Apex Legends

Respawn Entertainment ha rilasciato tramite il sito di EA le regole dei tornei della community. Andiamo a scoprire insieme cosa è concesso e cosa è vietato fare.

Regole dei tornei della community

Noi di EA apprezziamo la passione mostrata dai nostri giocatori e dalla community verso i nostri titoli, ed è comprensibile che a volte ci sia la volontà di organizzare dei tornei. Non abbiamo nulla in contrario all’utilizzo di Apex Legends nei tornei, a patto che le nostre linee guida vengano rispettate.

  • No profit: l’uso di Apex Legends a scopo di lucro è vietato, salvo diversamente indicato in queste linee guida. Sappiamo che l’organizzazione e la gestione di un torneo prevedono dei costi, ma eventuali piani di monetizzazione dovrebbero essere mirati solo ed esclusivamente a coprire tali spese e mai a generare profitti. È responsabilità degli organizzatori (e di eventuali terze parti o sponsor) rispettare eventuali regole e norme nell’organizzazione del torneo.
  • Nessun marchio o affiliazione con EA: è vietato utilizzare grafiche, logo, marchi di EA (inclusi il logo del gioco, il nome Electronic Arts, EA e Respawn Entertainment) per promuovere il torneo e/o il sito dedicato al torneo. Inoltre, non è in alcun modo concesso lasciare intendere che il torneo e/o il sito dedicato al torneo siano sponsorizzati, approvati o affiliati ad EA. È possibile specificare il nome del gioco attorno al quale si svolgerà il torneo. Inoltre, è necessario inserire la seguente nota all’interno del sito dedicato al torneo e in eventuali materiali ad esso collegati: “Questo torneo non è affiliato, né sponsorizzato, da Electronic Arts Inc.”.
  • Rispetto dei nostri termini: gli organizzatori del torneo, il torneo e tutti gli individui che usufruiscono dei nostri giochi in merito al torneo devono rispettare l’Accordo con l’utente di EA(regole di condotta incluse), nonché tutte le regole e i termini per l’utente di EA applicabili.
  • Sponsor e partner proibiti: Il torneo non può essere sponsorizzato da compagnie che vendono o promuovono i seguenti prodotti o servizi: (1) Contenuti sessualmente espliciti o siti di appuntamenti; (2) Alcool, tabacco, sostanze medicinali o dispositivi medici; (3) Armi o esplosivi; (4) Tatuaggi o body branding; (5)  Gioco d’azzardo, scommesse o lotterie (siti di sport di fantasia inclusi); (6) Pubblicità elettorali o materiale politico; (7) Qualsiasi prodotto o servizio che non rispetti la classificazione d’età assegnata ad Apex Legends nel paese ospitante del torneo (ad esempio un giocattolo per bambini in Germania, dove il gioco è classificato come 18+)
  • Streaming: il guadagno totale ricavato dalla trasmissione del torneo, fra tutti i media e i canali, non deve superare i 10.000 $ (o l’equivalente nella valuta locale). È vietata la trasmissione del torneo in TV.
  • Premi: il montepremi deve essere stabilito prima della data di inizio del torneo e non deve in alcun modo dipendere dai contributi di partecipanti e/o spettatori. Il valore totale del montepremi, comprensivo di tutti gli eventi che si svolgono nel corso di un anno, non deve superare i 10.000 $ (o l’equivalente nella valuta locale).
  • Quota di partecipazione: è concesso addebitare una piccola quota d’ingresso, a patto che questa non superi i 20 $ (o l’equivalente nella valuta locale) a partecipante. Ad ogni modo, il solo e unico scopo della quota sarà quello di coprire i costi di organizzazione del torneo.
  • Crowdfunding: qualsiasi somma ricavata da attività di crowdfunding deve andare direttamente al montepremi e/o ai partecipanti del torneo. Qualsiasi altro premio aggiuntivo è soggetto al limite in dollari specificato qui in alto.

Continua a seguirci su NerdPool.it per non perderti tutte le migliori notizie!

Scrivi qui il tuo commento...