Tempo fa vi avevamo già parlato di Death Stranding, il misterioso e controverso titolo prodotto e diretto da Hideo Kojima. Il gioco approderà su Playstation 4 in data ancora da definire, e alcuni ipotizzano anche sulla futura Playstation 5.
Ospite assieme a Norman Reedus e Geoff Keighley al Tribeca Film Festival, il maestro ha parlato anche del suo ultimo lavoro. Hideo Kojima ha enfatizzato in particolare il tema della connessione, a suo dire molto presente in Death Stranding.

Secondo Kojima, quando ci si trova in un contesto di fondamentale solitudine, le connessioni che si riescono a creare con ambiente e altri personaggi che abitano quel mondo sono di cruciale importanza. Ma non solo. Il leader della software house Kojima Productions ha lanciato un invito ai giocatori a “connettersi anche con il mondo in cui tutti viviamo“. Facendo ciò ha citato esperienze personali e la situazione politica in Europa, riportando l’attenzione su tematiche di grande attualità. Insomma, creare una connessione con la realtà di tutti i giorni.

Via: Kojima Productions

Al Festival, Kojima ha parlato soprattutto della combinazione di riprese tradizionali e tecniche di video game design che si riscontra in Death Stranding.
Una delle curiosità emerse durante l’intervista riguarda il gran numero di attori di cui il maestro si avvale nello sviluppo dei suoi titoli. A questo proposito, il game director ha spiegato che l’utilizzo della CG consentirebbe pressochè lo stesso livello di realismo: tuttavia, il risultato finale sarebbe frutto esclusivo della sua mente. La combinazione di questa tecnica alle capacità di molti attori professionisti invece può dare secondo lui risultati decisamente sorprendenti, sotto ogni punto di vista.

Via: Kojima Productions

Kojima spera di svelare altri dettagli del gioco il prossimo mese. Per ora però non ci sono state comunicazioni più chiare in merito. È già noto il fatto che Sony non parteciperá all’E3 di quest’anno. Ciò fa pensare che ci potranno essere annunci e rivelazioni ulteriori da parte della rete di distribuzione nel periodo della conferenza. Dato il rilascio di Days Gone, è anche possibile che Sony si stia concentrando su altri suoi titoli (incluso Death Stranding) senza fare loro troppa pubblicità in occasione di eventi o simili.

Cosa pensate delle novità riguardo l’ultimo lavoro di Hideo Kojima? Fatecelo sapere nei commenti!
Continuate a seguirci su Nerdpool.it per non perdervi le migliori notizie!

Scrivi qui il tuo commento...