Dopo mesi di attesa e tensione è finalmente iniziata la seconda parte della terza stagione di L’attacco dei giganti! E noi vogliamo recensire per voi questi dieci episodi dove vedremo se Eren e compagni riusciranno a chiudere il buco del Wall Maria ed entrare nella cantina di casa Jeager… Pronti per scoprirlo?

Cosa succede in questo episodio? [SPOILER]

Anche se i fan di L’attacco dei giganti sono molto attenti e hanno buona memoria, l’episodio 13 inizia con un flashback che ripercorre tutta la storia di Eren, dal fatidico giorno in cui il Wall Maria è stato distrutto e lui ha giurato vendetta verso i giganti. La sua storia è quella dell’umanità che vuole combattere per la libertà come sta facendo la Legione Esplorativa che si sta dirigendo al distretto di Shingashina per poter chiudere la breccia nel muro. Un inizio interessante con il voice over e una musica molto epica che fa capire che questo sarà il tema portante di tutta la stagione. E dopo la sigla torniamo dove abbiamo lasciato i nostri protagonisti.

l'attacco dei giganti 3 shingashina eren armin

È notte e la Legione Esplorativa si sta dirigendo proprio a Shingashina tra la paura per i nemici e i giganti che popolano quel territorio. Eren trema: è protetto, è la persona più importante per la missione, ma proprio per questo teme di fallire e così condannare l’umanità. Armin si accorge dei suoi tremori e gli mostra che anche lui ha paura. Ha sempre paura e apprezza il coraggio che Eren ha sempre dimostrato. Come quella volta che lo ha salvato dalla bocca di un gigante senza alcuna esitazione. Per Eren invece Armin gli ricorda il libro che gli aveva mostrato anni prima e quello che li attende fuori dalla mura. La libertà che tutti gli uomini meritano gli da la forza di andare avanti insieme al suo sogno di vedere insieme ad Armin e Mikasa il mare

E tra ricordi e giganti addormentato ecco che con il sole che sorge si arriva a casa, a Shingashina

l'attacco dei giganti 3 shingashina eren armin

La missione a Shingashina

La missione di recupero del distretto di Shingashina ha inizio sotto il comando di Erwin. Il piano prevede che i soldati proteggano Eren mentre lui usa il potere di indurimento del gigante per chiudere i due buchi nelle mura. Ma mentre Eren si occupa della sua missione ecco che Armin vede le tracce di un fuoco spento: Reiner e Bertoldht, i due traditori, sono vicini. Bisogna stare attenti, capire dove sono, trovarli. E capire se sono i soli nemici dei quali si devono occupare…

Il degno ritorno di L’attacco dei giganti

Questo episodio di L’attacco dei giganti è molto bello perché ha tutti gli elementi che caratterizzano le serie. Ci sono i temi presenti fin dal primo episodio, la speranza e la libertà che i protagonisti cercano di ottenere per loro stessi e tutta l’umanità. E vediamo come tutti quanti siano cresciuti, in particolare Armin che riesce a farsi valere e sfruttare la sua intelligenza per il bene della missione.

l'attacco dei giganti 3 shingashina eren armin

Ma la cosa che salta subito all’occhio dello spettatore sono le inquadrature. Innanzitutto i paesaggi presenti sia nella sigla che nell’episodio stesso, in particolare il tanto agognato distretto di Shingashina che non vediamo da parecchi episodi. Inoltre ci sono le inquadrature, particolari, audaci, cinematografiche. Da questo punto di vista c’è un grandissimo miglioramento rispetto alle precedenti stagioni. C’è stata anche una evoluzione e una certa spettacolarità la trasformazione in gigante di Eren.

Dal punto di vista tecnico, L’attacco dei giganti 3 sembra davvero migliorare di stagione in stagione e speriamo che questa qualità continui a rimanere per il resto degli episodi e non solo. Inoltre, una considerazione da lettrice del manga omonimo, è che ci sono molti elementi e indizi che fanno davvero fremere perché sappiamo quello che ci aspetta. Però vogliamo continuare la visione e scoprire quello che accadrà allo stesso modo degli anime-watchers.

l'attacco dei giganti 3 shingashina eren armin

Tutto l’episodio scorre bene: la seconda parte è molto avvincente con un tocco di mistero dopo una prima un po’ nostalgica e lenta. E arriviamo ad un finale epico, dove musica e immagini si mischiano e portano lo spettatore a volere subito il prossimo episodio. Insomma la sfida ha inizio e in palio ci sono la vita o la morte dei protagonisti schierati. Chi sopravvivrà?

Vi ricordiamo che la seconda parte della terza stagione di L’attacco dei giganti è in simulcast su VVVVID ogni domenica alle ore 21. Noi recensiremo per voi tutti gli episodi quindi continuate a seguirci e diteci cosa pensate di questo episodio: vi ha soddisfatto?

PANORAMICA
Voto
9
Articolo precedenteGame of Thrones 8×03: chi è morto in “The Long Night”?
Articolo successivoMy hero academia, Capitolo 226, sorriso da vampiro

Scrivi qui il tuo commento...