IN EVIDENZA

Child’s Play: Chucky uccide Woody di Toy Story nel nuovo poster del film

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,458FansMi piace
1,560FollowerSegui
194FollowerSegui

Vi abbiamo mostrato poco tempo fa il primo trailer e il poster del film horror che uscirà nei cinema il 21 Giugno, stiamo parlando di Child’s Play, il reboot del film del 1988 “La Bambola Assassina”.

Un altro poster del film è stato poco fa rilasciato, questa volta vediamo soltanto un piede di Chucky mentre si allontana dopo aver ucciso lo sceriffo Woody di Toy Story,
del quale vediamo solo una mano e il cappello, che vedremo al cinema con Toy Story 4 lo stesso giorno di Child’s Play.

Poster Chucky e Woody, Toy Story

Naturalmente, tra alcuni fan de La bambola assassina c’è molto scetticismo per quanto riguarda questo nuovo film.
In molti temono che Child’s play non possa davvero rendere giustizia all’eredità di Chucky.
Data la scarsa performance dei recenti reboot horror come Venerdì 13 e A Nightmare on Elm Street.
Vi sono però altri horror che inaspettatamente sono stati apprezzati dal pubblico,
come Halloween dello scorso anno e Pet Sematary di quest’anno, che sono riusciti in gran parte a soddisfare i fan più accaniti e hanno anche attirato nuovi spettatori,
quindi forse c’è spazio per la speranza anche per questo film.

Trama

Advertising

Child’s Play racconta la storia di una madre che regala a suo figlio (Gabriel Bateman) una bambola per il suo compleanno, senza essere a conoscenza della sua natura inquietante e malvagia.
Buddi è al centro dell’attività di un gruppo di hacker che modifica il codice che
controlla il giocattolo, rendendone la capacità di apprendere illimitata e permettendogli di utilizzare la violenza e seminare terrore.

Horror Chucky - Child's Play

Cosa ne pensate di questo nuovo poster?
Fatecelo sapere con un commento qua sotto.
Continuate a seguire NerdPool per rimanere sempre aggiornati!

Advertising

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,458FansMi piace
1,560FollowerSegui
194FollowerSegui

2 Commenti

    • Innanzitutto l’articolo non è copiato, non abbiamo l’esclusiva delle notizie dunque è normale dover attingere da altre fonti, citandole, così come fanno tutti gli altri siti italiani e non. Anzi…molti siti italiani addirittura copiano e incollano con terribili traduzioni da google translate 😉 Noi ci limitiamo a riportare le notizie così come sono, ma sempre personalizzando di mano nostra. In ogni caso non vedo nulla di male nel riportare parti da siti inglesi, in quanto chi non comprende la lingua può benissimo leggere comunque la notizia in italiano ed essere informato. Chi invece legge e capisce l’inglese può semplicemente attingere dai siti inglesi. Buona giornata ☺️

Scrivi qui il tuo commento...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: