Stranger Things: cade la denuncia di plagio.

Ad aprile dello scorso anno Matt e Ross Duffer vennero accusati di plagio dal regista Charlie Kessler. Ecco com'è finita.

stranger things 3 trailer

La denuncia per plagio contro i fratelli, creatori di Stranger Things, è stata ora archiviata.

La causa contro i creatori di Stranger Things è iniziata nell’aprile dello scorso anno dal regista Charlie Kessler.

Il regista sosteneva che i fratelli avessero rubato l’idea da un cortometraggio da lui realizzato nel 2011 intitolato “Montauk” e da una sceneggiatura cinematografica intitolata “The Montauk Project“.

Kessler ha dichiarato di aver presentato le sue idee ai fratelli Duffer a una festa che si è svolta durante il Tribeca Film Festival 2014.

Pochi giorni dopo la causa, si era diffusa la notizia di e-mail che dimostravano che i fratelli avessero iniziato a pianificare la serie qualche anno prima che Kessler gli presentasse le sue idee.

Le e-mail – alcune datate già nel 2010 – descrivono le idee dei fratelli per un programma televisivo “reale, paranormale e grintoso degli anni ’80”; e fanno anche riferimento al Progetto Montauk.

Tuttavia, sembrava che le e-mail dei fratelli Duffer non fossero prove sufficienti per soddisfare il giudice di Los Angeles, che decise che il caso sarebbe andato in giudizio all’inizio di maggio.

Nelle ultime ore, Deadline riferisce che Kessler ha ritirato la sua causa contro i fratelli Duffer pochi giorni prima del previsto processo di cinque giorni.

Ecco la dichiarazione rilasciata da Kessler:

Dopo aver ascoltato la testimonianza di deposizione del perito legale che ho assunto, mi è ora chiaro che, qualunque cosa abbia creduto in passato, il mio lavoro non aveva nulla a che fare con la creazione di “Stranger Things”.

I documenti del 2010 e del 2013 dimostrano che i Duffer hanno creato autonomamente il loro spettacolo.

Di conseguenza, ho ritirato la mia denuncia e non formulerò ulteriori commenti sulla questione.

Sempre secondo Deadline, il cambiamento d’idea di Kessler è avvenuto dopo che gli avvocati che rappresentano entrambe le parti si sono incontrati.

Netflix ha anche rilasciato una dichiarazione in risposta alle notizie riportate:

“Siamo felici di poter lasciarci alle spalle questa causa senza fondamento.

Come abbiamo sempre detto, Stranger Things è una creazione originale e rivoluzionaria dei fratelli Duffer.

Ora che tutto è risolto, Netflix e i fratelli Duffer – e i fan di Stranger Things – devono solo aspettare l’arrivo della terza stagione della serie, che andrà in onda all’inizio di luglio.

Continuate a seguici, qui su NerdPool.it, per non perdervi tutti gli aggiornamenti sulle vostre serie tv preferite!

Scrivi qui il tuo commento...