Un polpo alla gola, il primo libro di Zerocalcare realizzato per BAO Publishing (il secondo della sua carriera). Torna in libreria in un’edizione definitiva cartonata con una nuova copertina inedita e una nuova postfazione inedita a fumetti.

“Ricorda: nessuno guarisce dalla propria infanzia”

BAO Publishing è orgogliosa di annunciare l’uscita in tutte le librerie della nuova edizione definitiva di uno dei più amati libri di ZerocalcareUn polpo alla gola

Un polpo alla gola è la storia di un’educazione, ma non deve trarre in inganno il fatto che la storia si ambienti, dilatata in tre momenti nella giovinezza del protagonista, in un ambiente scolastico. Si tratta di un’educazione alla vita, al dolore del compromesso, al senso di colpa che deriva dal deludere se stessi e le persone che ci stanno a cuore.

Il secondo libro di Zerocalcare, il primo realizzato per BAO, torna con un’edizione cartonata, con copertina inedita (colorata da Alberto Madrigal) e dieci pagine inedite nella postfazione a fumetti. Una nuova edizione per uniformare questo libro al formato dei romanzi grafici dell’autore romano, e per celebrare il traguardo delle centomila copie vendute finora.

Un polpo alla gola – Nuova edizione è disponibile in libreria dal 16 aprile 2019

Il book tour:
L’autore incontrerà i lettori nelle seguenti date: 

16 maggio a Milano presso la Feltrinelli di Piazza Piemonte 1, ore 15:00 inizio firmacopie. Presentazione del libro alle 18:00 e dopo le chiacchiere firmacopie fino a esaurimento.

25/26 maggio a Roma ospite dello stand BAO Publishing del festival ARF al Mattatoio Testaccio.

5 giugno a Roma presso la Feltrinelli di Via Appia Nuova 427, ore 15:00 inizio firmacopie. Presentazione del libro alle 18:00 e dopo le chiacchiere firmacopie fino a esaurimento.

L’Autore

Zerocalcare è nato ad Arezzo il 12 dicembre 1983. Dopo aver vissuto in Francia, si trasferisce a Rebibbia (Roma), quartiere cui l’autore è molto legato. Da sempre molto attivo nel mondo dei centri sociali, partecipa a numerose edizioni della manifestazione Crack Fumetti Dirompenti. Iniziando così un periodo in cui realizzerà numerose locandine di concerti e copertine di dischi e fanzine. Nel 2011 realizza il suo primo libro a fumetti, La profezia dell’Armadillo. Nel 2012 viene ristampata in un’edizione a colori dalla casa editrice milanese BAO Publishing.

Il suo blog, zerocalcare.it, diventa in breve tempo uno degli spazi web più visitati. Al punto da ottenere nel 2012 la candidatura come “Miglior Webcomic” al Premio Attilio Micheluzzi del Comicon di Napoli. E il premio Macchianera Award come “Miglior disegnatore – Vignettista”. Sempre nel 2012, La profezia dell’armadillo si aggiudica il premio Gran Guinigi indetto da Lucca Comics & Games come “Miglior storia breve”. Nel frattempo continua il sodalizio con la casa editrice BAO Publishing, per la quale nello stesso anno pubblica il suo secondo libro. Un polpo alla gola, in cui per la prima volta si cimenta con un racconto di ampio respiro. Nel 2013, la BAO Publishing pubblica Ogni maledetto lunedì su due, raccolta delle storie del blog in cui è presente una storia inedita che funge da raccordo tra i vari spezzoni.

Sempre nello stesso anno, per la casa editrice milanese esce Dodici, racconto di genere apocalisse-zombi. Una non troppo celata dichiarazione d’amore verso il proprio quartiere, Rebibbia. Nel 2014 viene pubblicato Dimentica il mio nome, quarto libro dell’autore, che nel 2015 viene candidato al Premio Strega. Dopo essere arrivato nella dozzina dei finalisti, il libro si aggiudica il secondo posto nella sezione “Giovani”. Nello stesso anno, ottiene il riconoscimento “Premio dell’anno” della trasmissione Fahrenheit di Radio 3 Rai. E il “Premio Speciale Librerie Feltrinelli” ai Gran Guinigi di Lucca Comics & Games.

Kobane

A inizio 2015, sulla rivista Internazionale, Zerocalcare pubblica un reportage a fumetti intitolato Kobane Calling, in cui racconta la propria esperienza sul confine turco-siriano in supporto al popolo curdo. Il reportage, arricchito da una seconda parte inedita, è stato pubblicato dalla Casa editrice milanese BAO Publishing nel 2016. Diventando in pochissimo tempo un best seller in libreria con una tiratura da 100.000 copie.

Il 2017 è l’anno della Artist Edition del suo capolavoro La Profezia dell’Armadillo. Titolo che ha ispirato l’omonimo film presentato nel 2018 alla 75esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia. Il film, diretto da Emanuele Scaringi, viene presentato nella categoria “Nuovi Orizzonti”. Sempre nello stesso anno, Zerocalcare realizza l’opera in due volumi Macerie Prime, divisa in Macerie Prime Macerie Prime – Sei mesi dopo. L’opera non fa che accrescere la popolarità di uno dei narratori più importanti della nostra epoca. Nel 2019 il successo viene confermato dalla mostra a lui dedicata Scavare Fossati – Nutrire coccodrilli. Esposta al MAXXI di Roma e di cui BAO Publishing ha curato l’omonimo catalogo ricco di inediti e approfondimenti.

Scrivi qui il tuo commento...