Nella notte, HBO ha trasmesso il tanto atteso documentario Game of Thrones: The Last Watch. In Italia il documentario sul finale de Il Trono di Spade sarà trasmesso lunedì prossimo su Sky (qui tutti i dettagli). The Last Watch ci ha mostrato il dietro le quinte ed i segreti dell’ottava ed ultima stagione dell’acclamata serie tratta dai libri di George R.R. Martin.

Game of Thrones: The Last Watch ha riservato molto spazio a Bernie Caulfield, il produttore che secondo Benioff e Weiss è stato il vero cervello della serie. Caulfield ha dichiarato:

Continua a mancarmi il dover risolvere problemi. Quando tutti i pezzi combaciano pensi <<Sì, ha funzionato!>>” 

Ma cosa abbiamo imparato grazie a Game of Thrones: The Last Watch?

Il budget

La scenografa Deborah Riley ci ha mostrato tutti gli strumenti utilizzati nella stagione 8 di Game of Thrones. Per girare un’ora della stagione finale della serie, servivano circa 15 milioni di dollari. Secondo la Riley, le stagioni precedenti sono state un allenamento in preparazione di quest’ultima.

Il lavoro di squadra

David Nutter, ha diretto ben sei episodi dell’ottava stagione. Il regista ha sottolineato l’importanza del coordinamento tra i vari reparti. Ha detto:

“Sono un direttore di musicisti molto raffinati. Fondamentalmente io agito solo le braccia”.

Le lacrime di Kit Harington

Durante il documentario assistiamo alla lettura del copione dell’ultima puntata da parte di Kit Harington ed Emilia Clarke, che si sciolgono in lacrime quando apprendono del destino di Daenerys. Cliccate qui per vedere il video di Kit Harington in lacrime.

I sacrifici del cast

Il documentario ci ha mostrato anche il sacrificio del cast. Vediamo infatti gli attori fare trekking in giro per l’Europa. C’è chi è rimasto diversi mesi lontano dai propri famigliare. È, ad esempio, il caso della truccatrice Sarah Gower, che grazie a The Last Watch abbiamo visto in lacrime mentre parla con la figlia attraverso Skype.

Il gusto per il macabro

Gli uffici della produzione della serie avevano interi scaffali pieni di oggetti di scena particolari. Stiamo parlando, infatti, di scaffali utilizzati per stipare parti del corpo mozzate utilizzate per girare le scene dell’ottava stagione di Game of Thrones.

I capelli di Daenerys

Tra le migliaia di dettagli da prendere in considerazione nel girare Game of Thrones, parte fondamentale erano i capelli di Daenerys. Un team aveva il compito di tenere d’occhio lo stato dei capelli biondi di Emilia Clarke. L’attrice ha dichiarato:

Sono stati e saranno i capelli più belli che avrò mai in testa“.

Vi ricordiamo Game of Thrones: The Last Watch andrà in onda su Sky Atlantic il 3 giugno alle ore 21.15.

Il video del finale “alternativo” di Game of Thrones!

Leggi la spiegazione del finale dell’ottava stagione

Quale sarà il destino di Drogon?

E se fosse Tyrion l’unico vero vincitore?

L’ultima puntata di Game of Thrones (Il Trono di Spade) è andata in onda nella notte fra il 19 e il 20 maggio. In Italia l’episodio 8×06 è stato trasmesso in lingua originale su Sky Atlantic in contemporanea con gli USA. Se non siete riusciti a guardare la puntata, scoprite come rivederla con la nostra guida alla visione.

Trovate qui la scheda completa della serie

Game of Thrones: The Last Watch, cosa abbiamo visto nel documentario trasmesso da HBO su Il Trono di Spade

Continuate a seguirci, qui su NerdPool.it, per non perdervi tutti gli aggiornamenti e le curiosità.

Scrivi qui il tuo commento...