The Batman

Il regista di The Batman Matt Reeves, ha confermato con un tweet che Robert Pattinson sarà il suo Cavaliere Oscuro nel prossimo film di Warner Bros e DC Comics.

Con questo tweet, il regista di The Batman Matt Reeves, ha voluto dare il suo “benvenuto” a Robert Pattinson nel cast della pellicola Warner. La gif con l’immagine di Pattinson, è accompagnata da tre pipistrelli che simboleggiano chiaramente Batman.

Le notizie su The Batman stanno finalmente diventando più chiare. Dopo l’arrivo di Robert Pattinson come nuovo Cavaliere Oscuro, anche Matt Reeves comincia quindi la sua “campagna social” del film. Il regista ha firmato per una trilogia, ma molto dipenderà dal successo del primo capitolo.

La pellicola di Matt Reeves seguirà Bruce Wayne nelle fasi iniziali della nascita e formazione di Batman, motivo per il quale era necessario un attore di circa 30 anni.

Quel poco che sappiamo è che la nuova storia si focalizzerà su un Crociato Incappucciato più giovane in versione “detective“. Il tono sarà Noir e appariranno diversi iconici villan dell’universo dell’Uomo Pipistrello.

La pre-produzione dovrebbe cominciare in estate, mentre le riprese sembra che siano fissate a cavallo tra il 2019 e il 2020.

Deadline conferma anche che The Batman non sarà legato a Batman v Superman e Justice League di Zack Snyder, quindi non si legherà alle precedenti pellicole del DCEU.

L’idea che vedeva la trilogia di Matt Reeves come prequel delle pellicole del DCEU, sembra essere definitivamente tramontata. The Batman e i suoi eventuali sequel saranno film indipendenti e questo porterà il regista ad avere una certa libertà.

L’universo condiviso sembra oramai un progetto lontano per la Warner Bros che ora cerca di concentrarsi su film standalone dopo la delusione di Justice League.

Questo potrebbe comportare confusione nei fan della DC Comics, che ultimamente stanno ricevendo notizie confuse sui prossimi progetti della Warner Bros. Gli stessi produttori hanno definito Wonder Woman 1984 un film standalone e non un sequel diretto del primo film; mentre The Suicide Squad non è classificato come sequel della pellicola di David Ayer, nonostante i ritorni di quasi tutto il cast del film precedente.

Ciò che conta e che sembra oramai chiaro, è che Warner Bros ha deciso di non pensare troppo a possibili crossover e ha l’intenzione di dare a Matt Reeves più libertà possibile per The Batman e il suo futuro.

the batman matt reeves dc comics robert pattinson

Continuate a seguirci, qui su NerdPool.it, per non perdervi tutti gli aggiornamenti e le curiosità.

Scrivi qui il tuo commento...