FIFA 20

Tantissime novità ed alcune sorprese mozzafiato. Questo quanto raccontato su FIFA 20 durante l’evento EA all’E3 2019.
In particolare, sono stati svelati quali sono stati i miglioramenti apportati al gioco e la nuova modalità EA Sports VOLTA Football.

Vi siete persi il live di FIFA 20 all’E3 2019? Ve lo giriamo noi!

VOLTA Football

Analizziamo i 30 minuti dedicati a FIFA 20 durante l’evento EA.
Innanzitutto si parte con la descrizione del nuovo prodotto in casa EA Sports FIFA, ovvero VOLTA Football. Questo nuovo gameplay permetterà di tornare nei campetti in strada e dimostrare di essere il migliore. Con la presenza della leggenda del Manchester United e della nazionale inglese Rio Ferdinand, il Volta Producer Jeff Antwi ci spiega come in VOLTA Football potremo giocare sia nei panni di giocatori che di giocatrici. Non solo, ma sarà possibile creare squadre miste ed ogni giocatore sarà personalizzabile. Potremo scegliere abbigliamento, taglio di capelli ed esultanze. 

Le modalità in VOLTA Football saranno molteplici. Partite 3v3 o 4v4 in modalità con e senza portiere, oppure 5v5 con le regole del Futsal. Inoltre, potremo giocare con il nostro giocatore online, scalare le classifiche, unirci ad un club e giocare in campionati simili alle attuali Divisioni online di FIFA. Sarà disponibile anche una modalità Storia dove con il nostro giocatore incontreremo ed affronteremo alcune leggende dello Street Football (per accontentare i nostalgici di FIFA Street).

VOLTA Football FIFA 20

Le novità di FIFA 20: l’Authentic Game Flow

Dopodiché il microfono passa a Sam Rivera, produttore associato di EA Sports FIFA e l’attenzione torna sul titolo principale, ovvero FIFA 20.
Rivera spiega come si sia ascoltata la Community di FIFA per la realizzazione di questo nuovo capitolo della serie. I suggerimenti sono arrivati non solo dai Pro Gamers ma anche da giocatori occasionali oppure appassionati. Dopo aver raccolto le informazioni necessarie, il team di sviluppo ha cercato di seguire le indicazioni ricevute per creare un gioco sempre più vicino alla realtà.

FIFA 20 introduce così quello che viene denominato Authentic Game Flow, ovvero una serie di migliorie atte a rendere il modo di giocare, sia del giocatore che dell’IA, ancora più realistico. Il tutto si basa su 3 concerti cardine:

  • Con la palla: il calcio è fatto di momenti decisivi. Per questo la scelta del tempismo per il tackle, il passaggio e la finalizzazione saranno fondamentali con l’aggiunta dell’Active Touch (opzione già introdotta nello scorso capitolo per le finalizzazioni)
  • Senza palla: il posizionamento dei propri compagni di squadra avrà un ruolo chiave durante le partite. Per questo l’IA dei giocatori non controllati da noi è stata migliorata, permettendo loro di leggere meglio le situazioni, sia offensive che difensive.
  • Della palla: la fisica della palla è stata migliorata ancora di più affinché le traiettorie prese dalla sfera in FIFA 20 siano ancora più veritiere. Effetti, tempo di salita e discesa della palla dei tiri da lontano e movimenti intermedi renderanno il tutto ancora più imprevedibile e realistico.

Le altre novità: Dribbling laterale e schemi

Oltre a tutto questo, il nuovo sistema di Dribbling laterale garantirà altre opzioni in fase offensiva e renderà i nostri attacchi ancora più letali. D’altro canto, come già accennato prima l’IA in fase difensiva è stata migliorata, anche se FIFA 20 premierà la gestione manuale degli interventi e della posizione in campo dei difensori.
Inoltre, in FIFA 20 ci saranno nuove possibilità per modificare gli schemi sui calci piazzati ed il nuovo sistema di tiro da fermo premierà la bravura dei giocatori nel trovare la traiettoria perfetta.
Infine, Rivera ha svelato la timeline di FIFA 20 che vi riportiamo nello screenshot qui sotto:

FIFA 20 Pitch Notes

Insomma, le novità introdotte da FIFA 20, in particolare VOLTA Football, sembrano davvero interessanti. Se siete curiosi di scoprire ulteriori dettagli, visitate il sito ufficiale del gioco.
Fateci sapere cosa ne pensate e continuate a seguirci su NerdPool.it!
PS: se vi siete persi l’evento EA durante l’E3 2019, date un occhio al nostro articolo seguendo questo link.

Scrivi qui il tuo commento...