Secondo un report di Business Insider, DC Universe aveva un progetto molto ampio legato a Swamp Thing, tanto che sarebbe stata introdotta la Justice League Dark.

Il report descrive che: “Una fonte vicina alla produzione ha detto a Business Insider che lo show aveva un possibile arco narrativo di tre stagioni, e la sensazione sul set era che sarebbe potuto andare avanti, con i rispettivi personaggi protagonisti di propri show. La fonte ha usato l’esempio specifico di una potenziale serie team-up di Justice League Dark” .

Quanto riportato, se fosse vero, avrebbe potuto introdurre personaggi come: Zatanna, Deadman, John Constantine e altri “eroi” visti nei fumetti della Justice Leagu Dark.

La serie era stata concepita per avere almeno tre stagioni, ma la cancellazione ha stoppato i progetti futuri. Inoltre anche il produttore James Wan aveva dichiarato in un post Instagram di non sapere i motivi legati alla cancellazione di Swamp Thing:

Non riesco a capire perché Swamp Thing è stato cancellato; ma posso dirvi che tutto il cast e la squadra di lavoro hanno messo il cuore in questa produzione. Sono orgoglioso di tutti coloro che ci hanno lavorato. Perciò andate a vedere la seconda puntata e rendete immortali questi dieci episodi. Swamp Thing lo merita

swamp thing justice league dark dc universe

I MOTIVI DELLA CANCELLAZIONE

Le prime indiscrezioni parlavano di divergenze creative o di produzione, in realtà la scelta è stata causata da problemi finanziari con lo stato del North Carolina. Citando come fonte Star News, il giornalista John Gholson ha dichiarato sul suo account twitter, che Warner Bros ha deciso di interrompere la produzione di Swamp Thing a causa di un disguido sulla tassazione del North Carolina, lo stato dove la serie è stata girata. Infatti la major avrebbe speso molto più del previsto e non sarebbe riuscita a mantenere la qualità sui livelli della prima stagione.

Sembra che lo stato avesse promesso una riduzione di imposta di 40 milioni di dollari che, per problemi burocratici, non è più stato in grado di mantenere. Si parla dunque di un budget praticamente raddoppiato, che viene stimato attorno agli 80 milioni.

In questo modo il costo di una possibile seconda stagione di Swamp Thing si è rivelato così non più sostenibile per la piattaforma. Di certo i dubbi rimangono, anche perchè la cancellazione è avvenuta rapidamente, il che fa sembrare che non siano state vagliate soluzioni alternative. Considerando che anche Doom Patrol – serie terminata due settimane fa – attende di essere rinnovata; la questione ci porta a domandarci se fosse proprio il caso di cancellare la serie dopo una sola puntata trasmessa.

A questa e altre domande, speriamo di avere risposte quanto prima dai diretti interessati. Nel frattempo non ci resta che goderci le prossime puntate di Swamp Thing.

Restate con noi per i prossimi aggiornamenti riguardanti il DC Universe.

Scrivi qui il tuo commento...