IN EVIDENZA

Neon Genesis Evangelion, il traduttore risponde al dibattito su Netflix

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

3,326FansMi piace
1,560FollowerSegui
192FollowerSegui

Neon Genesis Evangelion, la famosa serie televisiva anime degli anni ’90, è ora disponibile in tutto il mondo su Netflix. Per la prima volta la serie è stata resa così ampiamente accessibile in tutto il mondo, e con questo ritorno arriva anche una nuova serie di doppiaggi (con un nuovo cast) e sottotitoli.

Considerando quanto i fan siano legati alla sceneggiatura originale e ai doppiatori inglesi, non dovrebbe sorprendere il fatto che ci sia stata qualche controversia riguardo alla nuova versione. In particolare al modo in cui la nuova sceneggiatura tratta alcune scene importanti (nel mondo e anche in Italia). E ora il traduttore ha dato la sua risposta ufficiale alle critiche che sono piovute in queste poche ore dall’uscita anche negli USA.

Ancora una volta la risposta arriva sui social

Dan Kanemitsu, l’uomo accreditato per traduzione alla fine di ogni episodio di Evangelion su Netflix, ha risposto a un tweet che chiedeva chiarimenti. In particolare, l’utente di Twitter @skrublordFey ha chiesto a Kanemitsu se la relazione tra Kaworu e Shinji fosse stata intenzionalmente attenuata o resa meno esplicita. Nella nuova sceneggiatura, invece di pronunciare la parola “amore”, Kaworu ora afferma di essere attratto da Shinji (in relazione alla versione americana, ndr)

Advertising

Anche se non sono in grado di riferire specificamente alla decisione coinvolta nella scena che hai descritto, in tutte le mie traduzioni di qualsiasi titolo, ho fatto del mio meglio per essere fedele al materiale originale di partenza “, ha scritto su Twitter Kanemitsu. Nessuna esclusa.

Il potere della narrazione a volte dipende dalla capacità del pubblico di stabilire relazioni emotive con i personaggi, nonché di riconoscere l’intimità tra le persone basate su alcune inferenze“, ha continuato .

Per i personaggi confessare il proprio amore è una cosa”, ha aggiunto Kanemitsu. “ed è invece un’altra cosa per il pubblico dedurre l’affetto: quanto sono legati i personaggi? Quali possibili interpretazioni potrebbero essere messe in discussione? Lasciare spazio all’interpretazione rende le cose eccitanti“.

In breve, Kanemitsu afferma che mentre non può parlare ufficialmente delle decisioni specifiche fatte qui, a volte certe emozioni sono migliori quando vengono dedotte e lasciate ambigue. Dice anche che fa sempre del suo meglio per essere fedele al materiale.

Nella versione italiana i problemi, come sapete, sono stati più grandi!

Advertising

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

3,326FansMi piace
1,560FollowerSegui
192FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...