IN EVIDENZA

L’attacco dei giganti 118: E la Legione Esplorativa?! [SPOILER]

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,443FansMi piace
1,560FollowerSegui
192FollowerSegui

Continuiamo a parlare del manga de L’attacco dei giganti! Con la fine della terza stagione dell’anime sappiamo che l’anno prossimo uscirà The Final Season e quindi il manga di Hajime Isayama giungerà ben presto alla sua conclusione come annunciato qualche mese fa. Nel capitolo 118 infuria la battaglia tra Zeke ed Eren contro Marley. Ma nel mentre che sta combinando la Legione Esplorativa? Scopriamolo insieme ma attenzione allo [SPOILER ALERT] su questo capitolo!

Cosa è successo finora in L’attacco dei giganti

Nei precedenti capitoli di L’attacco dei giganti abbiamo visto gli Jaegeristi prendere il controllo dei corpi militari. Yelena è uno dei capi, fedelissima di Zeke e di Eren (anche se forse lui non si fida molto di lei in realtà…). Per questo tutta la Legione Esplorativa è rinchiusa in cella. Mikasa, Armin, Connie e Jean sono li e non sanno cosa sta succedendo all’esterno e come agire. Non sono in grado di interpretare lo strano comportamento di Eren e le dure parole che ha rivolto ad Armin e Mikasa.

Yelena interviene e spiega loro la situazione, in particolare il piano eutanasia di Zeke. Per lei è un piano geniale, ma Jean chiede come può esserlo: una popolazione debole e che invecchia e basta sarà u facile bersaglio per tutti. Quanti innocenti dovranno morire a causa di questo piano? Armin ha uno strano comportamento, piange dicendosi commosso da questo nobile piano. Ma molti lettori di L’attacco dei giganti credono che stia mentendo, forse per tenersi buona Yelena e ingannarla… Che sia così? Non lo possiamo sapere al momento perché l’attacco di Marley è iniziato e Yelena deve andarsene dalle prigioni per poter pensare alla difesa.

l'attacco dei giganti 
armin mikasa 
legione esplorativa 
attacco

La Legione Esplorativa alla riscossa!

Advertising

In questo capitolo di L’attacco dei giganti la situazione viene smossa da Onyakopon. L’uomo libera la Legione Esplorativa chiedendo il loro aiuto per aiutare Eren. Lui è da solo contro Marley (Zeke non è ancora arrivato in soccorso del fratellastro) e quindi ha bisogno dei suoi compagni. Connie si arrabbia: è stanco di tutti i tradimenti e non capisce perché dovrebbero aiutarlo e supportare il suo piano. Onyakopon dice di non sapere nulla del piano e del vino con il liquido spinale di Zeke. Lui era sincero e voleva davvero aiutare Paradise a svilupparsi e sconfiggere Marley. Yelena non lo aveva informato di queste cose.

Interviene Armin che dice di fidarsi delle parole di Onyakopon e chiede ai suoi compagni di di supportare Eren. Armin non crede davvero che Eren supporti il piano eutanasia: è stato costretto a supportare Yelena per proteggere l’isola e i suoi amici. Inoltre Armin crede che debbano aiutarlo e far si che usi il potere del Gigante Fondatore per risvegliare i giganti dentro le mura. In questo modo potrebbe allontanare fisicamente Marley e anche mostrare la loro forza agli altri nemici, allontanandoli anche solo per poco, il tempo di riorganizzarsi. Spinti dalle parole di Armin si decide di agire liberando anche gli altri soldati imprigionati e che non hanno bevuto il fluido spinale di Zeke.

l'attacco dei giganti 
armin mikasa 
legione esplorativa 
attacco

Ma un punto molto importante di questo capitolo di L’attacco dei giganti è Mikasa. La ragazza è ancora turbata dalle parole di Eren e anche degli strani poteri degli Ackerman di cui lei non sa nulla. Quel mal di testa che ogni tanto la colpisce cosa significa? Nuovamente ci pensa Armin a convincerla ad agire. Inutile rimuginare: dovranno nuovamente parlare con Eren e capire le sue motivazioni. Mikasa gli da ragione ma si sente cambiata e armandosi non porta con se la sua sciarpa. Parliamo della sciarpa che Eren le aveva regalato da bambina e che lei aveva sempre portato con sé. Già, la cosa è molto importante e da non sottovalutare per i successivi rapporti tra Mikasa e Eren.

l'attacco dei giganti 
armin mikasa 
legione esplorativa 
attacco

Ecco che quindi Armin, Mikasa, Connie e Jean sono pronti ad agire e si recano sul tetto. Lì trovano Yelena che osserva estasiata la lotta che sta avvenendo. Zeke è da poco comparso in aiuto di Eren. Cosa vuol dire? Levi e Hange sono stati sconfitti? Ma inutile fermarsi a riflettere. Armin si dimostra un bravo leader spingendo tutti ad agire. Ci sarà tempo per risolvere le altre questioni. E forse per le lacrime di prima o per l’aura di autorità che Armin emana in qualità di leader (momentaneo) della Legione Esplorativa, ecco che Yelena gli chiede gentilmente di aiutare Eren e Zeke e che si fida di lui.

l'attacco dei giganti 
armin mikasa 
legione esplorativa 
attacco

Solo nel prossimo capitolo di L’attacco dei giganti scopriremo se l’intervento della Legione Esplorativa sarà fondamentale per la vittoria contro Marley. Sopratutto ora che Zeke è stato colpito dal fucile di Pieck! Inoltre finita la battaglia Eren darà ad Armin e Mikasa le risposte che vogliono?

Continuate a seguire Nerd Pool per nuovi aggiornamenti sul manga di L’attacco dei giganti e vi ricordo che qui trovate le nostre recensioni della terza stagione dell’anime.

Advertising

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,443FansMi piace
1,560FollowerSegui
192FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...