In un’intervista al Comic-Con 2019 di San Diego, gli sceneggiatori di Avengers: Endgame hanno confermato che Gamora è sopravvissuta allo schiocco di Tony Stark. Il destino di Gamora era uno dei più grandi misteri di Avengers: Endgame; la versione di Gamora del passato viaggiava dal 2014 ad oggi con suo padre Thanos, solo per tradirlo e schierarsi con gli Avengers. Ma il climax di Avengers: Endgame ha lasciato gli spettatori a chiedersi se fosse ancora viva o no al termine dalla battaglia finale.

Gamora scomparve proprio alla fine dello scontro finale, che vide Tony Stark usare il potere illimitato del Guanto dell’Infinito per scacciare Thanos e il suo esercito definitivamente. Era difficile predire cosa Stark avesse voluto fare con le pietre dell’Infinito, e non era nemmeno chiaro quanto controllo avesse su di loro. Molti spettatori hanno ipotizzato che Gamora sia stata uccisa insieme a suo padre.

Parlando al panel “Writing Avengers: Endgame” al SDCC 2019 (grazie a: Vanity Fair), gli sceneggiatori Christopher Markus e Stephen McFeely hanno confermato che Gamora è sopravvissuta allo schiocco di Tony Stark. Per quanto li riguarda, Gamora semplicemente fugge via, e si aspettano che la sua trama continui in Guardiani della Galassia Vol. 3 di James Gunn.

È importante ricordare che la Gamora del passato non aveva legami emotivi con gli eroi trionfanti. Probabilmente per questo ha voluto uscire in disparte, rubando un’astronave o intrufolandosi attraverso un portale proprio quando i Maestri delle Arti Mistiche rimandarono indietro i Ravagers.

È vero che Markus e McFeely non saranno a conoscenza della direzione futura dell’MCU. Infatti, quando è stata fatta un’altra domanda, hanno ammesso di non sapere cosa il presidente della Marvel Studios, Kevin Feige, abbia pianificato. Ma il destino di Gamora è molto probabilmente un’eccezione, visto che in realtà loro hanno lavorato con lo sceneggiatore e regista di Guardiani della Galassia Vol. 3 James Gunn proprio nelle sceneggiature di Avengers: Infinity War e  Avengers: Endgame. In realtà Gunn ha scritto il dialogo per i Guardiani in modo da assicurarsi che rimanessero fedeli al personaggio. Quindi, in questo caso, è lecito presumere che Markus e McFeely sappiano di cosa stanno parlando e che hanno appena dato a un pubblico al Comic-Con 2019 un’inaspettata visione di Guardiani della Galassia Vol. 3.

Continuate a seguirci, qui su NerdPool.it, per non perdervi le prossime novità. Inoltre non perdetevi il nostro speciale sul San Diego Comic-Con 2019.

Scrivi qui il tuo commento...