Si rinnova la collaborazione del fumettista romano Zerocalcare con il settimanale L’Internazionale. Dopo i reportage dalla Siria che sono stati poi raccolti in Kobane Calling.

Macelli è tutto quello che sta succedendo ancora adesso in Siria, dove non è vero che la guerra contro l’ISIS è vinta, è solo che è “passata di moda”. E “macello” è un modo di definire qualcuno che è sempre nei guai. Com’era da giovane Lorenzo Orsetti detto Orso, recentemente perito mentre combatteva l’ISIS assieme ai Curdi. In questo vero e proprio lavoro di graphic journalism. Zerocalcare cerca di ricostruire frammenti della vita di Orso intervistando alcune persone che l’hanno conosciuto. Il tutto per ricordarlo degnamente, visto che sembra quasi che sia già stato dimenticato. Ma anche, appunto, per ricordare la drammatica situazione siriana e dei Curdi.

Un’altra cosa che colpisce del fumetto è il trattamento riservato ai combattenti italiani che ritornano in patria dal fronte contro l’ISIS. Invece di essere accolti come eroi vengono considerati alla stregua di terroristi, con tanto di assurda misura di “sorveglianza speciale” e tutto ciò che comporta. Non manca ovviamente qualche parentesi ironica nello stile dell’autore. 
Il finale è veramente molto toccante e straziante.


Scrivi qui il tuo commento...