IN EVIDENZA

Game of Thrones 8: il boss di HBO risponde alle dichiarazioni di Conleth Hill sulla colpa dei media nella polemica

#IORESTOACASA

Durante il San Diego Comic-Con 2019 Conleath Hill, l’attore che in Game of Thrones ha interpretato Varys, ha additato i media come parte responsabile della polemica riguardante l’ottava ed ultima stagione dello show. Ora il presindente della HBO Casey Bloys si è discostato da queste affermazioni.

In un’intervista a TVLine Bloys ha dichiarato infatti:

“Io non penso che i media siano responsabili per questo”

Bloys crede infatti che una reazione così infuocata sui sei episodi finali fosse inevitabile.

“Queste sono le belle/cattive notizie su uno show che era così popolare – quando arrivi a finirlo le persone hanno delle vere specifiche idee su come dovrebbe finire. E, veramente, l’unica cosa che realmente conta è che i creatori abbiano raccontato la storia che volevano raccontare”

Secondo il boss della HBO la questione non andrà a scemare in tempi brevi.

“È un po’ come la religione e la politica – nessuno andrà a convincere qualcuno della propria [opinione]. Penso che l’intero show – e nello specifico la stagione finale – sarà discusso negli anni a venire”

Tutta la questione, si ribadisce, è iniziata durante il panel del San Diego Comic-Con 2019 dedicato a Game of Thrones, in particolare quando a Coster-Waldau è stato chiesto cosa ne pensasse sulla sua scena finale.

A quel punto Conleth Hill si era aperto così riguardo alle reazioni sul finale della serie:

“È stato passato al setaccio come una balena sulla spiaggia. Ho amato i miei 10 anni in Game of Thrones…è stata un’esperienza di quelle che ti cambiano la vita. Guardate la quantità di persone che sono qui, noi siamo qui per ringraziarvi per averci guardato per tutti questi anni. Noi non siamo mai stati scissi come cast. Non abbiamo mai combattuto l’uno contro l’altro. Questa è la realtà piuttosto che la campagna di odio portata avanti dai media”

Un’accusa di non poco conto: la colpa infatti di tutto ciò che è stato scatenato, delle proporzioni assunte dalle reazioni all’ultima stagione ed in particolare sul finale di Game of Thrones è per l’attore dovuta principalmente ai media.

Anche Coster-Waldau si era espresso poi così a riguardo:

“L’assurdità della petizione online. Come se HBO sarebbe andata cambiare l’intera cosa. Questo è il potere di HBO! Ogni stagione abbiamo avuto controversei: la morte di Ned Stark. le Nozze Rosse… Mi sento fortunato ad aver conosciuto così tante persone e così tanti fans di questo show. Ha portato così tante persone insieme. Se tu giunti ad una fine, questa ti farà incavolare indipendentamente da tutto e, ovviamente, alla fine del giorno, sembrera perfettamente normale odiare quella fine. Se l’hai amata, benissimo ma non fai il nome di nessuno”

Casey Bloys infine parla anche degli showrunners David Benioff e D.B Weiss e nello specifico della loro decisione a ridosso dell’evento di non prender più parte al panel di Game of Thrones al San Diego Comic-Con 2019.

“Non ne ho idea. Ma posso dirvi che, personalmente, certe volte prendo l’impegno di qualcosa e poi quando questo qualcosa si avvicina ‘Oh, non voglio far questo’.”

Se volete un resoconto più dettagliato del panel (e non solo) di Game of Thrones al San Diego Comic-Con 2019, vi rimandiamo al nostro articolo a riguardo QUI.

Cosa ne pensate di queste varie opinioni sulla polemica su Game of Thrones 8 ed in particolare sul finale della serie? Concordate con Casey Bloys? Secondo voi Conleth Hill ha sbagliato a dar la colpa ai media?

Seguiteci qui su NerdPool.it e sui nostri social per tante altre notizie, anteprime e recensioni sul mondo del cinema, delle serie tv e non solo.

FONTE:TVLine

Scrivi qui il tuo commento...