Il prossimo film del regista italiano Paolo Sorrentino s’intitolerà Mob Girl e sarà ispirato al libro dal titolo Mob Girl: Woman’s life in the Underworld scritto dal premio Pulitzer Teresa Carpenter e pubblicato nel 1992.

Protagonista della storia, ambientata tra gli anni ’70 e ’80, sarà niente meno che
la bellissima Jennifer Lawrence, nei panni di Arlyne Brickman, una donna del
Lower East Side di New York coinvolta con la mafia italo-americana che decide di collaborare con l’Fbi diventando dunque un’informatrice.

Jennifer Lawrence in Mob Girl di Paolo Sorrentino

La donna, inizialmente vittima di vari abusi e violenze, diventa uno dei boss più temuti dell’epoca, per poi schierarsi con l’FBI quando uno uomo minaccia la vita di sua figlia.

A collaborare con Sorrentino alla sceneggiatura vediamo Angelina Burnett;
mentre la stessa Lawrence, con Sorrentino e Lorenzo Mieli per Wildside, si è impegnata a produrre il film insieme a Excellent Cadaver, la società che gestisce con Justine Polsky.

Al momento non si hanno altre notizie riguardo Mob Girl, che sbarcherà al cinema nel 2020.

Cosa ne pensate di questa notizia?
Siete curiosi di vedere questo film?
Fatecelo sapere con un commento qua sotto e continuate a seguirci su NerdPool per rimanere sempre aggiornati sul mondo del cinema e molto altro ancora!

Scrivi qui il tuo commento...