Mancano ormai pochissimi giorni alla Gamescom, la più grande fiera videoludica d’Europa che, quest’anno, promette grandi cose. Sebbene ci troviamo in quella delicata fase transitoria che precede la next gen e, reduci da un E3 non proprio esaltante, siamo convinti che la Gamescom 2019 possa riservare qualche asso nella manica.

Le porte dell’evento saranno aperte dal 20 al 24 agosto, ma di particolare importanza è il 19 agosto, giornata focalizzata sulle conferenze pre-fiera. Vediamole più nel dettaglio.

Microsoft e Google

Il 19 agosto, alle 17:00, Microsoft terrà un appuntamento speciale di Inside Xbox, una rubrica in cui vengono mostrati tutti gli aggiornamenti principali inerenti a Xbox e PC. Dopo un E3 dominato dai trailer in computer grafica, ci si aspetta che il colosso di Redmond porti qualche filmato di gameplay in modo da esplorare meglio i titoli annunciati recentemente.

La presenza di alcuni giochi è certa, in particolare Gears 5, di cui dovrebbero essere mostrati sia la campagna che la modalità orde, ma ce ne sono tanti altri che meriterebbero uno sguardo approfondito. In particolare, ci auguriamo di vedere Flight Simulator ma anche Bleeding Edge e Psychonauts 2.

Gears 5 media
Nel corso della Gamescom, Gears 5 avrà un occhio di riguardo.

Due ore dopo, alle 19:00, potremo assistere ad un nuovo Stadia Connect, tenuto da Google. Ci aspettiamo quindi che il tanto discusso servizio in streaming riceva una data d’uscita e qualche dettaglio in più circa le diverse versioni disponibili. Ricordiamo che Stadia non sarà una specie di Netflix videoludico, bensì un servizio che metterà in vendita i videogiochi proprio come Steam o Origins. In virtù di ciò, siamo curiosi di sapere quali saranno i prezzi dei vari titoli e con che line-up si presenterà al lancio. I giochi attualmente confermati sono una manciata e speriamo che Stadia arrivi sul mercato con un’offerta un po’ più nutrita.

Google Stadia Connect
Affinché riesca ad affermarsi sul mercato, Stadia avrà bisogno di un parco titoli più nutrito di quelli annunciati.

Opening Night Live

Quest’anno la Gamescom sarà anticipata da un evento inedito – chiamato Opening Night Live – condotto da Geoff Keighley. L’ideatore dei The Game Awards ospiterà sul palco più di 15 publisher e software house – tra i più importanti del settore – che faranno diversi annunci. Possiamo dunque aspettarci uno show dal ritmo simile ai TGA in cui si susseguiranno trailer e interventi da parte degli sviluppatori. Ad esempio è stata confermata la presenza di Hideo Kojima sul palco, che coglierà l’occasione per mostrare il nuovo trailer di Death Stranding.

Per venire incontro al pubblico lo streaming sarà localizzato in ben 8 lingue differenti e sarà trasmesso alle ore 20:00 del 19 agosto.

Tra dubbi e…

Come avrete intuito guardando la scaletta dell’Opening Night Live, sul palco saranno presenti grandi nomi, proviamo quindi ad ipotizzare brevemente gli annunci più probabili.

Andando in ordine, cominciamo con 2K, publisher di diversi titoli.  Attualmente gli occhi dei fan sono puntati su Borderlands 3, sviluppato da Gearbox, ma presto farà il suo debutto anche NBA 2K20. Da tempo si vocifera anche che ci sia un nuovo Bioshock in sviluppo, sviluppato da 2K Marin, già autori di Bioshock 2. La cosa non è del tutto improbabile e chissà, potremmo essere sorpresi.

Da Activision ci aspettiamo invece un nuovo trailer dedicato a Call of Duty Mordern Warfrare, sarebbe bello l’annuncio di un DLC dedicato a Sekiro, ma non ci sembra probabile. From Software è attualmente impegnata nello sviluppo di Elden Ring, per Bandai Namco e ci auguriamo di essere accontentati con un trailer di gameplay.

Molto probabilmente Activision si focalizzerà sul nuovo COD.

Passando a Bungie, sappiamo che il team, dopo la scissione da Activision, si è messo lavorare duramente per i futuri contenuti di Destiny 2. Shadowkeep, la nuova massiccia espansione per l’MMO d’azione arriverà sul mercato l’1 ottobre e siamo sicuri che in occasione della Gamescom, verrà mostrato qualcosa.

Per quanto riguarda Capcom, a settembre verrà rilasciata l’espansione Iceborne per Monster Hunter World, e molto probabilmente, oltre ad un nuovo trailer, nel corso della prossima settimana si terrà un nuovo diario di sviluppo.

Shadowkeep
Shadowkeep promette di essere un contenuto di qualità elevata.

Aspettative

EA non ha ancora mostrato tutte le sue carte, all’appello mancano il vociferato Plant vs Zombie e Need for Speed. Del primo non si sa molto ma, il secondo è stato confermato poco prima dell’E3. Ghost Games ha preferito concentrarsi sullo sviluppo per creare un titolo migliore del controverso Payback in modo da rendere unico il venticinquesimo anniversario della serie.

Durante la stesura di questo articolo il sito ufficiale del gioco si è aggiornato con un countdown, che sembrerebbe indicare il 14 agosto 2019.

Sembra che i motori torneranno a ruggire prima della Gamescom, ma non escludiamo che EA riveli il gameplay in occasione della fiera.

Il nuovo Need for Speed è avvolto nel mistero, ma tra due giorni ne sapremo di più.

Epic Games è ormai sinonimo di Fortnite, che ci siano novità in arrivo per il famoso battle royale? Probabile e lo scopriremo durante l’Opening Night Live.

Tra i nomi più inaspettati dello show di Geoff Keighley figura SEGA. Sinceramente non sappiamo cosa aspettarci, a noi piacerebbe tanto Virtua Fighter 6, dopotutto sognare non costa nulla.

Square Enix potrebbe finalmente mostrare delle sequenze più convincenti per Marvel’s Avengers e magari delle fasi di gameplay di Outriders, sviluppato dai People Can Fly.

Quest’anno Sony farà la sua prima apparizione pubblica proprio in occasione della Gamescom, noi ci aspettiamo qualche novità relativa a Ghost of Tsushima – rimasto parecchio tempo immerso nelle ombre – e The Last of Us: Part 2. Ci chiediamo anche se il colosso giapponese avrà in serbo qualche sorpresa o se i progetti futuri siano destinati alla next gen.

Chiudiamo con THQ Nordic e Ubisoft. Dai primi vorremo qualche informazione in più riguardo Biomutant e Darksiders Genesis, dai secondi qualche novità su Watch Dogs: Legion.

Ghost of Tsushima e The Last of Us 2 sono le esclusive Sony più attese.

E voi cosa vi aspettate dalla Gamescom 2019? Fatecelo sapere nei commenti e continuate a seguire Nerdpool.it per restare aggiornati sulla fiera più importante d’Europa!

Scrivi qui il tuo commento...