Con C.B. Cebulski ora saldamente nel ruolo, l’EiC ha dichiarato al noto sito americano CBR il modo in cui vede ciò che sta succedendo in questa fase tra la Guerra dei RegniAbsolute Carnage, fino alla pubblicazione di speciali come Amazing Spider-Man: Full Circle.

“Abbiamo troppi eventi?” è una domanda che tutti nell’editoria devono porsi ad un certo punto, ma per Cebulski si è trattato solo di lanciare un unico evento di massa.

Tutto si riduce a qual è la definizione di un evento”, ha detto Cebulski a CBR. “Per così tante persone, il termine viene usato piuttosto liberamente quando ci sono alcune cose che stanno accadendo, ma non penso siano eventi. Sono un po’ come pubblicare iniziative o “eventi della quinta settimana” per così dire. [Queste sono] cose più piccole e autonome che potrebbero non avere un effetto importante sulla line“.

Un evento, per me, è un libro che attraversa quasi tutti i titoli con tie-in o miniserie che toccano ogni personaggio. Quindi War of the Realms ERA l’evento e sarà il grande evento di quest’anno“, ha spiegato Cebulski, notando che il nuovo epico stand-alone della Marvel non si adatta perfettamente a questa definizione.

Absolute Carnage Lo vedo di più come un evento di Spider-Man. È qualcosa di molto specifico per Carnage, per Venom, per Spidey, per molti dei personaggi che hanno attraversato quei libri. E porterà Capitan America e molti altri eroi che sono stati legati a queste vicende. Ma ogni punto che riporterà questi personaggi è specificamente legato a Carnage o Venom o al simbionte in qualche modo. Quindi, nella mia mente, questo non è tanto un evento a livello di line, quanto più di un’iniziativa di Spider-Man“.

Parlando di di Spider-Man, si arriva quindi a toccare Full Circle. “È iniziato con [Jonathan] Hickman, dove Hickman ha scritto 10 pagine di sceneggiatura… e ha inviato poi la sceneggiatura stessa a Nick Spencer. Il quale ha dovuto scrivere le 10 pagine successive e lo inviò a Kelly Thompson. Kelly Thompson scrisse le sue 10 pagine, le inviò a Jason Aaron e così via e così via. Quindi gli otto scrittori ricevettero la sceneggiatura dallo scrittore precedente senza sapere qualsiasi cosa della storia, e poi ha dovuto raccoglierla e lasciarla in atto rendendola il più semplice o il più difficile possibile per lo scrittore che le sta seguendo“.

L’attuale scrittore di Amazing Spider-Man Nick Spencer concluderà i lavori e li inserirà nello status quo di Spidey in corso. O, come diceva Cebulski, “Deve risolvere il problema. Ho letto i primi quattro capitoli e sono assolutamente fantastici.”

Scrivi qui il tuo commento...