One Piece: l’ablità da samurai di Rufy

L’arco di Wano Country di One Piece è in pieno svolgimento nell’anime, e la serie è appena entrata nel suo primo grande combattimento. Ora che Rufy e Zoro si sono finalmente riuniti dopo aver trascorso letteralmente anni separati, è tempo che si uniscano contro la minaccia del pirata e membro della peggior generazione, Basil Hawkins. D’altronde è da quando è arrivato che il nostro Mugiwara non vede l’ora di combattere.

Nell’ultimo episodio, Rufy si è “procurato” una spada speciale da abbinare al suo vestito pronto per Wano. E l’episodio 898 fa vedere quello che può fare Rufy nei panni di un samurai completo. Si scopre che è proprio quello che ci aspetteremmo. Ma con l’esaltazione di Rufy per la lotta, le sue “abilità con la spada” risultano essere decisamente mortali.

Rufy maneggia la “sua nuova spada”

Nell’episodio 898 della serie, Hawkins e molte delle sue forze hanno affrontato Rufy e Zoro. Quando Rufy estrae la sua nuova spada maledetta, rifiuta di lasciarla esaminare da Zoro perché è un riflesso della sua “anima samurai”. È chiaro che il capitano si sta solo divertendo qui, anche usando il classico “de-gozaru” onorifico nei suoi discorsi. E questo risulta fin troppo chiaro dal modo in cui usa la spada stessa.

Urla che ora è un “combattimento con la spada”, ma inizia gettando il fodero della spada al cielo. Poi dice che “taglierà” i suoi avversari, ma presto lancia la sua Gum Gum Pistol. Con la spada in mano, prende a pugni la prima folla di forze di Kaido e ovviamente non usa la spada.

Mentre il combattimento continua, Rufy mostra una certa abilità nel maneggiare questa nuova lama mentre blocca gli attacchi ed esegue alcune mosse, ma tutte le sue mosse sono ancora legate ai suoi colpi. Rufy interpreta un samurai E questo siparietto risulta essere molto divertente a noi fan. Ma lo stesso non si può dire per Zoro, che si arrabbia continuamente vedendo Luffy maneggiare male una spada dall’aspetto così raro.

Sinossi

One Piece di Eiichiro Oda ha iniziato la serializzazione su Weekly Shonen Jump di Shueisha nel 1997. Da allora è raccolto in oltre 90 volumi, ed è stato un successo commerciale e critico in tutto il mondo con molti dei volumi che rompono i record di stampa in Giappone. Il manga ha persino fissato un Guinness World Record per il maggior numero di copie pubblicate per lo stesso fumetto da un singolo autore ed è la serie manga più venduta al mondo con oltre 430 milioni di copie vendute.

Scrivi qui il tuo commento...