Need for Speed Heat Banner

Nel corso dell’Opening Night Live tenutosi alla Gamescom 2019, è stato finalmente mostrato il gameplay di Need for Speed Heat, annunciato durante la scorsa settimana. Oltre ad un corposo trailer della durata di circa quattro minuti, sono state rilasciate numerose informazioni che andremo ad elencarvi di seguito.

Stessa formula, più opzioni

Come accennato in precedenza, l’esperienza di Need for Speed Heat sarà divisa tra gare diurne e notturne. In questo capitolo non sarà dunque presente un ciclo giorno/notte ma, potremo scegliere in qualsiasi momento se passare dal giorno alla notte e viceversa.

Di giorno potremo partecipare allo Speedhunters Showdown, una competizione ufficiale in cui potremo affrontare gare di velocità, drift e perfino off-road che ci ricompenserà con componenti estetiche. Di notte invece, potremo gettarci nel mondo delle corse clandestine e aumentare la nostra reputazione, ottenendo al contempo componenti per potenziare le nostre auto.

Need for Speed Heat Gara
Le gare dello Speedhunters Showdown ci faranno guadagnare denaro e componenti per il tuning estetico.

Date le richieste della community, in Need for Speed Heat la polizia pattuglierà le strade di Palm City: di giorno non ci causerà grossi problemi ma, nel corso della notte ci farà rischiare tutto. Vincere le gare farà incrementare il moltiplicatore della reputazione e, se verremo beccati prima di riportare la refurtiva al nostro garage, perderemo tutto. In questi frangenti la polizia darà il meglio di sé e ci attaccherà con tutti i suoi mezzi a disposizione, compresi elicotteri e Rhino (veicoli corazzati).

Sembra inoltre che Need for Speed Heat potrà vantare sul sistema di tuning più completo di sempre all’interno della serie. Potremo personalizzare quasi ogni elemento della nostra auto, si va da nuovi tipi di verniciature per la carrozzeria al rombo del motore. Quando avremo finito di modificare il nostro bolide, potremo infine gettarci nella personalizzazione del nostro alter ego, con svariati capi d’abbigliamento.

Need for Speed Heat tuning
Il sistema di personalizzazione potrà vantare una profondità mai vista prima nella serie.

Piacevoli novità e graditi ritorni

Se quanto detto finora vi sembra poco, sappiate che oggi è stata rilasciata una companion app chiamata Need for Speed Heat Studio. Con questa, potrete personalizzare alcuni veicoli che saranno trasferibili nel gioco quando arriverà nei negozi. L’editor è piuttosto completo e permette di dare uno sguardo più dettagliato al tuning.

Studio è ricca di opzioni.

Recentemente vi abbiamo parlato della pessima gestione della modalità online in Payback, ebbene, in Need for Speed Heat tornerà la modalità All-Drive e sarà disponibile al lancio. Ciò vorrà dire che potremo accedere a sessioni online con i nostri amici e partecipare insieme a gare ed eventi.

Fino ad ora abbiamo parlato di gare, personalizzazione e perfino companion app, ma scommettiamo che siete curiosi di sapere quali veicoli potrete guidare. A grande sorpresa è stata rilasciata la lista comprensiva di tutte le auto che saranno presenti nel titolo, il cui totale supera le cento unità. Per consultare l’elenco cliccate qui, se invece oltre alla velocità vi interessano trofei ed obiettivi, qui potrete trovare una lista (quasi) completa degli achievements.

Che dire, per gli amanti di questa storica serie, la Gamescom 2019 è iniziata col botto. Sono state rivelate più informazioni del previsto e Need for Speed Heat sembra un gioco pensato per accontentare la sua fanbase. L’alternanza tra gare notturne e diurne potrebbero offrire un’esperienza più varia che mai, il sistema di personalizzazione sembra incredibilmente profondo e il parco auto sarà vastissimo. A chiudere il cerchio ci pensano una modalità online degna di tale nome e una companion app davvero interessante.

Le qualità sembrerebbero esserci, tuttavia restano ancora alcuni dubbi e sappiamo davvero poco sul Palm City o le attività che saranno presenti. Se quindi volete restare informati su tutte le novità relative a Need for Speed Heat continuate a seguire Nerdpool.it.

Gamescon 2019
Fiera Gamescom 2019

La Gamescom è una fiera che tratta di videogiochi e si tiene ogni anno a Colonia, in Germania. Si tratta del più grande evento europeo dedicato ai videogiochi, per numero di visitatori e spazio per gli espositori. Per questo motivo i più grandi publisher e sviluppatori di videogiochi parteciperanno alla fiera svelando i titoli e gli hardware che presto arriveranno sul mercato.

L’evento del 2019 inizia il 20 e termina il 24 agosto ma in realtà già nella serata del 19 agosto andrà in onda il “Gamescom: Opening Night Live”, dove vedremo i più attesi titoli di più di quindici publisher. Infatti tra i grandi espositori di quest’anno troviamo Sony PlayStation, Square Enix, Bandai Namco, Nintendo, Marvelous e CD Projekt RED.

Per rimanere aggiornati sull’evento e non perdervi le ultime news sulla nostra pagina dedicata all’evento.

Scrivi qui il tuo commento...