Durante la speciale puntata di Inside Xbox alla Gamescom 2019, è stata mostrata ufficialmente la componente multigiocatore PvP di Ghost Recon Breakpoint, denominata Ghost War.

Chi sarà il Ghost migliore?

Ghost War rappresenterà la componente multiplayer competitiva di Breakpoint e correrà parallelamente alla campagna principale per offrirci un’esperienza PvP con due squadre composte da massimo quattro giocatori ciascuna. Si tratta di un’esperienza tattica ed intensa, che sarà disponibile nel gioco fin dal lancio fissato per il 4 ottobre.

Ghost War vanterà dei server dedicati in grado di garantire un’esperienza di alto livello, due modalità, sei mappe, quattro classi, un sistema di progressione condiviso con la componente PvE e le Zone Restringenti, una meccanica molto simile a quella presente in numerosi battle royale. Questa zona si attiverà solo verso la fine di ogni incontro per riunire i giocatori rimanenti per uno scontro a fuoco finale.

Zone Restringenti

Le Zone Restringenti sono un modo per abbattere le situazioni di stallo di fine partita. L’area di gioco si ridurrà gradualmente, infliggendo danni ai giocatori all’esterno di essa. Ciò aggiungerà una svolta eccitante alle partite in cui entrambe le squadre sono eccessivamente passive.

Il posizionamento della zona viene generato casualmente sulla mappa, costringendo tutti i giocatori rimanenti ad adattarsi tatticamente e ad adottare un approccio diverso per ogni partita.

Sono state integrate altre modifiche, come il taglio dei cool down nel PvP e la collocazione di oggetti depredabili sulla mappa, in modo da aumentare la tensione. Questo crea un’esperienza di caccia specifica per Ghost War, con i giocatori che fanno affidamento su un approccio più cauto, metodico e tattico piuttosto che correre e sparare.

Modalità di gioco

Al lancio di Ghost War saranno disponibili due modalità di gioco: Eliminazione e Sabotaggio

  • Eliminazione: una modalità di squadra di match di morte 4v4 con un tocco tattico. In questa modalità, dovrai dare la caccia ed eliminare la squadra nemica.
  • Sabotaggio: una modalità di gioco 4v4 in cui una squadra tenta di piazzare una bomba mentre l’altra squadra cerca di disinnescarla.

Ghost Recon Breakpoint verrà pubblicato il prossimo 4 ottobre su PlayStation 4, Xbox One e PC. Successivamente approderà anche su Google Stadia, servizio cloud gaming di Mountain View il cui debutto è previsto a novembre. Breakpoint sarà inoltre incluso fin dal lancio in Uplay+. Potete preordinarlo seguendo questo link.

Continuate a seguirci su Nerdpool.it per rimanere aggiornati su tutte le prossime novità videoluidiche!

Gamescon 2019
Fiera Gamescom 2019

La Gamescom è una fiera che tratta di videogiochi e si tiene ogni anno a Colonia, in Germania. Si tratta del più grande evento europeo dedicato ai videogiochi, per numero di visitatori e spazio per gli espositori. Per questo motivo i più grandi publisher e sviluppatori di videogiochi parteciperanno alla fiera svelando i titoli e gli hardware che presto arriveranno sul mercato.

L’evento del 2019 inizia il 20 e termina il 24 agosto ma in realtà già nella serata del 19 agosto andrà in onda il “Gamescom: Opening Night Live”, dove vedremo i più attesi titoli di più di quindici publisher. Infatti tra i grandi espositori di quest’anno troviamo Sony PlayStation, Square Enix, Bandai Namco, Nintendo, Marvelous e CD Projekt RED.

Per rimanere aggiornati sull’evento e non perdervi le ultime news sulla nostra pagina dedicata all’evento.

Scrivi qui il tuo commento...