IN EVIDENZA

The Legend of Zelda Link’s Awakening: ecco cosa aspettarci

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

3,326FansMi piace
1,560FollowerSegui
182FollowerSegui

Domani venerdì 20 Settembre verrà rilasciato finalmente The Legend of Zelda: Link’s Awakening, remake della quarta avventura di Link inizialmente uscito su GameBoy nel 1993.

In questo articolo andremo ad esplorare il gioco, dalla sua storia alla grafica e gameplay rinnovati per prepararvi al meglio.

Qual è il Link di questa avventura?

Per presentarvi la trama di The Legend of Zelda: Link’s Awakening dobbiamo prima fare delle premesse riguardo la cronologia degli eventi della serie.

Le avventure dedicate a Link non avvengono tutte nella stessa timeline, ma i fan grazie agli indizi presenti nei vari titoli hanno individuato 3 cronologie diverse partendo dagli eventi di Ocarina of Time:

  • Sconfitta dell’Eroe del tempo: in questa linea si sviluppano gli eventi a partire da A Link to the Past e lo stesso Link’s Awakening
  • Linea temporale dei Link bambino: in questa linea si svolgono invece gli eventi di Majora’s Mask e Twilight Princess
  • Linea temporale di Link Adulto: qui invece è ambientato The Wind Waker e Phantom Hourglass
The Legend of Zelda Link

Le nostre avventure in The Legend of Zelda: Link’s Awakening si svolgeranno poco dopo gli eventi di A Link to the Past, alla fine del quale Link decide di partire per poter diventare ancora più forte.

Nelle fasi iniziali del quarto capitolo Link è diretto verso Hyrule, ma una tempesta lo fa spiaggiare nella misteriosa isola di Koholint dove si trova un gigantesco uovo in cima alla montagna.

The Legend of Zelda Link

Link si risveglierà in casa di Marin e di suo padre Tarin, che lo hanno trovato appunto spiaggiato, e da qui inizierà la nostra avventura per aiutare gli abitanti dell’isola e poter tornare ad Hyrule.

The Legend of Zelda Link

E’ ora di tornare in azione!

Dopo The Legend of Zelda: Breath of the Wild la visuale torna ad essere quella classica dei primi capitoli della serie, definita “a volo d’uccello” perché fissata in alto e permette una buona copertura della zona.

The Legend of Zelda Link

A differenza del capitolo originale però si muoverà col nostro personaggio e darà un miglior senso di tridimensionalità grazie alle potenzialità di Nintendo Switch.

Oltre a questo, anche la veste grafica è stata completamente rinnovata: rispetto anche Breath of Wild è molto più cartoonesca, anche per attirare un pubblico più piccolo.

Il lavoro svolto è incredibilmente accurato e fedele all’originale The Legend of Zelda: Link’s Awakening, ma anche in grado di portare idee nuove.

The Legend of Zelda Link

Quali nuove sfide ci attendono?

E ora di affrontare le vere novità di The Legend of Zelda: Link’s Awakening:

Oltre al comparto grafico, in questo capitolo ci sarà la possibilità di creare da noi stessi, o prendendo quelli degli amici, dei nuovi dungeon.

Per crearli dovremo prima però completare i dungeon del gioco per sbloccare le stanze da aggiungere all’editor.

Oltre a questa meccanica, il gioco offrirà 3 minigiochi davvero interessanti e due piccole chicce. I minigiochi saranno:

  • Gioco alla Moda: il suo funzionamento è quello delle macchinette che spesso troviamo in giro, dove al costo di 10 rupie dovremo usare un braccio meccanico per raccogliere degli oggetti, come Cuori, Rupie, Scudi o perfino Yoshi.
  • Discese Torrenziali: in questo minigame dovremo discendere la corrente su una zattera di legno cercando di raccogliere quanti più potenziamenti possibili.
  • Laghetto per pescare: in questo laghetto, dove la visuale cambierà passando a scorrimento laterale, dovremo cercare di prendere i pesci per ottenere ricompense.

Le due piccole chicche di The Legend of Zelda: Link’s Awakening sono la Cabina telefonica e la Bottega del Villaggio.

La Cabina Telefonica, nascosto in un albero, potrà essere usata per chiamare gli abitanti e farci suggerire cosa fare quando ci perderemo. Può essere visto come un richiamo all’easter egg di Monkey Island II dove si potevano “contattare” gli sviluppatori per farsi aiutare.

Nella Bottega del Villaggio, invece, sarà possibile acquistare cuori, scudi e frecce. Ma se ci scorderemo di passare alla cassa per pagare ne vedremo delle brutte!

Come posso acquistarlo?

The Legend of Zelda: Link’s Awakening può essere acquistato sia sul Nintendo eShop (dove fino al 22 Settembre sarà possibile ottenere 6€ in punti oro) in versione digitale al costo di 59,99€ oppure da Amazon e GameStop anche in versione Collector a 90,98€.

La Collector Edition europea, a differenza di quella americana, conterrà anche una steelbook uguale al GameBoy originale.

The Legend of Zelda Link

Come vi sembra The Legend of Zelda: Link’s Awakening? Fatecelo sapere nei commenti e passate anche dagli altri articoli di NerdPool.

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

3,326FansMi piace
1,560FollowerSegui
182FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...