IN EVIDENZA

American Horror Story: 1984, 9×01 “Camp Redwood” – cos’è successo

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,481FansMi piace
1,560FollowerSegui
206FollowerSegui

Benvenuti a Camp Redwood! La nona stagione di American Horror Story: 1984 torna indietro agli anni ’80 e omaggia il genere slasher del passato.

La nona stagione è anche la prima senza Sarah Paulson ed Evan Peters. Per fortuna il nuovo cast sembra abbastanza forte da reggere alla loro assenza. Anzi, con la 9×01 Emma Roberts riprende anche il suo ruolo di “Scream Queen“.

American Horror Story: 1984 9×01 “Camp Redwood” – cosa è successo nel primo episodio?

La storia di violenza di Camp Redwood comincia ben 14 anni prima, quando nel 1970 10 counselor del campo vengono uccisi da Mr. Jingles, che prenderà anche le loro orecchie per tenerle come trofeo.

american horror story: 1984 recap fx 9x01 camo redwood

Ma non tutti sono morti quella notte e una ragazza Margaret (Leslie Grossman) sopravvissuta al al massacro, decide di riaprire il campo. Per mettere fine ai suoi incubi e ai suoi brutti ricordi trasformandolo in un posto felice. Purtroppo la storia del campo è conosciuta e non troverà nessuno con esperienza per tenere il campo. Ed è qui che entrano in gioco i nuovi protagonisti: Chet (Gus Kenworthy), Brooke (Emma Roberts), Montana (Billie Lourd), Xavier (Cody Fern) e Ray (Deron Horton).

Tutti loro hanno deciso di fuggire da L.A. a causa di un serial killer “Night stalker” che vagava per la città e che addirittura ha aggredito Brooke che è riuscita a salvarsi, ma lui l’ha minacciata che l’avrebbe trovata ed uccisa.

brooke 9x01 recap camp redwood

Mentre i ragazzi guidano verso il campo un ragazzo appare in mezzo alla strada e loro lo travolgono, lo porteranno con loro al campo per farlo curare. La loro prima sera verranno a sapere la verità su ciò che è successo al campo 14 anni prima ma sembra non fare loro molta differenza, in fondo Mr. Jingles/Benjamin Richter è stato arrestato. Durante un litigio quella stessa sera però Ray si ferisce ad una mano e nell’andare a cercare le medicine Brooke vedrà tornare il passato.

Mr. Jingles

A questo punto di American Horror Story: 1984, scopriamo che qualche ora prima Benjamin Richter è riuscito ad evadere dal manicomio dove era rinchiuso, ha finto la propria morte ed ha aggredito un infermiere, nell’andare via ha liberato anche tutto gli altri pazienti.
A quanto pare Mr. Jingles ha un conto in sospeso con Camp Redwood, infatti mentre Brooke si trova in infermeria troverà il ragazzo che avevano salvato quella mattina, morto ed appeso alla porta, dopodichè verrà inseguita dall’assassino fino alla stanza dove si trovano gli altri ragazzi. Purtroppo nessuno di loro crederà a ciò che dice di aver visto, tutti insieme si recano nell’infermeria ma anche il ragazzo morto è scomparso e Brooke viene presa per pazza.

mr. jingles 9x01 camp redwood

Nel finale della puntata scopriamo che i serial killer nel campo sono addirittura due, perchè Night stalker è riuscito a trovare Brooke e la osserva da lontano.

American Horror Story: 1984 va in onda il mercoledì sera alle 22 su FX.

Vedi anche: American Horror Story: 1984, promo 9×02 “Mr. Jingles”

Avete visto la 9×01 “Camp Redwood”?
Vi è piaciuta?
Fatecelo sapere nei commenti 🙂

Continuate a seguirci su NerdPool.it e sui nostri social per tante newsanticipazioni e recensioni sul mondo delle serie tv, del cinema e non solo!

ARGOMENTI CORRELATI

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,481FansMi piace
1,560FollowerSegui
206FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...

I PIÙ VISTI DI OGGI