One Piece: Grandi notizie [SPOILER CAP.956]

One Piece

Nell’ultimo capitolo di One Piece, il 956, assistiamo ad uno spostamento per quanto riguarda la narrazione. L’attenzione infatti è incentrata sulla fine del Reverie, e non più sull’isola di Wano.

Il tutto ha inizio nel palazzo di re Nettuno, dove l’ammiraglio Garp ha riaccompagnato la principessa Shiraoshi e il padre. Dopo l’evento mondiale del Reverie infatti veniamo a conoscenza di un fatto che ha scosso molti dei partecipanti e non solo.

Una fine inaspettata per il Reverie

Sulle testate dei giornali principali, si parla di un assassino, e di un omicidio. Viene pronunciato più volte il nome di Sabo, ma grazie alla narrazione di Oda, non riusciamo ancora a capire se sia stato la vittima o il carnefice.

Vengono illustrate tutte le reazioni dei conoscenti di Sabo. Da Koala, la sua compagna dei ribelli, a Dragon, il padre di Luffy, fino ad altri conoscenti di cappello di paglia che sembrano increduli per quello che hanno letto sul giornale.

Poco ma sicuro è che nel fatto si coinvolta anche la principessa Vivi del regno di Alabasta, ma non sappiamo altro.

Come se non bastasse veniamo a conoscenza che durante il Reverie è stata presa la decisione unanime di abolire gli Shichibukai (la Flotta dei Sette). A cui vengono revocati tutti i diritti, i privilegi e i poteri che gli sono stati concessi fino ad allora.

Da qui la mobilitazione della Marina per andare ad arrestarli tutti senza eccezioni. Rivediamo volti conosciuti come Buggy, Mihawk, Boa Hancock , e perfino Doflamingo che apprende la notizia da Impel Down.

Gli unici che ancora sembrano non essere a conoscenza dell’accaduto sono gli abitanti di Wano, in quanto l’isola è separata da tutto il resto del mondo. Non ci resta che aspettare il prossimo capitolo per vedere se il nostro mangaka ci metterà a conoscenza dell’accaduto. O se come al suo solito ci toccherà aspettare mesi (se non anni) per venire a conoscenza dei fatti accaduti al Reverie.

Sinossi

One Piece di Eiichiro Oda ha iniziato la serializzazione su Weekly Shonen Jump di Shueisha nel 1997. Da allora è raccolto in oltre 90 volumi, ed è stato un successo commerciale e critico in tutto il mondo con molti dei volumi che rompono i record di stampa in Giappone. Il manga ha persino fissato un Guinness World Record per il maggior numero di copie pubblicate per lo stesso fumetto da un singolo autore ed è la serie manga più venduta al mondo con oltre 430 milioni di copie vendute.

Scrivi qui il tuo commento...