Home Giochi da Tavolo Alta Tensione Recharged: Unboxing

Alta Tensione Recharged: Unboxing

A distanza di 15 anni e dopo una edizione Deluxe, Alta Tensione torna con la Ricarica

Tra i giochi responsabili della definizione dello stile german c’è sicuramente Alta Tensione. Edito in Italia grazie a Giochi Uniti, oggi torna alla ribalta con la nuova versione Recharged. Alta Tensione è un gioco sulla produzione dell’energia elettrica del prolifico e verdissimo autore (tutte le sue scatole sono di colore verde, come i suoi capelli) Friedemann Friese. Sicuramente il gioco meglio riuscito di tutta la sua carriera di game designer e che continua ad appassionare i germanofili per la mirabile profondità a fronte di un sistema di regole semplici e lineari.

Sempreverde con la Ricarica

Un sempreverde (è proprio il caso di dire) che in questa rinnovata edizione 2019 ci propone una revisione delle regole che ne aumentano la rigiocabilità. Ma anche nuove varianti ed una rivisitazione dei materiali di gioco.

Nota importante: le ristampe delle future espansioni (già in programmazione) si adegueranno al nuovo stile ed alle nuove regole ricaricate.

Una Mappa più grande

Alta Tensione Recharged propone una mappa più ampia stampata su entrambi i lati. Da un lato la Germania (consigliata nelle prime partite), dall’altro gli Stati Uniti d’America.

Il nuovo tabellone riprende lo stile grafico della prima edizione e introduce una novità che di riflette sulle meccaniche di gioco. Non solo un vezzo estetico quindi. Sulla nuova mappa degli Stati Uniti è presente infatti uno spazio specifico per stivare il carbone. Da questo spazio i giocatori potranno acquistare la risorsa in questione, se presente, al costo di 8 Elektro.

Altri piccoli dettagli, come l’indicazione grafica per il corretto riempimento del mercato delle risorse, vanno incontro all’esigenza di funzionalità ed immediatezza estetica in fase di preparazione.

Nuovi materiali di gioco e altre definizioni grafiche

Recharged vuol dire anche aggiunte materiali. Adesso è possibile indire l’asta con un martelletto: il giocatore che intende mettere all’asta una Centrale apporrà sopra alla stessa l’apposito segnalino; il segnalino sconto invece andrà posizionato sulla Centrale di valore minore tra quelle del mercato al fine di indicarne il costo di partenza di 1 Elektro.

Le revisioni estetiche sul resto dei materiali riguardano le carte iniziali “3”-“15” (non più “3”-“10”) ora identificate dalla spina sul retro.

Alta Tensione Recharged, tutti i componenti:

1 plancia di gioco gigante stampata su due lati: Germania/Stati Uniti d’America con il mercato delle centrali, tabella segnapunti, mercato delle risorse, tabella ordine di gioco.

132 case in 6 colori: 22 per giocatore.

Elektro nei tagli da “1”, “5”, “10”, “50”

84 segnalini risorsa: 24 carbone, 24 petrolio, 24 rifiuti, 12 uranio

martelletto per battere l’asta

segnalino sconto

1 marcatore “Fase 2”

1 marcatore “Fine del Gioco”

42 carte centrale elettrica con i numeri “03” – “40”, “42”, “44”, “46” e “50”

1 carta “Fase 3”

5 carte riassuntive “ricarico delle risorse”

6 carte riassuntive “profitti

Per l’approfondimento completo delle nuove regole di Alta Tensione Recharged vi invito alla lettura dell’articolo dedicato di prossima pubblicazione! Nerdpool ospita una sezione giochi da tavolo sempre più ricca, tra succose novità e capolavori intramontabili del mondo ludico!

Nessun commento

Scrivi qui il tuo commento...