Iceborne cover

In vista del primo aggiornamento gratuito di Monster Hunter World: Iceborne che verrà rilasciato domani, gli sviluppatori hanno condiviso il terzo diario di sviluppo per il titolo. Facciamo dunque una panoramica di ciò che ci aspetta.

Un endgame ricco di novità

Uno dei punti focali di questo aggiornamento è determinato dall’introduzione del Rajang, mostro storico proveniente da Monster Hunter 2. Gli sviluppatori hanno lavorato sia sulla resa visiva del mostro – per farlo apparire più credibile – sia sul parco mosse, in modo da creare un’esperienza fresca anche per i veterani della serie. Si tratta di una creatura tanto forte quanto intelligente, capace di evitare le trappole o, distruggerle, quando è arrabbiato. Insomma, è un avversario da non sottovalutare che saprà farvi sudare.

Nel corso del video abbiamo potuto dare un breve sguardo anche alle armature, che rifletteranno le caratteristiche del mostro dal punto di vista delle abilità. Aspettatevi quindi dei set con skill prettamente offensive.

Parte del diario è stato dedicato invece all’endgame di Monster Hunter World: Iceborne e, gli sviluppatori hanno spiegato il funzionamento delle Terre guida. A tal proposito, sulla base dei feedback ricevuti, il team sta lavorando per migliorare l’esperienza generale, anche se ciò richiederà tempo. Ma non è finita qui, dato che con l’aggiornamento di domani verrà introdotto anche il bioma vulcanico, che ospiterà nuovi mostri. Infine, se vi siete addentrati nelle Terre guida, forse vi sarete già scontrati con il Rathalos Argentato e la Rathian Dorata. Ebbene, l’aggiornamento introdurrà anche le versioni temprate di queste due creature.

MHWI regione vulcanica
Il bioma vulcanico ospiterà mostri non ancora arrivati nelle terre guida.

Qualche feature in più

Per quanto riguarda gli elementi social, da domani i giocatori di Iceborne potranno finalmente invitare gli amici nella propria stanza. Per l’occasione verranno aggiunti anche diversi elementi decorativi. Abbiamo quindi nuovi tipi di tappezzeria ma anche un player musicale per poter riprodurre le tracce del gioco e la possibilità di esporre i set di equipaggiamento. Non mancheranno nemmeno elementi decorativi come le figure dei mostri, tipo il Gran Jagras. In questo caso però, alcuni contenuti saranno a pagamento. Chiudiamo questo paragrafo con delle buone notizie anche per fashion hunters, che dato che le armature di Monster Hunter World verranno rese disponibili come stili armatura. Per ottenerle dovremo però passare un po’ di tempo nelle Terre guida, dato che saranno richiesti i materiali reperibili in quella zona.

MHWI stili armatura
Una delle caratteristiche più pubblicizzate per Iceborne è finalmente in arrivo!

I contenuti in arrivo

La parte finale del diario di sviluppo è dedicata invece alla roadmap prevista per quest’anno. A novembre, Monster Hunter World: Iceborne riceverà un evento crossover con Resident Evil 2, e sarà possibile ottenere diversi oggetti a tema.

Nei mesi di novembre e dicembre, i giocatori su PlayStation 4 avranno inoltre la possibilità di giocare alcune missioni a tema Horizon Zero Dawn The Frozen Wilds, che daranno accesso a diversi contenuti esclusivi. L’anno verrà infine concluso con il solito festival invernale e l’arrivo di un nuovo mostro su cui gli sviluppatori non si sono sbottonati troppo.

Iceborne Roadmap 2019
Il 2019 rappresenta soltanto la prima parte dei contenuti previsti per questa espansione.

Per maggiori informazioni relative al diario di sviluppo vi rimandiamo al video dedicato e vi ricordiamo che Monster Hunter World: Iceborne è disponibile su PlayStation 4 e Xbox One, mentre la versione PC è prevista per gennaio 2020. Continuate a seguire Nerdpool.it per tutte le news relative all’action targato Capcom.

Scrivi qui il tuo commento...