IN EVIDENZA

Grey’s Anatomy 16×03: recensione e recap, “bird, bird, bird” ed incontri stregati (e non)

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,458FansMi piace
1,560FollowerSegui
191FollowerSegui

Ecco la recensione e recap di Grey’s Anatomy 16×03 “Reunited”, il terzo episodio del famoso medical drama di ABC e Shondaland.

-> QUI trovate trailer promo ed anticipazioni varie su Grey’s Anatomy 16×04

ATTENZIONE: SPOILER!

Questo terzo episodio si apre con la nuova coppia più amata: Vic e Jackson son insieme a far trekking. In generale il rapporto tra i due verrà decisamente approfondito nel corso della puntata. Mentre lui medicherà lei decideranno di aver aspettato sin troppo (?) e di smetterla di “non correre”. Gli strumenti? Non importa. Tutto all’aria.
Un giorno probabilmente potrò apprezzare la coppia, but not today! Voto 3 a Vic e Jackson.

Amelia ed il suo “I’m keeping the baby”.
Per ora, oltre che con Link, solo Maggie sa della situazione ed in generale la puntata è per lei tutto un capire la sua paura di condividere la notizia e l’accettare la cosa. Alla fine inizierà con il dirlo a Meredith e De Luca.
Amelia e Link sembrano in generale sereni ed al contempo emozionati; voto 8.5 alla coppia.

Advertising

Non a caso buona parte di questa 16×03 verte sul caso di un paziente a cui deve esser semplicemente inserito uno stent da Maggie. Vediamo anche una donna, coreana, quasi in stato di confusione per il pronto soccorso e trovata appunto da Amelia e Link.
La donna non fa altro che ripetere “Bird, bird, bird”. Non è di certo molto capibile a cosa si possa riferire.

Il titolo di questo episodio di Grey’s Anatomy è “Reunited”. Da come anticipato si potrebbe pensare si riferisca al “Cast from The Past” di ABC e all’incontro tra Holly Marie Combs ed Alyssa Milano; in realtà non è semplicemente questo.
La puntata è un piccolo inno all’amore, a credere e non perdere mai le speranze, oltre che al ricordarsi che a volte certe divergenze, certi problemi, possono esser fatti lasciati andare perchè l’importante son gli affetti e lo star assieme ora perchè non si sa cosa succederà un domani.

E l’amore è quello in cui Maggie tornerà forse alla fine a credere. Compreso che Jackson è andato subito oltre lei e dopo un incontro imbarazzante con Vic, la giovane e brillante dottoressa ha le lacrime agli occhi per la storia dei due anziani che si sono ritrovati.

Ebbene sì, “Bird” era la parola che la signora coreana aveva imparato da quel suo primo amore e, prima di morire, ha provato a cercarlo andando in America.
Il destino o meglio certe loro decisioni ai tempi fecero sì che i due si persero di vista; ognuno si è fatto nel frattempo una vita pur continuando a pensarsi.

Dal Grey-Sloan al Pac North.

Si parlava di riunioni e ben due son quelle che avvengono al Pac North, l’ospedale ora comandato da Alex Karev.

“Il potere del trio coincide col mio”. Ecco la storia di tre sorelle. Due, che chiameremo “a caso” Phoebe e Piper, son state convocate all’ospedale perchè la terza sarebbe caduta in un cantiere. La giovane sarebbe in coma irreversibile però e le due (interpretate rispettivamente appunto da Alyssa Milano ed Holly Marie Combs) devono decidere se e quando staccarle la spina.

La prima reagisce in maniera quasi surreale, credendo ad energie negative nella stanza per cui la vedremo portarsi dietro quello che pare un geode di ametista; la seconda è invece decisamente più razionale.
Grazie all’intervento di Richard Webber la decisione verrà presa ma dopo aver staccato la spina rispondono al telefono: è la loro vera sorella, viva. La giovane sarebbe stata derubata della borsa ed al Pac North non son stati evidentemente fatti i giusti accertamenti. La persona morta è dunque un estraneo.
Il trio sarà riunito ed imparerà a non lasciare che tempo e divergenze le allontanino (ed eviteranno anche di denunciare l’ospedale per il traumatico accaduto).

Sempre Webber è protagonista di un altro importante incontro che invece vedremo probabilmente proseguire nelle prossime puntate.

Gemma, la donna degli A.A, lavora proprio al Pac North, in contabilità; è sobria da due mesi e la vediamo a fine episodio invitare fuori Richard. Quest’ultimo accetta, anche perchè intanto con Catherine la situazione è chiaramente non delle migliori; lei sembra esser dispersa fuori Seattle per altre settimane, dedita ai suoi millemila impegni.
Vedremo sul serio Richard Webber (di nuovo) tradire? Passano gli anni ma la comunicazione sembra sempre mancare. Voto agli sposi: 4.5 (per ora).

Tom, Owen e Teddy. Koracick è sceso in picchiata dalla cima della mia lista di personaggi preferiti dalla 16×01 di Grey’s Anatomy in poi. Owen è costretto infatti a cambiare di continuo stanza se lui è nei paraggi e questo mina le normali e giuste coordinazioni con i pazienti. Di contro, tra lui e Teddy tutto sembra procedere al meglio ed i due son diventati sempre più una famiglia. La Altman tornerà anche a lavoro per cui probabilmente dalla 16×04 la vedremo sempre più. Voto coppia: 7 (mai amati ma attualmente i due sembrano funzionare assieme e migliorarsi a vicenda)

Cosa sarebbe Grey’s Anatomy senza Meredith?
Ecco la sua storyline all’interno di questa terza puntata della stagione 16.
Contando che sembra un po’ figlia dei fiori, un po’ sotto effetto di qualche droga, Meredith Grey è felice. Ellen Pompeo dispensa sorrisi ovunque.
A parte ciò, uno dei casi dell’episodio coinvolge una malata di tumore al fegato, paziente proprio di Meredith e che, sapendo che la donna era stata licenziata e che dunque il suo caso nonchè l’imminente operazione sarebbero dovuti finire in mani altrui, vorrebbe semplicemente farsi dimettere.
Jo però, che aveva seguito la procedura, chiede alla Bailey almeno di far sì che, tramite videocamera, Meredith possa assisterla durante l’operazione. Tutti acconsentono, Jo dimostra ottime capacità ma Miranda appena può interrompe i collegamenti.
In generale vediamo la Bailey continuare a prendersela con DeLuca oltre che a volere in ogni modo Meredith fuori dall’ospedale.

Fin qui (quasi) tutto ok, un atteggiamento a mio parere ugualmente esagerato quello della dottoressa ma mai quanto quello che avrà alla fine nei confronti di Qadri.
La specializzanda esplode in lacrime di rabbia e delusione e riferisce alla Bailey che lei (ma non solo lei parrebbe) hanno scelto quell’ospedale per proseguire i loro studi non per lei, per un Avery o altri bensì per Meredith Grey.
In quello che sembrerebbe anche un gesto d’invidia ma sicuramente dettato da altrettante rabbia e delusione, Miranda Bailey effettua un altro licenziamento: ciao Qadri, è stato bello.

Voto Merluca: 7. Senza infamia nè troppa lode, anche perchè il tempo a loro dedicato è stato alquanto esiguo.

Menzione d’onore: Nico e Schmitt. Fan degli Schmico a rapporto! Il primo sprona Levi a migliorare. Non sta semplicemente lì a consolare il compagno, gli fa comprendere l’errore e lo aiuta per non commetterlo nuovamente, anche a costo di passare altre ore in ospedale. Relationship goal. Voto alla coppia: 9

Voi cosa ne pensate della stagione 16 di Grey’s Anatomy? Siete contenti dell’evoluzione dei vari personaggi in questa terza puntata? Fatecelo sapere!
Continueremo ad aggiornarvi a riguardo.

Grey’s Anatomy 16×04 andrà in onda su ABC giovedì 17 ottobre

Per non perdervi le date ed in generale i giorni in cui le puntate delle varie serie, tra nuove e vecchie, del palinsesto USA 2019/2020, vengono rilasciate, QUI le première di settembre e QUI quelle di ottobre

Se non sapete inoltre quale, tra le tante serie nuove, iniziare, ecco 5 nuove serie tv in arrivo da vedere questo autunno

Seguiteci su NerdPool.it e sui nostri social!

[amazon_link asins=’B01ETRGE7M,B01N1FSVYI,B075R9CHSD,B07K3KC5CP,B07BJLFSN1,B07DCGGBVZ,B07NQGSFGW,B079VZMGL9,B07BQMX364′ template=’NERDPOOL’ store=’nerdpoolit08-21′ marketplace=’IT’ link_id=’3f593c1f-d211-4aff-8dec-214f2d48e09b’]

Advertising

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,458FansMi piace
1,560FollowerSegui
191FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...