IN EVIDENZA

Manga Horror: i manga perfetti per Halloween

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,449FansMi piace
1,560FollowerSegui
193FollowerSegui

Ottobre è giunto tra noi e Halloween si fa sempre più vicino. L’horror nello stile giapponese è davvero affascinante. La concezione di cosa fa paura, soprattutto quando si tratta di genere horror, varia a seconda della cultura d’appartenenza. 

Da sempre negli horror giapponesi, non mancano creature mostruose, insieme a quel senso di angoscia che proviamo insieme ai personaggi.

Prendete carta e penna, siamo pronti a consigliarvi una lista di manga horror perfetti per una serata da brivido.

1) Another

Advertising

Another è un horror giapponese, una light novel ideata da Yukito Ayatsuji e pubblicata il 29 ottobre 2009 da Kadokawa Shoten. Considerato uno dei classici horror giapponesi più famosi di questo genere. Verrete avvolti da una profonda atmosfera di mistero.

Nel 1972, una studentessa di nome Misaki perde la vita durante l’anno scolastico. Gli studenti della 3^C fingono che l’alunna sia ancora viva, riservandole sempre un posto durante le lezioni, perfino il giorno del diploma.

Un nuovo alunno di nome: Kouichi Sakakibara, si trasferisce da Tokyo e farà parte della classe della 3^C, ma per via di un pneumotorace, passerà alcuni giorni in ospedale. Noterà lo strano comportamento dei suoi compagni di classe, nel frattempo incontra una misteriosa ragazza: Misaki Mei, anche lei frequentante la stessa classe. Però ogni volta che Kouichi domanda ai compagni informazioni riguardo Misaki, tutti rispondono di non sapere chi sia, come se lei fosse uno spirito. Il legame che gradualmente si stabilisce fra i due darà il via a una catena di eventi terrificanti.

2) Tecniche di assassinio

001 Edizioni ha portato in Italia l’opera “Tecniche di assassinio attraverso i secoli”, il manga del fumettista giapponese Shintaro Kago. Vi ricordo che l’autore sarà presente anche quest’anno come ospite a Lucca Comics. Il manga è composto da 172 pagine, cosa troverete al suo interno? Sesso e violenza vengono portati ai limiti dell’assurdo e del ridicolo, comicità demenziale ed erotismo deviato per prendersi gioco della civiltà e della storia umana. Shintaro Kago è ormai definito il mangaka fuori dagli schemi. Il primo racconto parte dalla storia di un calzolaio, il quale accumula denaro sulla pelle degli altri! La vasta galleria dei personaggi citati nel manga vi sorprenderanno per l’immaginazione ambigua, rimarrete intrappolati in un labirinto morale.

3) I’m a Hero

I am a Hero manga di Kengo Hanazawa, pubblicato in Italia da GP Publishing e poi da J-Pop.

Hideo Suzuki è un uomo sulla trentina è un assistente mangaka ed un fallito. Una misteriosa epidemia infetta una parte ingente della popolazione. Le persona cominciano a trasformarsi in zombie, qui chiamati Zqn, pronti ad addentare e divorare gli umani. I Zqn però non sono tutti uguali, alcuni sono molto aggressivi, altri passivi e altri ancora totalmente lucidi. I contagiati mantengono spesso alcune loro abitudini come mangiare il pranzo su una panchina. Hideo, fugge dalla sua casa e dalla sua ragazza ormai zombie, armato con il suo fucile e inizia il suo solitario viaggio. L’apocalisse zombie lo trasformerà in un eroe?

Il manga concluso in Italia nel 2017, è composto da 22 volumi e anche se ormai ha qualche anno è molto consigliato per chi ama il genere zombie. Nel 2016 è anche uscito il film live-action, trovate il trailer qui sotto!

4) Il Convento dei Dannati

Il Convento dei Dannati (Hengoku No Schwester) di Minoru Takeyoshi è edito in Italia da J-Pop in una edizione ben curata e con sovraccoperta; si tratta di una serie di soli sei volumi che si rivolge ad un pubblico principalmente maturo.

Siamo nel Medioevo e la protagonista è Ella, considerata figlia di una strega per cui, una volta che la madre (tra l’altro non biologica) viene messa al rogo, lei finisce in questo particolare convento assieme ad altre ragazze nella sua situazione. Lì verranno costrette ad un percorso inusuale, restrittivo, verranno drogate per essere devote ma non solo.

In mezzo a questa situazione Ella guiderà una resistenza anche perchè la giovane mira segretamente a vendicarsi nei confronti dell’ordine di Claustrum e specialmente della misteriosa e crudele Rettrice Edelgard. Il convento di Claustrum viene anche chiamato Il castello spartiacque ma centrale, mostrato come fosse la chiave della storia di Ella, è qui la Vergine di Ferro, uno strumento di tortura molto conosciuto nell’immaginario collettivo, un sarcofago antropomorfo, qui con il volto di una donna con un occhio volutamente sfregiato, ritrovato sul fondo del Reno.
Streghe, torture, mistero: decisamente un tema Halloween in chiave comunque, si ribadisce, più adulta e con un bel disegno ricco di particolari in particolare sui luoghi e la loro architettura.

5) Tracce di sangue

Shuzo Oshimi racconta l’amore morboso di una madre nei confronti del proprio figlio, un’atmosfera che si rivela ai nostri occhi sempre più soffocante e disturbante. Questo manga è stato serializzato a partire dal 2017, con sei volumi in corso al momento.

Venne annunciato da Planet Manga durante la conferenza sulle novità al Lucca Comics & Games 2018. L’autore ha già pubblicato diverse opere con Panini Comics: conosciuto soprattutto per l’opera Happiness.

Se avete apprezzato Happiness, Tracce di Sangue vi farà vivere una situazione claustrofobica: in cui l’amore di un genitore si tramuterà in un crudele carcere che soffocherà il figlio. La routine di un giovane ragazzo diverrà un incubo. Una mamma sempre pronta nell’attenderlo al suo rientro a casa, fin dove può arrivare l’amore iperprotettivo di una madre?

“Lei è sempre dolce, serena e gentile. Gli prepara da mangiare con amore, lo segue ovunque le sia permesso” 

6) Brivido e altre storie

Alla nostra accurata lista non poteva mancare il Maestro dell’Horror: Junji Ito, viene considerato uno dei più importanti autori di manga horror, è conosciuto principalmente per aver scritto e disegnato nel 1987 Tomie.

L’opera di cui vi parliamo all’interno di questa lista è ben diversa: nove racconti selezionati, commentati da lui stesso. Un giorno, sfogliando una rivista, un ragazzo rimane scioccato dall’aspetto orripilante di una delle modelle presenti. Comincia ad avere incubi su di lei, ossessionandosi dall’immagine della “donna”, che diventa ogni volta sempre più mostruosa. Iwasaki con l’aiuto dei suoi colleghi lavorano ad un nuovo film, decidendo così di organizzare un provino per cercare una protagonista femminile, il tutto si tramuterà in un bagno di sangue.

Non mancheranno sicuramente i palloni decapitatori e una famiglia di marionette manovrate dal nulla.

Ritengo che il capitolo “Gliceridi” nonché l’ultimo racconto del manga, sia decisamente il più inquietante fra tutti. Yui, Goro, è un ragazzo violento e, quando diventa un adolescente, sviluppa una grave forma di acne dovuta al grasso nell’aria e alla sua abitudine di bere olio direttamente dalla lattina. Il ragazzo viene ripetutamente preso in giro a scuola, a causa delle sue condizioni della pelle. Un giorno, Goro ordina a Yui (sua sorellina) di uscire e comprare dell’olio da bere, ma lei, essendo in disaccordo, viene intrappolata dal proprio fratello. Così facendo farà esplodere tutti i suoi brufoli su di lei, provocando una cascata di pus. Goro entrerà in una rabbia psicotica.

“É sempre confinata in casa e sembra odiare i medici. le sue grida si possono sentire a ogni ora del giorno. “

Cosa ne pensate di questi titoli? Vi incuriosiscono o ne state leggendo qualcuno? Ditecelo nei commenti e continuate a seguire Nerdpool.it!

Se state organizzando una serata all’insegna dell’horror vi proponiamo:

I 15 film da guardare ad Halloween

Se invece avete voglia di qualche anime diverso dal solito:

Gli Anime dedicati al Regby

[amazon_link asins=’8869206262,8869206793,8869209881′ template=’NERDPOOL’ store=’nerdpoolit08-21′ marketplace=’IT’ link_id=’69932330-956b-46b6-9a34-5ff2b20e2f39′]

Advertising

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,449FansMi piace
1,560FollowerSegui
193FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...