IN EVIDENZA

Anche da morto, Galactus è fonte di guai su Marvel Zombie: Resurrection

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,481FansMi piace
1,560FollowerSegui
205FollowerSegui

Attenzione: quanto segue contiene spoiler per Marvel Zombies: Resurrection #1, ora in vendita in America

Galactus, il divoratore di mondi, è uno dei più celebri, nonché potenti, personaggi cosmici dell’Universo Marvel. Più identificabile come cataclisma che come personaggio, l’entità fa di interi pianeti il suo banchetto e per oltre mezzo secolo è stato uno dei nemici più formidabili dei nostri eroi. Ma cosa succede al corpo dell’onnipotente quando questo muore? La risposta è sinistra… e decisamente strana.

In Marvel Zombies: Resurrection #1, di Phillip Kennedy Johnson e Leonard Kirk, i pezzi da novanta della Marvel si uniscono dopo aver ricevuto un messaggio da Capitan Marvel, il quale annuncia che Galactus è morto, e il suo corpo fluttua nello spazio. Avengers, Fantastici Quattro ed X-Men si affrettano quindi a raggiungere il cadavere, prima che possa farlo qualcun altro.

Ciò che Reed Richards spiega in seguito è risaputo: l’aspetto del Divoratore è percepito in maniera diversa a seconda di chi osserva. Gli umani lo vedranno come umano, gli Skrull come Skrull e così via. Ciò che invece è sorprendente è che questo principio continui ad essere valido anche dopo la morte, in modo tale che, anche se postumo, l’aspetto di Galactus continui ad adattarsi agli esseri che lo guardano.

Continuando le ricerche all’interno del corpo, la squadra si rende conto che questo è stato trasformato in un veicolo spaziale, e che qualcuno, o qualcosa, risiede al suo interno. Ed ecco che il titolo del fumetto trova il suo scopo, quando versioni zombie di Capitan Marvel, i Guardiani della Galassia, Nova e Silver Surfer attaccano gli eroi, molti dei quali non ne usciranno vivi.

Marvel Zombies: Resurrection, quindi, vede coem snodo narrativo l’intelligente idea secondo la quale il corpo di Galactus stesso è in qualche modo la causa per cui gli eroi vengono infettati. In tal modo i lettori, pur rimandendo stupiti dalla fonte dell’epidemia, hanno un colpevole contro cui puntare il dito: qualcuno ha scavato il corpo e lo ha trasormato in una fornace di morti che camminano, tale fu il destino del nobile Silver Surfer. Uccidere Galactus e trasformarlo poi in una nave zombie significa detenere un potere persino superiore al Divoratore di Mondi.

In ogni caso, anche come cadavere Galactus sta dando enormi gatte da pelare agli eroi della Marvel. Mentre il corpo è in rotta di collisione verso la terra, è chiaro che l’Universo Marvel non pronto a gestire l’epidemia che, molto probabilmente, porterà alla loro estinzione.

Continuate a seguirci, qui su NerdPool.it, per non perdervi le prossime novità legate al mondo Marvel Comics.

ARGOMENTI CORRELATI

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,481FansMi piace
1,560FollowerSegui
205FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...

I PIÙ VISTI DI OGGI