IN EVIDENZA

G2 Esports vs FunPlus Phoenix: Game 1 (Recap)

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,449FansMi piace
1,560FollowerSegui
193FollowerSegui

Ban, Pick, Azioni Salienti e Riassunto

La partita di apertura delle finali della League of Legends World Championship 2019 vede contrapposti gli europei G2 Esport (G2) contro i cinesi FunPlus Phoenix (FPX). Per il secondo anno di fila abbiamo una finale LEC (campionato europeo) contro LPL (campionato cinese). I G2 puntano all’ambizioso “grand slam” cercando il quarto titolo consecutivo mentre i FPX vogliono tenere alto l’onore cinese e consolidarsi come squadra rivelazione del torneo.

Ban

G2 EsportsFunPlus Phoenix
PantheonSyndra
QiyanaGragas
XayahKai’Sa
BlitzcrankRek’Sai
BraumOlaf

Pick

RuoloG2 EsportsFunPlus Phoenix
TopRyzeWunderGangplankGimGoom
GiunglaElise JankiosLeeSinTian
MidPykeCapsNautilusDoinb
AdcVarusPerkzSivirLWX
SupportTahm KenchMikyxTreshCrips

Nella fase di primi ban si capisce subito quanto i cinesi rispettino il tiratore nemico, Perkz, andando a escludere Kai’Sa, obbligando i G2 a bannare Xayah, Il primo pick per i FPX è un Nautilus, che da parte loro è un Flex pick, la risposta degli europei è Varus e Ryze. Una volta capito che Nautilus sarà in corsia centrale anche i G2 propongono un pick atipico con Pyke nelle mani di Caps. Supporto contro supporto in corsia centrale.

G2 vs FPX: Lo scontro

La prima partita di queste finali parte con un’invasione da parte dei cinesi nella giungla superiore degli avversari, obbligando Wunder ad utilizzare il primo stack di pozione. I G2 in risposta invadono il rosso avversario forzando così un “vertical jungling“. Ma Tian non si accontenta aggredendo già dalle prime fasi iniziali il toplaner europeo arrivando a ottenere il primo sangue. Ma il jungler dei FPX sembra aver trovato una casa in quella corsia superiore dando tantissimo supporto a GimGoom e rendendo la vita impossibile al povero Wunder, verrà perfino ucciso sotto la propria torretta.

Advertising

I ritmi di gioco sono già altissimi dopo solo 10 minuti di gioco con molte rotazioni e la ricerca di scontro in ogni occasione possibile. Ma il gioco di squadra delle fenici funziona meglio, permettendogli di ottenere i primi due draghi. In risposta al secondo drago i G2 rispondono uccidendo il Messaggero della Landa, con il quale riusciranno ad ottenere due torri in corsia superiore arrivando perfino alla prima torre della base sfruttando l’ultima testata. Ovviamente gli FPX non stanno a guardare rispondendo con due torri in corsia inferiore.

Dopo il drago conquistato dagli G2 Esports i ritmi calano per un momento permettendo ai giocatori di recuperare risorse mentre il terzo drago verrà acquisito dai FunPlus Phoenix. Il prossimo drago è quello infernale ed entrambe le squadre vogliono quell’obiettivo. Infatti è proprio mentre i G2 cercano di ottenere tale risorsa che arriva lo scontro. Gli europei decidono di sacrificare il proprio supporto per ottenere l’ambito buff ma non tutto va secondo i piani. Verranno chiusi anche Wunder e Jankos, con una giocata da parte di Tian incredibile. I cinesi porteranno a casa ben quattro uccisioni dirigendosi immediatamente al barone Nashor, con il quale otterranno l’intera corsia centrale compreso inibitore.

FunPlus Phoenix hanno tutto sotto controllo

L’unica risposta per i G2 è conquistare l’inibitore in corsia superiore concludendo l’azione iniziata 15 minuti prima con il messaggero. A questo punto della partita ogni schermaglia è fondamentale e potrebbe decretare il vincitore. Manca pochissimo alla rinascita del barone Nashor, gli europei decidono di concederlo andando ad assediare la corsia inferiore probabilmente pensando di riuscire ad arrivare all’inibitore nel tempo necessario ai FPX per uccidere l’obiettivo.

I cinesi rispondono invece con due ritorni in base da parte di Doinb e GimGoom a contrastare Wunder, rimasto ormai solo ad assediare tale corsia. Questa scelta si rivelerà fatale per i G2, gli avversari acquisiscono la mano di Nashor e potranno così assediare la corsia superiore. Bravissimi gli FPX a leggere la tattica nemica, capiscono che la corsia inferiore è in pericolo e viene tenuta al sicuro da ben due membri mentre gli altri tre si trovano in corsia superiore. Purtroppo quella corsia superiore non può essere ignorata da parte degli europei e lo “split push” deve terminare forzatamente, ma non basta e perderanno sia l’inibitore superiore che quello centrale, rigenerato nel frattempo.

La situazione è molto difficile per i G2 Esports, la base è completamente aperta all’incursione nemica. I FPX cercano di concludere gli ultimi istanti di mano di nashor assediando la corsia centrale. Lo scontro avviene proprio nella base degli europei e terminerà a favore dei cinesi.

FunPlus Phoenix portano a casa la prima vittoria e si portano in vantaggio nella finale della League of Legends World Championship 2019.

Di seguito il match:

Se ti sei perso gli altri game puoi recuperarli dal recap generale della partita. Fateci sapere cosa ne pensate di questa partita e restate sulle pagine di Nerdpool.it per seguire con noi le fasi finali di questo LCS 2019.

Advertising

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,449FansMi piace
1,560FollowerSegui
193FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...