Archiviate con successo le prime tre edizioni, la manifestazione friulana dedicata
ai mondi del fumetto, del cinema, dell’animazione, dei games, del cosplay,
del fantasy e della fantascienza torna a Pordenone Fiere il 16 e 17 novembre
per una nuova edizione ancora più ricca di contenuti, eventi ed espositori,
con tantissime novità… Ad accogliere i visitatori ben tre padiglioni e Gioca Bimbi,
l’evento tutto dedicato ai bambini da 0 a 10 anni.

Dal know how maturato negli scorsi anni da UpMarket Srl nell’organizzazione di Cartoomics, è nata nel novembre 2016 GameCom – Comics Movies & Games, una “due giorni” ad alto tasso di divertimento dedicata al mondo dei comics e di tutto quello che ruota intorno al fumetto (dai giochi ai videogames, dai cosplay alla fantascienza e al fantasy) e dell’intrattenimento in generale.

«Le prime tre edizioni della manifestazione friulana sono state un vero successo, attirando un variegato pubblico di appassionati, giovani e famiglie», dice Angelo Altamura, Exhibition director di UpMarket. «È quindi naturale da parte nostra la decisione di puntare con decisione sull’evento con una quarta edizione ancora più ricca di contenuti ed eventi». Tantissime le novità in programma a Pordenone Fiere sabato 16 e domenica 17 novembre 2019, dove GameCom tornerà a presentarsi con il suo format di grande appeal fatto di spettacoli, eventi, tornei, sfilate, incontri, ospiti, appuntamenti a tema, decine di stand commerciali e tante sorprese tutte da scoprire! La rassegna si svolgerà anche quest’anno in contemporanea con Gioca Bimbi, l’evento tutto dedicato ai bambini da 0 a 10 anni in programma nel Padiglione 1, e con Radioamatore 2, rassegna dedicata a elettronica e computer che rappresenta uno degli eventi di maggior successo dell’ente fieristico pordenonese, capace di attirare oltre 30mila visitatori.

Gli highlights di GameCom 2019

FUMETTO & DINTORNI

Sempre più varia l’offerta di GameCom, che come di consueto darà ampio spazio al fumetto grazie alla presenza di numerose case editrici, fra le quali spiccano i debutti di Saldapress, J-Pop e Shockdom, tutte rappresentate da Supergulp, che farà intervenire anche Stefano “The Sparker” Conte, autore del fumetto Volt, presente entrambi i giorni di fiera allo stand per firmacopie e sketch. e Pietro Zemelo, autore per Disney, Tatai Lab e Saldapress, anch’egli ospite allo stand. Ma ci piace ricordare anche la presenza di Edizioni NPE, fondata nel 2002 da Nicola Pesce e ormai nota per le sue collane dedicate ai grandi maestri del fumetto italiano, di Tatai Lab, casa editrice nata tre anni fa dal crowdfunding del progetto Lumina per iniziativa di Linda Cavallini ed Emanuele Tenderini, che nel corso di questi anni è riuscita a farsi spazio nel mercato per l’altissima qualità della sua produzione, di DZ Edizioni, realtà giovane e dinamica, ma già fortemente radicata nel cuore dei lettori di tutta Italia, cui si è recentemente aggiunta DZ Comics, nuova collana di fumetti di stampo fantasy/horror, e di IT Comics, etichetta indipendente fondata da Fabiano Ambu che si ispira alla filosofia della casa editrice Usa Image Comics e propone storie di qualità al di fuori del circuito dei tradizionali editori di fumetto: tra le novità presentate a GameCom 2019 la nuova graphic novel/libro d’artista “Amanti Immaginati” di Vorticerosa e It from Space, la nuova avventura a fumetti che vede Fabiano Ambu di nuovo in veste di autore completo di testi e disegni. Il panorama degli editori presenti a GameCom 2019 viene completato da I.D.E.A – Edizioni Immagina di Essere Altro, casa editrice romana che a Pordenone porterà in anteprima i suoi nuovi romanzi fantasy, urban fantasy e fantascienza, e dalla presenza del nuovo magazine online Niente Da Dire, portale di divulgazione culturale e d’opinione fondato, tra gli altri, da Daniele “Rinoceronte” Daccò, sceneggiatore e autore di fumetti, romanzi e editoria per ragazzi, che sarà in fiera insieme ad Alessandra Zanetti per la presentazione di Paperbag Books, nuova casa editrice di stampo fantasy. Altra presenza da segnalare quella del disegnatore e fumettista Daniele Statella, che fa parte dello staff della Sergio Bonelli Editore e che sarà protagonista sabato 16 novembre alle ore 15.30 sul palco di GameCom di un incontro moderato dal giornalista, critico cinematografico e appassionato di fumetti Filippo Mazzarella. Dopo il fortunato debutto dello scorso anno torna a GameCom anche il PAFF! Palazzo Arti Fumetto Friuli, che presenterà in anteprima l’originale mostra “Matite & Manette – La Polizia nel Fumetto”, che si inaugurerà il 25 novembre 2019 e proseguirà fino al 2 febbraio 2020 presso la sua sede di Villa Galvani. Altra presenza di rilievo quella della Scuola Internazionale di Comics di Padova, istituzione patavina che ha fatto dell’insegnamento del fumetto e delle arti figurative e digitali la sua mission, che nel corso della “due giorni” fieristica di Pordenone organizzerà anche tre workshop a tema “Charachter Design Fantasy”, “Mecha Design” e “Creature Design”. Immancabili anche quest’anno, naturalmente, gli artisti indipendenti dell’area Artisti & Autoproduzioni, grazie alla quale la manifestazione si propone come vetrina e rampa di lancio per i talenti di domani sia per quanto riguarda il mondo del fumetto sia per quello ludico e letterario.

GIOCHI, VIDEOGIOCHI & CO.

Anche gli appassionati di games potranno contare sulla presenza di prestigiose case editrici e distributrici di giochi da tavolo, quali Red Glove, Cranio Creations, Dal Tenda e Cosplayou, nonché sull’ampio spazio di GameTrade dedicato a Dragon Ball Super Card Game. Da segnalare anche il debutto della neonata casa editrice piemontese Aristea, che si è data la innovativa mission di pubblicare gamebook con particolare riguardo verso le opere inedite e gli autori italiani. Presente anche quest’anno lo spazio gioco Naonis Winter, un’area dedicata interamente al gioco da tavolo e di simulazione coordinata dal Club Inner Circle di Pordenone in collaborazione con altre associazioni e realtà del territorio. A riempire di ulteriore divertimento il weekend fieristico di Pordenone ci saranno anche i videogiochi: ben 30 postazioni ipertecnologiche per Acme, che comprenderanno Pc e PS4. I gamers avranno a disposizione svariati titoli con i quali giocare sia online che offline, tra cui i gettonatissimi Fortnite, Overwatch, Hearthstone e League of Legends. Altre grandi attrazioni di questa quarta edizione di GameCom sono i simulatori di guida, sia quello dedicato alla F1 e curato da Formula Quad sia quello di C.K. Europe, che grande successo ha ottenuto già lo scorso anno, ovvero il primo simulatore dinamico unico al mondo su auto ufficiale Lamborghini Huracan VSR Super Trofeo, progettato e costruito con una vera auto del reparto corse del campionato GT Lamborghini e utilizzato per l’allenamento dei piloti. Dalle auto (quasi) vere ai modellini che fanno la gioia di tutti gli appassionati. Debuttano a GameCom le slot car, le automobiline elettriche su pista in scala 1/32… E lo fanno alla grande, grazie alla pista digitale su tre livelli (oltre 50 metri di sviluppo) che verrà allestita dal Tondodromo Slot Club Faenza. Un gioco senza tempo dove i bambini di ieri giocano coi figli di oggi, così come i nonni con i nipoti. Ma le slot saranno in buona compagnia, perché per la prima volta saranno presenti alla manifestazione friulana grazie ai ragazzi del 3F Team di Pordenone anche le Mini 4WD, automodelli superveloci prodotti da Tamiya e maniacalmente preparati da appassionati che sono dei veri e propri specialisti… Anche il mondo del modellismo sarà presente in fiera sia con i laboratori di modellismo curati dal gruppo Gunpla Builders Veneto, dove imparare a montare i mitici model-kit Gundam prodotti in Giappone da Bandai, sia con La Gilda di Kat, azienda che da 5 anni si occupa di vendita di carte collezionabili, model kit e gadget inerenti al mondo del comics, che in collaborazione con il gruppo Gunplatori Anonimi mostrerà ai visitatori come imparare a montare un kit Gunpla (ma non solo). Infine, per la gioia di grandi e piccini, non poteva mancare il consueto spazio interamente dedicato ai mattoncini più amati al mondo, i LEGO®: grazie a FVG Brick Team, i visitatori potranno ammirare una fantastica esposizione di modelli originali e tante simpatiche creazioni degli appassionati AFOL (Adult Fan of LEGO®).

MONDO COSPLAY

Come sempre i cosplayer saranno i benvenuti a GameCom e potranno contare su una grande Piazza e sul Palco Cosplay allestito nel Padiglione 3 di Pordenone Fiere, dove “andrà in onda” un ricchissimo programma di eventi interamente curato dal team Fenix Cosplay che prevede music challenge, quiz, contest, balli di gruppo, karaoke, sfilate e tanto altro…. Ma la vera novità di quest’anno è la presenza di Kelly Hill Tone, DJ e performer che si ispira al mondo degli anime e dei videogames: la sua eccentrica e originale fusione di stile tra musica e Cosplay, ma anche la sua presenza scenica speciale e di impatto, l’hanno portata a dar vita al un nuovo progetto che presenterà per la prima volta a GameCom 2019, dove domenica 17 alle ore 17,20 si esibirà come cantante e ballerina portando sul Palco Cosplay brani originali ma anche cover e remix di anime, video games e hit k-pop. Tra i gruppi Cosplay presenti nel Padiglione 3 non mancheranno ancora una volta i Prizmatec, team pordenonese specializzato nella realizzazione di spettacolari armature di personaggi Marvel e Gundam, e gli Antique Laboratory Cosplay, gruppo amatoriale nato alcuni anni fa che realizza costumi, oggettistica e scenari ispirati alla narrativa fantastica, fantascientifica e videoludica e allo Steampunk. Sempre a tema prop, ricordiamo che presso lo stand de La Musa e l’Artigiano verrà esposta una fedelissima versione cosplay dell’armatura di Iron Man (Mark 3). Mondo cosplay e cultura giapponese, si sa, vanno a braccetto… Ne è un esempio il Maid Cafè Ooji no Yume di Novaludica, caffè in puro stile giapponese con dolcissime maid e tenebrosi butler allestito nel Padiglione 2, dove oltre al servizio al tavolo di succulenti prodotti di Zakura Food accompagnati da un delizioso caffè gli “avventori” troveranno coreografie coinvolgenti e tanto intrattenimento, giochi da tavolo in cui vincere dei premi (o penitenze!) e tanti gadget personalizzati. Ma ci sono anche gli “specialisti in Sol Levante” dell’Associazione Yume, associazione pordenonese dedita alla diffusione della cultura nipponica in tutti i suoi molteplici aspetti, compresi i viaggi, costruiti in modo da permettere al visitatore del Giappone, che sia un novizio o un veterano, di vedere sempre delle cose “il meno turistiche possibili”, intendendo con questo un approccio più approfondito fuori dagli itinerari classici ma di gran lunga rilevante per la conoscenza dei giapponesi e del loro arcipelago. E non mancano le dimostrazioni di judo e altre arti marziali che gli atleti della Polisportiva Villanova ASD Judo Libertas terranno sul tatami del Padiglione 2.

RIEVOCAZIONE, SOFTAIR, SCI-FI E FANTASY

Grande spazio sarà riservato anche quest’anno alla rievocazione storica. La vita militare e civile del Friuli duecentesco e del periodo napoleonico verrà riportata in auge attraverso l’allestimento di uno stand con arredi, armi, armature e abiti dal XIII al XIX secolo dalla Compagnia dei Grifoni Rantolanti. Più focalizzata sulle esibizioni di scherma storica, disciplina poco nota al grande pubblico me ben conosciuta da tutti gli amanti di “cose medievali”, sarà invece la presenza della Sala d’Arme Achille Marozzo, che nel corso della “due giorni” fieristica pordenonese alternerà dimostrazioni con i migliori atleti della scuola e lezioni gratuite. Per la seconda volta a GameCom, grazie alla Compagnia d’Arme Strategemata, anche lo spaccato di un accampamento lanzichenecco dove i visitatori potranno saggiare con mano repliche di armi e armature, assistere a dimostrazioni del maneggio della picca, consultare testi di ricerca storica, schermistica e gastronomica, vedere in proiezione foto e filmati tratti dalle partecipazioni a eventi storici in Italia ed all’estero, assistere a dimostrazioni delle tecniche di maneggio della picca in formazione tedesca, delle armi da sala e da campo e delle tattiche di movimentazione della truppa. Armi di tutt’altro genere, ma pur sempre innocue, quelle messe in campo sia dal club di softair Fiamme Cremisi–Quis Ultra SAT, che presso il proprio stand consentirà di visionare e provare le attrezzature e i vari tipi e modelli di armi replica, allestendo anche un poligono di tiro, sia da Softair Evolution Italia, la più importante community nazionale dedicata al softair, che allestirà anch’essa uno stand all’interno del quale verrà proposto il tiro a segno a mezzo di armi A.S.G. (Air Soft Gun). Armi antiche, moderne ma anche… fantascientifiche aspettano il pubblico di GameCom 2019, dove diventa protagonista anche il “light saber combat” grazie a Ludosport Italia, la prima accademia al mondo di combattimento sportivo con spada laser, che ha una nuova sede anche a Pordenone e si presenterà in grande stile in fiera per conquistare tutti i fan di Star Wars che desiderano praticare questa disciplina che unisce sport e fantasia. Ancora sci-fi, ancora Star Wars, con la 501st Italica Garrison, l’unico gruppo di costuming imperiale ufficialmente riconosciuto e autorizzato dalla LucasFilm Limited (LFL), la cui “costola” italiana nata nel 2001 conta oggi più di cento membri operativi in tutta il Paese. Sarà presente a questa quarta edizione della kermesse friulana coi suoi figuranti e con scenografie e attività a tema Guerre Stellari! A far da cornice sarà infatti il pianeta ghiacciato di Hoth e gli ospiti potranno scattare tantissime foto e cimentarsi in un divertentissimo poligono Nerf! Poche decine di metri e si passa dalla fantascienza (Pad. 3) al fantasy, nel Padiglione 2, dove torna l’area gestita dall’associazione La Fortezza e dedicata all’immaginario di Harry Potter. Nella “due giorni” pordenonese di puro divertimento non mancherà l’action grazie ad attrazioni in grado di coinvolgere adulti e bambini, come la Laser Arena (Padiglione) per combattimenti a colpi di raggi infrarossi, e come l’escape room, che sarà organizzata da No Exit.

INFO UTILI

Quando: Sabato 16 e domenica 17 novembre 2019

Dove: Pordenone Fiere – Padiglioni 1, 2 e 3 Orari Sabato dalle 9 alle 18:30, domenica dalle 9 alle 18:0

Scrivi qui il tuo commento...