IN EVIDENZA

E.T.: il sequel del film è uno spot pubblicitario

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

3,326FansMi piace
1,560FollowerSegui
190FollowerSegui

E.T. – L’Extraterrestre di Steven Spielberg ha finalmente ottenuto un sequel sotto forma di uno spot della Comcast per Xfinity rilasciato il Giorno del Ringraziamento.

L’ormai classico film di Spielberg del 1982 racconta la storia di un giovane alieno che è stato accidentalmente lasciato sulla terra dalla sua famiglia e fa amicizia con un ragazzo altrettanto solitario di nome Elliott (Henry Thomas).
È noto per essere uno dei lavori più personali del regista ed è stato in parte ispirato dal divorzio nella vita reale dei suoi genitori quando era bambino.
Per lo stesso motivo, Spielberg è sempre stato ferocemente protettivo nei confronti del film e del suo retaggio.

E.T. - L'Extraterrestre

Certo, E.T. è stato anche un grande successo al botteghino e detiene ancora il posto numero 21 nella lista dei film con il maggior incasso di tutti i tempi (a livello nazionale).
Di conseguenza, da allora il film è stato adattato per altri mezzi di intrattenimento, tra cui
un famigerato videogioco Atari nei primi anni ’80 e un famoso giro in un parco a tema Universal Studios Florida negli anni ’90.

Un sequel vero e proprio, d’altra parte, non è mai stato realizzato, tuttavia, un annuncio Comcast di quattro minuti appena svelato ora ha ripreso la storia di Elliott ed E.T., trentasette anni dopo.

Sinossi del sequel di E.T.

Il sequel commerciale di E.T. (intitolato A Holiday Reunion) riprende con il ritorno dell’alieno sulla terra per una visita a sorpresa al suo amico Elliott, entrambi adulti e con le proprie famiglie.

Henry Thomas riprende persino il suo ruolo di Elliott nella pubblicità, che puoi vedere di seguito.

Tutto sommato, questo spot è abbastanza dolce e sembra quasi più un sequel di cortometraggi di E.T., piuttosto che una pubblicità. Questo spiega perché Spielberg abbia dato la sua benedizione all’intera storia, dopo anni passati a pensare di fare un sequel la maggior parte delle persone sarebbe d’accordo nel pensare che effettivamente non fosse una buona idea.

Nella sua dichiarazione sullo spot, Thomas ne ha persino parlato, dicendo:

“Guardando gli storyboard, ho potuto vedere esattamente perché Steven (Spielberg) fosse dietro il progetto, perché l’integrità della storia non è persa in questa rivisitazione”.

Infatti, anche nelle parti dell’annuncio più incisive per l’inserimento di prodotti, E.T. ed Elliott non si comportano mai in modo irriverente nei confronti del film originale di Spielberg.

La pubblicità è piena di omaggi nostalgici e strizza l’occhio ai momenti più iconici del suo predecessore. Inoltre c’è anche qualcosa di veramente toccante nell’idea che E.T. faccia visita all’adulto Elliott solo per trascorrere del tempo con lui e la sua famiglia e portare i suoi figli in bicicletta. Arrivando addirittura a far commuovere gli spettatori più malinconici.

Cosa ne pensate di questo spot?
Vorreste un secondo film su E.T?
Fatecelo sapere con un commento qua sotto e continuate a seguirci su NerdPool per rimanere sempre aggiornati sul mondo del cinema e molto altro ancora!

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

3,326FansMi piace
1,560FollowerSegui
190FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...