One Piece: ecco come i vassalli di Oden diventarono samurai

Con One Piece che si prepara per l’imminente battaglia a Wano, il manga ha colto l’occasione per dare uno sguardo al passato di uno dei personaggi più famosi introdotti nell’ultimo arco narrativo. La storia di Oden è stata piena di vittorie e tragedie, esiliato dalla sua casa nella capitale ma che ha trovato una nuova dimora nella città di Kuri. Insieme a nuovi amici. Con Oden che influenza coloro che lo circondano, questo capitolo ci mostra come i suoi vassalli sono diventati i suoi fedele samurai.

Il capitolo inizia con Oden che durante la sua pesca incontra una coppia di ibridi animali / umani che visitavano la nazione isolazionista nella speranza di trovare l’avventura. Sfortunatamente per loro, tutto ciò che hanno trovato è stato disperazione e pericolo. Ma grazie all’esiliato signore della capitale, e grazie al suo intervento, presto la tortura finì.

Due nuove “vecchie” conoscenze

In seguito, i Mink (che altri non erano che i giovani Nekomamusi e Inuarashi) e diverse altre persone che Oden incontrò lungo il cammino durante il suo viaggio iniziano a ritrovarsi a desiderare nient’altro che essere al suo fianco. Con Oden che prestava i suoi soldi al malvagio Orochi nella speranza di aiutarlo. Gli amici di Oden decisero di provare ad escogitare una rapina per procuragli alcuni fondi aggiuntivi sotto forma di oro.

Ma quando vennero catturati dall’individuo Was Yasuie, il membro della famiglia Shimotsuki gli consiglia di utilizzare i soldi rubati per “raddrizzarsi” e rendersi presentabili per diventare i samurai di Oden. Sebbene quest’ultimo all’inizio sembrasse stranito dal nuovo comportamento degli ex ladri e avventurieri, alla fine li accetta come il suo entourage personale e forma la brigata samurai di Oden. È chiaro che il futuro Lord ha avuto un’enorme influenza sul paese di Wano. E siamo sicuri che nei prossimi capitoli potremo scoprire altri particolari della sua vita.

Sinossi

One Piece di Eiichiro Oda ha iniziato la serializzazione su Weekly Shonen Jump di Shueisha nel 1997. Da allora è raccolto in oltre 90 volumi, ed è stato un successo commerciale e critico in tutto il mondo con molti dei volumi che rompono i record di stampa in Giappone. Il manga ha persino fissato un Guinness World Record per il maggior numero di copie pubblicate per lo stesso fumetto da un singolo autore ed è la serie manga più venduta al mondo con oltre 430 milioni di copie vendute.

Scrivi qui il tuo commento...