IN EVIDENZA

Henry Cavill torna a parlare di Superman e dello SnyderCut di Justice League

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,481FansMi piace
1,560FollowerSegui
206FollowerSegui

L’attore britannico Henry Cavill, durante un’intervista con Kevin McCarthy di FOX 5, ha parlato del futuro di Superman, spiegando di aver amato Man of Steel e il perchè non è intervenuto per quanto riguarda lo SnyderCut di Justice League.

L’interprete di Superman ha prima risposto, anche ironicamente, ad una domanda riguardante l’iniziativa #ReleaseTheSnyderCut:

Non direi che c’è un motivo particolare. Voglio dire, mi mancano i miei baffi, che è la cosa più importante. Per me è semplicemente un triste ricordo che non li ho più, quindi non volevo rendere più profonda la ferita.

Dalle dichiarazioni di Cavill si capisce che la ferita dovuta a Justice League è ancora aperta, e più che un attacco a Snyder, sembra una punzecchiattura ai vertici Warner. Ricordiamo infatti, che la major ha costretto Cavill a prendere parte a delle riprese aggiuntive non previste mentre l’attore aveva i baffi per girare Mission Impossible: Fallout. Cavill ha parlato anche del passato e del futuro del suo Superman:

Non ho visto nessuna SnyderCut. Non so se quello che esiste è una SnyderCut. Sono sicuro che ci sono delle scene che potrebbero essere messe insieme negli anni, ma anche se sono interessato a vedere come si evolveranno le cose, questo è un capitolo del mio passato. Vorrei parlare di quello che succederà in futuro, il futuro di Superman e di come potrei esprimere quel preciso personaggio dei fumetti. Questo si collega molto bene a Man of Steel, adoro quel film e vorrei raccontare una storia che parta da quel momento.

McCarthy ha poi chiesto a Cavill se il sequel un giorno si farà:

Non posso dire nulla, sfortunatamente. Ma sarebbe fantastico. Lui(Superman) ha trovato il suo posto nel mondo, o almeno stava cercando di trovare il suo posto nel mondo dopo aver commesso quello che considera un peccato orribile, uccidendo l’ultimo membro della sua specie. Vorrei esplorare la sua positività.  Quel personaggio che diventa un’icona di speranza e che apprezza di questa esperienza, senza essere messo necessariamente a disagio da essa.

“IL MANTELLO E’ ANCORA MIO!”

In un’intervista rilasciata qualche settimana fa a People e Men’s health, l’attore aveva ribadito quanto fosse ancora suo il ruolo di Superman, e che sarebbe tornato ad interpretarlo.

Il mantello è nell’armadio. È ancora mio. Non me ne starò seduto in silenzio al buio con queste voci in giro. Non ho rinunciato al ruolo. C’è ancora tanto che voglio dare a Superman, molto altro da raccontare. Un mucchio di veri, sinceri omaggi all’onestà del personaggio in cui immergermi. Superman merita giustizia, perciò lo status è: vedrete.

Parlando dei film in cui ha partecipato come Uomo d’Acciaio, Cavill ha aggiunto:

L’Uomo d’Acciaio? Un’ottima partenza. Se tornassi indietro non credo che cambierei nulla.

Batman V Superman? Più che altro un film di Batman. Quell’atmosfera così cupa è perfettamente calzante per Batman. Justice League? Non ha funzionato.

Nella stessa intervista l’attore ha confermato non è apparso in Shazam! solo per altri impegni. Per i fan di Cavill, ricordiamo che l’attore sarà presto protagonista di una nuova serie NetflixThe Witcher, già rinnovata per una seconda stagione.

Cosa ne pensate? Vorreste rivedere Henry Cavill nel ruolo di Clark Kent? Fatecelo sapere nei commenti.

Continuate a seguirci, qui su NerdPool.it, per non perdervi le prossime novità legate al mondo DC Comics.

ARGOMENTI CORRELATI

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,481FansMi piace
1,560FollowerSegui
206FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...

I PIÙ VISTI DI OGGI