IN EVIDENZA

DC Comics: Red Hood Outlaw richiama un passaggio della serie live action Titans

ATTENZIONE: il seguente articolo contiene spoiler su Red Hood: Outlaw #40 di Scott Lobdell e David Messina.

Jason Todd ha passato dei momenti difficili in Red Hood: Outlaw da quando ha perso Bizarro e Artemis in una dimensione misteriosa. Ha cercato di diventare un boss del crimine dopo aver usurpato Pinguino. Successivamente è stato braccato da Batman e dai suoi compagni vigilantes che pensavano fosse collegato al misterioso Villain dietro Event Leviathan.

Ora, Jason ha trovato un nuovo ruolo grazie a Lex Luthor, che gli ha offerto la possibilità di fare da mentore ad alcuni giovani eroi. Questa nuova direzione prende spunto direttamente dalla serie live-action Titans, con il percorso di Jason molto simile a quello del Dick Grayson di Brenton Thwaites.

Jason Todd Red Hood Titans DC Comics

In Titans, Dick vuole prendere le distanze da Robin, tant’è che ne brucia pure il costume nella prima stagione, ma cerca di continuare a fare la cosa giusta come poliziotto a Detroit. Quando incrocia Raven, si prende cura di lei, nonostante l’incombente presenza del culto di Trigon. Questo lo porta a collaborare con Starfire e Beast Boy e, man mano che la stagione 2 prosegue, Jason Todd, Donna Troy, Hawk, Dove, Superboy, Jericho e Rose si uniscono alla famiglia ad hoc di Dick. Dick non ha mai visto di buon occhio il modo in cui Bruce lo ha addestrato e affinato la sua aggressività, quindi ora come Nightwing, vuole temprare la propensione dei giovani alla violenza e trasformarli in veri supereroi.

In Red Hood, il nuovo ruolo di Jason è stranamente simile, dal momento che intraprende il progetto Generation Outlaw perché teme che Lex faccia addestrare i ragazzi da individui come Cheetah o Sinestro. Jason vuole proteggerli, e vuole assicurarsi che nessuno faccia loro quello che Batman gli ha fatto, proprio come il Dick Grayson di Titans. “Non vuole vedere morire stupidi adolescenti nel tentativo di dimostrare che possono comportarsi da adulti”, un sentimento che è senza dubbio un richiamo alla sua famigerata morte per mano del Joker. Jason instilla persino una politica di non uccisione nei suoi allievi. Il suo essere mentore è un mix tra Batman e Charles Xavier. Dunque, è innegabile che, assumendo il ruolo di mentore, Jason rispecchi la figura di Dick Grayson in Titans.

Continuate a seguirci, qui su NerdPool.it, per non perdervi le prossime novità legate al mondo DC Comics.

Vi ricordiamo che grazie a NerdPool potrete creare la vostra casella di fumetti presso L’idea che ti manca, non lasciatevi sfuggire questa occasione.

Scrivi qui il tuo commento...