IN EVIDENZA

Marvel: indizi sul legame tra Snoke e Palpatine già presenti mesi fa in un fumetto marvel

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

3,326FansMi piace
1,560FollowerSegui
190FollowerSegui

ATTENZIONE: il seguente articolo contiene spoiler su Star Wars: L’Ascesa di Skywalker, al cinema da fine dicembre.

Sin dalle prime scene, Star Wars: L’Ascesa di Skywalker ci rivela che il Leader Supremo Snoke altri non era che un clone creato dal redivivo Imperatore Palpatine. Si è scoperto, in realtà, che questa rivelazione era già stata suggerita a settembre nella storia a fumetti Star Wars: Age of Resistance – Supreme Leader Snoke.

Scritto da Tom Taylor e disegnato da Leonard Kirk, il racconto segue Snoke e il suo apprendista, Kylo Ren, in un viaggio sul pianeta Dagobah, su cui si era allenato anche Luke Skywalker con Yoda. Snoke parla molto bene di Luke, spiegando che il vecchio Jedi “si è guadagnato il mio rispetto…e la mia paura”. Snoke ribatte anche a Kylo, che describe Luke come debole, dicendo che “se avessi avuto tuo zio al mio fianco invece di te, la galassia sarebbe stata mia tanto tempo fa.”

Ora che L’Ascesa di Skywalker è nei cinema, Taylor ha condiviso questa scena dal suo fumetto in un post su Twitter.

Queste sono le parole di Taylor:

Ehi, fan di Star Wars: L’Ascesa di Skywalker, Ecco una scena chiave che molte persone non hanno notato dalla nostra storia su Age of Resistance: Snoke. Quando Snoke ha portato Kylo Ren su Dagobah e ha parlato così di Luke…”

Come implicato da Taylor, questa battuta di Snoke è passata piuttosto inosservata. Ora che sappiamo che Snoke era solo un’estensione di Palpatine, il senso inizia a diventare più chiaro. Dopotutto, lo scopo finale dell’Imperatore in L’Ultimo Jedi era di portare Luke al Lato Oscuro, per governare insieme l’intera galassia. Proposta rifiutata nel momento in cui Luke decide di non uccidere Darth Vader.

Scritto da Tom Taylor e disegnato da Leonard Kirk, Star Wars: Age of Resistance – Supreme Leader Snoke #1 è già disponibile in lingua originale per Marvel Comics.

Scritto a diretto da J.J. Abrams, Star Wars: L’Ascesa di Skywalker vede nel cast Daisy Ridley, Adam Driver, John Boyega, Oscar Isaac, Lupita Nyong’o, Domhnall Gleeson, Kelly Marie Tran, Joonas Suotamo, Billie Lourd, Keri Russell, Anthony Daniels, Mark Hamill, Billy Dee Williams, and Carrie Fisher, with Naomi Ackie and Richard E. Grant. Il film è ora in tutti i cinema.

Continuate a seguirci, qui su NerdPool.it, per non perdervi le prossime novità legate al mondo Marvel Comics.

Vi ricordiamo che grazie a NerdPool potrete creare la vostra casella di fumetti presso L’idea che ti manca, non lasciatevi sfuggire questa occasione.

Via:cbr

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

3,326FansMi piace
1,560FollowerSegui
190FollowerSegui

1 commento

  1. Sbagliato,Snoke si riferiva al fatto che Luke gli aveva martoriato il viso come detto nel fumetto Rise Of Kylo Ren.
    Andy Serkins ha dichiarato a dicembre del 2019 che Snoke ha un passato di battaglie ed é più forte dell’imperatore in più è stato detto in un romanzo canonico degli ultimi jedi che Snoke era stato avvertito dell’imperatore nelle regioni esterne(curiosamente dove troviamo il Palpatine zomboide nel nono film)e che l’imperatore non sapeva quanto fosse forte.
    Ci sono 2 possibilitá:siccome Snoke voleva uccidere Ray sul posto,invece che portarla da Palpatine è possibile che l’imperatore mentisse sul fatto che era dietro il primo ordine e infatti nessuno lo sapeva,oppure che una volta andato nelle regioni esterne Palpatine si sia alleato con Snoke,che però aveva un piano proprio,è che magari lo abbia clonato per sicurezza,o per convincere Kylo Rem di esserci lui dietro Snoke,dato che tutti i cloni hanno le cicatrici inferte da Luke sul viso fin da quando sono nel vascone.
    E stato anche detto che Snoke non è un Sith e che ha 200 anni,ossia era presente nell’antica Repubblica

Scrivi qui il tuo commento...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: