IN EVIDENZA

Golden Globe 2020: ecco i vincitori per i film; snobbati i titoli Netflix, trionfo per Tarantino ma non solo

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,481FansMi piace
1,560FollowerSegui
196FollowerSegui

La scorsa notte, durante la 77esima cerimonia, son stati consegnati gli ambiti Golden Globe 2020. Trasmessa live su NBC e con Ricky Gervais per la quinta volta come conduttore, ha visto premiate diversi film e serie tv dell’anno passato.
Oltre ai già annunciati Cecil B. DeMille Award per Tom Hanks e Carol Burnett Award per Ellen DeGeneres, le nomination per il mondo della televisione avevano visto in gara titoli ed attori vari non scontati, con grandi mancanze e particolari presenze in lista nelle varie categorie.

-> Golden Globe 2020, i vincitori per serie, mini-serie e film per la tv

Per il cinema il vero trionfo nelle nomination era stato quello di Netflix. Se l’anno scorso era entrata nella storia con la candidatura all’Oscar per Roma, per questa edizione 2020 in lizza per miglior film Netflix aveva ben quattro suoi titoli: The Irishman, Storia di un matrimonio (Marriage Story), I Due Papi (The Two Popes) e Dolemite Is My Name. 17 nomination totali, più del doppio del rivale più vicino. Questo aveva denotato sempre più un cambiamento radicale nel panorama hollywoodiano e l’importanza in esso dei servizi streaming; anche nel mondo della tv le reti e servizi a pagamento invece son da anni sempre più onnipresenti e vittoriose.

I Golden Globe 2020 si distinguevano già dalle nomination di altri premi quali i Critics’ Choice Awards. Tra i film molti avevano ricevuto una sola nomina e tra questi a sorpresa Le ragazze di Wall Street – Business Is Business (Hustlers) e Le Mans 66 (Ford v. Ferrari). Snobbati dalle importanti categorie di miglior film ma anche da quelle per miglior regia e sceneggiatura pure Bombshell e Piccole Donne.

Alla fine della cerimonia dei Golden Globe Awards 2020 i film ad uscire vincitori non sono comunque quelli di casa Netflix.

Il film di guerra 1917 si è portato a casa ben due importanti statuette, quella per Miglior film drammatico e Miglior regia (Sam Mendes); anche C’era una volta a… Hollywood e Tarantino dominano l’evento per un totale di tre trofei tra cui Miglior Film Commedia, Miglior Sceneggiatura e Miglior Attore non protagonista (Brad Pitt).
Tra Miglior Attore per un film commedia o musical (Taron Egerton) e Miglior Canzone originale tanti applausi e premi son andati anche a Rocketman.

Nonostante avesse il maggior numero complessivo di nomination, Storia di un matrimonio prende solo un premio, dato a Laura Dern come Miglior Attrice non protagonista in un film drammatico; The Irishman di Scorsese, che aveva ottenute cinque candidature, non si è portato a casa nulla.

Per quanto riguarda gli altri premi, sicuramente degno di nota è quello che ha ricevuto Awkwafina come Miglior attrice in un film commedia: si tratta infatti della prima donna di origine asiatica a vincere un Golden Globe Award in quella categoria.

Come forse da previsione, vincitore per Miglior attore per un film drammatico è stato invece Joaquin Phoenix per la sua interpretazione in Joker; ancor più scontata la vittoria del titolo horror Parasite come Miglior film in lingua straniera.

Vediamo nello specifico tutte le categorie e relative nomination per i diversi film per l’edizione 2020 dei Golden Globe.
Nell’elenco che segue trovate i vincitori marcati in evidenza.

Vincitori Golden Globe 2020 per il cinema

Miglior film drammatico

  • The Irishman
  • Joker
  • I Due Papi (The Two Popes)
  • Storia di un matrimonio (Marriage Story)
  • 1917

Miglior film musical o commedia

  • C’era una volta… a Hollywood (Once Upon a Time… in Hollywood)
  • Cena con delitto – Knives Out
  • Dolemite Is My Name
  • Jojo Rabbit
  • Rocketman

Miglior film in lingua straniera

  • The Farewell
  • Pain and Glory
  • Parasite
  • Portrait of a Lady on Fire
  • Les Misérables

Miglior regia

  • Martin Scorsese, The Irishman
  • Quentin Tarantino, C’era una volta… a Hollywood (Once Upon a Time… in Hollywood)
  • Bong Joon-ho, Parasite
  • Sam Mendes, 1917
  • Todd Phillips, Joker

Miglior sceneggiatura

  • Quentin Tarantino, C’era una volta a… Hollywood (Once Upon a Time… in Hollywood)
  • Noah Baumbach, Marriage Story
  • Anthony McCarten, I Due Papi (The Two Popes)
  • Bong Joon-ho e Han Jin-won, Parasite
  • Steven Zaillian, The Irishman

Miglior performance per un’attrice in un film drammatico

  • Renée Zellweger, Judy
  • Charlize Theron, Bombshell
  • Saoirse Ronan, Piccole Donne (Little Women)
  • Cynthia Erivo, Harriet
  • Scarlett Johansson, Storia di un matrimonio (Marriage Story)

Miglior performance per un attore in un film drammatico

  • Christian Bale, Le Mans 66 (Ford v Ferrari)
  • Joaquin Phoenix, Joker
  • Antonio Banderas, Pain and Glory
  • Jonathan Pryce, I Due Papi (The Two Popes)
  • Adam Driver, Storia di un matrimonio (Marriage Story)

Miglior performance per un attrice in un film musical o commedia

  • Awkwafina, The Farewell
  • Beanie Feldstein, Booksmart
  • Ana de Armas, Cena con delitto – Knives Out
  • Emma Thompson, Late Night
  • Cate Blanchett, Che fine ha fatto Bernadette? (Where’d You Go, Bernadette?)

Miglior performance per un attore in un film musical o commedia

  • Leonardo DiCaprio, C’era una volta a… Hollywood (Once Upon a Time… in Hollywood)
  • Eddie Murphy, Dolemite Is My Name
  • Daniel Craig, Cena con delitto – Knives Out
  • Taron Egerton, Rocketman
  • Roman Griffin Davis, Jojo Rabbit

Miglior performance per un’attrice non protagonista in un film

  • Jennifer Lopez, Le ragazze di Wall Street – Business Is Business (Hustlers)
  • Laura Dern, Storia di un matrimonio (Marriage Story)
  • Margot Robbie, Bombshell
  • Kathy Bates, Richard Jewell
  • Annette Bening, The Report

Miglior performance per un attore non protagonista in un film

  • Brad Pitt, C’era una volta… a Hollywood (Once Upon a Time… in Hollywood)
  • Al Pacino, The Irishman
  • Tom Hanks, Un amico straordinario (A Beautiful Day in the Neighborhood)
  • Joe Pesci, The Irishman
  • Anthony Hopkins, I Due Papi (The Two Popes)

Miglior film d’animazione

  • Frozen 2: il segreto di Arendelle
  • Toy Story 4
  • Dragon Trainer – Il mondo nascosto (How to Train Your Dragon: The Hidden World)
  • Missing Link
  • Il Re Leone

Migliore colonna sonora originale

  • Thomas Newman, 1917
  • Hildur Guonadottir, Joker
  • Randy Newman, Storia di un matrimonio (Marriage Story)
  • Alexandre Desplat, Piccole Donne (Little Women)
  • Daniel Pemberton, Motherless Brooklyn

Miglior canzone originale

  • “(I’m Gonna) Love Me Again”, Rocketman
  • “Spirit”, Il Re Leone
  • “Into the Unknown”, Frozen 2: il segreto di Arendelle
  • “Stand Up”, Harriet
  • “Beautiful Ghosts”, Cats

Cosa ne pensate di questi vincitori? In particolare quali film avreste incluso in questi premi e quali no? Cosa ne pensate anche dei vari attori ed attrici che si son aggiudicati gli ambiti Golden Globe 2020? Fatecelo sapere!
Continueremo ad aggiornarvi a riguardo.

Seguiteci qui su NerdPool.it e sui nostri social.

[amazon_link asins=’B01ETRGE7M,B01N1FSVYI,B075R9CHSD,B07K3KC5CP,B07BJLFSN1,B07DCGGBVZ,B07NQGSFGW,B079VZMGL9,B07BQMX364′ template=’NERDPOOL’ store=’nerdpoolit08-21′ marketplace=’IT’ link_id=’3f593c1f-d211-4aff-8dec-214f2d48e09b’]

ARGOMENTI CORRELATI

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,481FansMi piace
1,560FollowerSegui
196FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...

I PIÙ VISTI DI OGGI