IN EVIDENZA

Mulan: la regista Niki Caro incontra la stampa al cinema Orfeo Multisala di Milano

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,461FansMi piace
1,560FollowerSegui
192FollowerSegui

Il 15 Gennaio noi di NerdPool abbiamo avuto l’onore di partecipare all’incontro con la regista del live-action di Mulan, Niki Caro, presso il cinema Orfeo Multisala di Milano, nel quale sono state mostrate alcune clip del film in esclusiva.

Mulan live-action

Come sappiamo il live-action, che verrà rilasciato in Italia il 26 Marzo, rappresenta una rivisitazione del classico Disney del 1998, ispirato all’antica leggenda cinese di Hua Mulan.
Vede dunque come protagonista la giovane Mulan, interpretata qui da Liu Yifei, che decide
di travestirsi da uomo per andare in guerra contro l’esercito degli Unni al posto del padre ormai molto anziano, diventando una leggendaria guerriera cinese.

Mulan

La regista neozelandese si è mostrata particolarmente emozionata e orgogliosa di poter mostrare alcune immagini esclusive del film, esprimendo la sua intenzione di donare
al racconto un’epicità da non dimenticare.

Le clip esclusive

Advertising

Sono state mostrate tre clip in esclusiva del live-action al quale la regista ha voluto dare
un significato profondo, ma anche un tocco di umorismo.

Nella prima clip vediamo la nostra protagonista che dialoga con il padre mentre quest’ultimo si prepara per la battaglia, affilando le proprie armi. La scena appare molto intima e profonda, qui emerge il tema principale della storia, ovvero la devozione per la famiglia, valore centrale nella cultura cinese, insieme alla Lealtà, il Coraggio e la Sincerità, le tre parole incise sulla spada del padre.

Nella seconda scena la nostra protagonista è travestita da uomo e si allena con Honghui, che come dichiara la regista “diventerà suo amico ma forse anche qualcosa di più“.
Qui si possono notare le incredibili capacità dell’attrice Liu Yifei che, secondo quanto rilasciato da Niki Caro, non ha quasi mai usufruito della controfigura.

Per quanto riguarda la terza e ultima clip la regista ha anticipato come questa rappresenti
un assaggio di quello che è il senso epico della pellicola, qui vediamo Mulan sul campo da battaglia alle prese con la lotta contro gli Unni a cavallo, le scene di azione sono numerose e straordinarie così come i paesaggi e l’ambientazione.

Le dichiarazioni della regista

Niki Caro ha elogiato l’attrice Liu Yifei e le sue incredibili capacità, dichiarando che per trovarla lei e la sua troupe hanno dovuto ispezionare ogni villaggio della Cina:

“Dopo un anno non l’avevamo ancora trovata, per noi era così importante scegliere la persona giusta, dunque abbiamo fatto fare il provino ad ogni attrice cinese che sapesse recitare in inglese. Finalmente poi l’abbiamo trovata, dopo tanti sforzi, ma ne è valsa la pena. 
Ha qualcosa nella sua anima che sembra nata per interpretare Mulan.
Quello che avete visto lascia senza fiato, ma è solo l’inizio”.

Ovviamente era inevitabile un confronto con l’originale classico del 1998, che la regista
ha voluto onorare, ponendo però delle leggere modifiche senza le quali il film non avrebbe rispettato il dramma profondo dietro il quale si cela la storia, trovare dunque una chiave originale per renderlo reale agli occhi del pubblico.

Per quanto riguarda l’assenza del magico draghetto rosso Mushu, presente nel classico Disney, ma assente in questa rivisitazione, Niki Caro ha affermato che essendo un personaggio perfetto nell’originale, sarebbe stato praticamente impossibile riprodurlo, per rispetto ha quindi deciso di non inserirlo.
Ci tiene però a sottolineare che il live-action presenti la stessa leggerezza e humor del classico Disney, ma rappresenta comunque la storia di una ragazza che va in guerra e in un prodotto di questo stampo inserire il personaggio di Mushu con il rischio di non ritrarlo al meglio, avrebbe stravolto il senso della pellicola.

Niki Caro ha inoltre espresso l’importanza di dare la giusta considerazione alle donne, capaci anche di guidare un esercito o, come nel suo caso, girare un film d’azione.

“Mulan per buona parte del film è travestita da uomo, quindi corrisponde solo ai primi due principi incisi sulla spada del padre, Lealtà e Coraggio, non è sincera inizialmente, ma poi si rende conto che per essere  pienamente se stessa deve poter essere donna, senza camuffarsi.
Questo è il messaggio che voglio mandare, è nel DNA di Mulan la carica di forza femminile che sprigiona”

Ha dunque affermato di sentirsi una regista guerriera ma anche femminile, dichiarando come si possa essere donne ma anche combattenti e come si sia sentita assolutamente a proprio agio nel creare scene di azione e del suo desiderio di raccontare la forza delle donne.

Vi ricordiamo dunque che Mulan uscirà al cinema in Italia il 26 Marzo,
mentre l’uscita del film nelle sale cinematografiche statunitensi è prevista per il 27 marzo.

Cosa ne pensate di queste dichiarazioni?
Fatecelo sapere con un commento qua sotto e continuate a seguirci su NerdPool per
rimanere sempre aggiornati.

Trailer Mulan

Advertising

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,461FansMi piace
1,560FollowerSegui
192FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...