spot_imgspot_img

DC Universe ed HBO Max potranno coesistere? Kevin Reilly aggiorna sulla situazione

PUBBLICITÀspot_imgspot_img

Kevin Reilly, il responsabile dei contenuti di HBO Max, durante il tour della Television Critics Association ha parlato del destino di DC Universe dopo che debutterà la nuova piattaforma.

Stiamo lavorando sul meccanismo utile a far coesistere entrambi. Dobbiamo trovare un modo di far funzionare entrambe le sottoscrizioni, ma non abbiamo ancora un piano concreto al momento.

Da queste dichiarazioni di Reilly, si evince che la situazione non è ancora chiara neanche per Warner Bros.. Dopo l’annuncio della nuova piattaforma HBO Max, le nubi su DC Universe si sono fatte più dense, e molti fan si sono chiesti quale futuro ci sarebbe stato per la piattaforma.

Al momento, tolti i rinnovi di alcune serie già esistenti, DC Universe non sta annunciando nessun nuovo progetto, al contrario di HBO Max. La piattaforma DC farà debuttare Stargirl la prossima primavera, ma non sarà più in esclusiva, in quanto il giorno dopo anche The CW potrà trasmetterla. Oltre a questo, la seconda stagione di Doom Patrol avrà la sua seconda stagione sempre su DC Universe con una puntata alla settimana, mentre HBO Max rilascerà l’intero blocco di 15 episodi il giorno del debutto della serie.

Quindi, dopo la cancellazione di Swamp Thing, l’unica serie che al momento sembra in esclusiva per la piattaforma è Titans, ma dopo il rinnovo per una terza stagione si attendono novità anche per questo show.

HBO MAX

Dal canto suo HBO Max ha già annunciato parecchio sul fronte DC, con la Warner che sembra voglia puntare molto su questa nuova piattaforma. Ufficialmente arriveranno le serie di Lanterna VerdeStrange AdventuresDC Super Hero High, e la miniserie animata Aquaman: King of Atlantis, alle quali, secondo alcuni rumors, potrebbero aggiungersi la serie su Blue Beetle e una miniserie dedicata al Superman di Brandon Routh post Crisi sulle Terre Infinite, il crossover Arrowverse.

secondo Variety, la collaborazione tra HBO e Warner dovrebbe portare DC Comics a trarre molti benefici. Il servizio di streaming, che debutterà a Maggio 2020 negli Stati Uniti, vorrebbe dedicarsi alla produzione di vari film con il marchio DC. Si parla di arrivare fino a 10 pellicole con un budget meno limitato di quello solitamente concesso ai produzioni televisive.

A seguire il progetto ci sarebbe Greg Berlanti, già creatore dell’Arrowverse di The CW e di altre serie DC, e JJ Abrams. A farne le spese potrebbe essere quindi DC Universe, ma in realtà si tratterebbe solo di uno spostamento dei contenuti con addirittura una crescita di budget. L’esempio di Doom Patrol è abbastanza chiarificatore, visto che la seconda stagione sarà prodotta e trasmessa da entrambe le piattaforme, con un aumento sostanziale del budget.

Altri rumor parlano di un Berlanti interessato a un progetto su Booster Gold, mentre Abrams avrebbe avuto da Warner la possibilità di scegliere tra alcuni personaggi DC, tra cui anche Superman.

Continuate a seguirci, qui su NerdPool.it, per non perdervi le prossime novità legate al mondo DC Comics.

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

ARGOMENTI CORRELATI

LASCIA IL TUO COMMENTO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

spot_img
spot_img

CORRELATI

spot_img
Alessandro Daddato
Ciao, mi chiamo Alessandro Daddato, sono nato nel 1984, amo i fumetti e tutto ciò che riguarda la DC COMICS che seguo con passione fin dalla mia infanzia. Ho cominciato a scrivere i miei primi articoli per NerdPool dopo aver aperto una pagina Instagram e Facebook (Comics NerDC), spinto dalla mia compagna che non sopportava più i miei monologhi sui fumetti e ha deciso che avrei dovuto "annoiare" anche gli altri 🙂

POTREBBERO INTERESSARTI: