IN EVIDENZA

GRID: svelati i contenuti della Season 2

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,463FansMi piace
1,560FollowerSegui
192FollowerSegui

Presto la seconda stagione di GRID sarà live e arricchirà il titolo con nuovi contenuti che garantiranno qualche ora di gioco aggiuntiva.

Dopo una lunga attesa Codemasters ha finalmente annunciato i contenuti della Season 2 previsti per GRID. Il racing del team britannico si arricchirà dunque con nuove auto, nuovi eventi per la modalità Carriera e un circuito. Ancora una volta, il tracciato sarà gratuito per tutti i possessori del titolo mentre i restanti contenuti sono riservati ai possessori della Ultimate Edition. L’aggiornamento di GRID verrà infine rilasciato il 12 febbraio su PS4, Xbox One e PC, ma diamo uno sguardo ai contenuti.

Tanto per cominciare, i possessori della Ultimate Edition riceveranno quattro nuovi bolidi ovvero la Ferrari FXX, Aston Martin Vulcan AMR Pro, Brabham BT62 e la Pagani Zonda Revoluciòn. Nella modalità multiplayer quest’ultima potrà essere utilizzata in prestito anche da chi non possiede il suddetto. Ma non è tutto, perché questo pacchetto di supercar includerà la Ferrari 599XX Evo e la Ford GT Heritage Edition per tutti i giocatori di GRID.

Per quanto riguarda il circuito protagonista di questa season, vedremo l’arrivo del famoso Red Bull Ring, che includerà diverse “route” e sarà giocabile in tutte le condizioni atmosferiche.

Advertising

Infine, la Season 2 aggiungerà ben 33 eventi Carriera che sfrutteranno il nuovo tracciato e le supercar sopracitate.

GRID season 2
I possessori della Ultimate Edition potranno accedere a 33 nuovi eventi.

Come sempre verranno apportate migliorie di natura tecnica e se desiderate dare uno sguardo più approfondito ai contenuti dell’aggiornamento vi rimandiamo al blog ufficiale.

Fateci sapere nei commenti che cosa ne pensate della Season 2 di GRID e continuate a seguire Nerdpool.it per restare aggiornati sui titoli corsistici!

Advertising

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,463FansMi piace
1,560FollowerSegui
192FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...