spot_imgspot_img

Marvel: GWEN STACY insieme agli X-Men nella copertina del quarto numero della sua serie

PUBBLICITÀspot_imgspot_img

Nelle prossime settimane di febbraio, il primo vero amore di Peter ParkerGwen Stacy, sarà protagonista della sua serie prequel a fumetti, realizzata da Christos Gage e Todd Nauck. Oggi la Marvel ha rilasciato in anteprima la copertina del quarto numero.

Nella copertina, disegnata da Miguel Mercado, Jean Grey sta usando i suoi poteri per proteggere Gwen dall’esplosione di bombe a forma di zucca, arma classica del futuro assassino di Gwen, Green Goblin. La serie sarà ambientata prima dell’introduzione di Gwen su Amazing Spider-Man #31, e vediamo che Jean sta indossando il costume degli esordi, utilizzato dagli X-Men nel corso degli anni ’60.

La serie narrerà le origini di Gwen nei primi anni della Marvel, con la presenza di vari personaggi ben conosciuti dai fan, tra cui suo padre, il Capitano di Polizia George Stacy, Norman e Harry Osborn e tanti altri.

A giudicare dalla copertina del quarto numero Norman ha iniziato a compiere crimini. Forse anche il nostro Spider-Man farà un’apparizione per salvare Gwen, insieme agli X-Men.

Scritto da Christos Gage e disegnato da Todd Nauck, Gwen Stacy #4 sarà in vendita a maggio per Marvel Comics.

Continuate a seguirci, qui su NerdPool.it, per non perdervi le prossime novità legate al mondo Marvel Comics.

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

Viacbr

ARGOMENTI CORRELATI

LASCIA IL TUO COMMENTO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

spot_img
spot_img

CORRELATI

spot_img
Simone Giorgi
Sono Simone, 27 anni, e al momento mi divido tra Milano e Macerata. Laureato in Lingue e Letterature Straniere, ho frequentato il Master in Editoria della Fondazione Mondadori e lavoro come Junior Publisher per Pearson Italia. Ho sempre avuto una grande passione per la lettura, in particolar modo per i fumetti. Da Topolino ai manga, passando per i comics americani, il fumetto italiano e quello franco-belga, non rinuncio a esplorare ogni sottogenere di questo mondo così vasto e spesso troppo sottovalutato. Tuttavia, mi piace definirmi come un nerd a 360°, essendo appassionato anche di cinema e serie tv.

POTREBBERO INTERESSARTI: