IN EVIDENZA

Oscar 2020: Taika Waititi fa una dedica speciale dopo la sua vittoria

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,443FansMi piace
1,560FollowerSegui
192FollowerSegui

Il regista Taika Waititi ha vinto l’Oscar 2020 per la Miglior Sceneggiatura Non Originale con il suo Jojo Rabbit. Nel tradizionale discorso post premiazione, il regista ha miscelato comicità e serietà, concentrandosi, però su una dedica speciale.

Waititi ha dapprima scherzato sul trofeo:

E’ davvero leggero! Dovrebbe essere pesante!

Subito dopo, il regista è passato ai ringraziamenti, in particolare alla madre, importantissima nella sua carriera. E’ stata lei, infatti, a introdurgli per la prima volta il libro di Jojo Rabbit, ed è stata sempre lei a spingerlo a tramutare la storia in un film. Ha ringraziato anche l’autrice originale del libro, Christine Leunens. E, inevitabilmente, ha concluso:

Ci sono molte persone che voglio ringraziare, ma non lo farò perché non riesco a ricordarle!

Advertising

A questo punto, Waititi è tornato serio e ha voluto dedicare la sua vittoria a

tutti i bambini indigeni del mondo che vogliono fare arte, ballare e scrivere storie.

Siamo i narratori originali e possiamo farcela anche qui. Grazie.

Taika Waititi, infatti, è il primo vincitore di un Oscar di discendenza Maori, un popolo polinesiano, diffuso in Nuova Zelanda, dove è nato il regista. La sua dedica assume, quindi, enorme importanza per chi parte da un universo apparentemente così lontano dal mondo occidentale. Eppure, proprio lui, discendente di quel popolo, ha trovato la sua strada fino ad arrivare all’Oscar.

Dettagli sul film

Jojo Rabbit narra la storia di un ragazzo che cresce nella Germania nazista durante la Seconda Guerra Mondiale. Il giovane è cresciuto sotto la propaganda Nazista, addestrato per la guerra, tanto da inventarsi un amico immaginario, Adolf Hitler. Tutto cambia, però, nel momento in cui il ragazzo, Jojo, scopre che la madre ha dato asilo in casa loro ad una ragazza ebrea.

Waititi non ha solo realizzato la sceneggiatura, è stato anche regista nel film, oltre a interpretare l’amico immaginario di Jojo, cioè proprio Hitler. Il film ha avuto 6 nomination agli Oscar.

Se volete vedere la lista completa delle premiazioni, la trovate nel seguente articolo:

Advertising
FONTE:Variety

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,443FansMi piace
1,560FollowerSegui
192FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...