IN EVIDENZA

Parasite vince il David di Donatello come Miglior Film straniero

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

3,326FansMi piace
1,560FollowerSegui
190FollowerSegui

Il 3 aprile verranno consegnati i premi della 65/a edizione dei David di Donatello, intanto durante la conferenza stampa per l’annuncio delle candidature sono stati proclamati già due vincitori: il premio come miglior film straniero va al vincitore del premio Oscar Parasite di Bong Joon Ho, mentre la statuetta per il miglior cortometraggio è stata consegnata a Inverno di Giulio Mastromauro, giovane regista e sceneggiatore.

QUI tutti i vincitori degli Oscar 2020

Parasite - David di Donatello

Piera Detassis, presidente e direttore artistico dell’Accademia dei David, tende a precisare però che il premio Oscar non abbia influenzato minimamente la decisione di assegnare il David a Parasite.

“La votazione per il film straniero si è chiusa il giorno prima degli Oscar, la giuria non si è fatta trascinare da quel risultato”

Mentre Giulio Mastromauro molto emozionato per la vittoria afferma:

“Sono felicissimo che l’Accademia abbia scelto di premiare un corto così personale e intimo. Parla di infanzia e perdita, è una storia autobiografica che per me non è stato facile affrontare ma è stato comunque liberatorio”

Inverno - Giulio Mastromauro

Il corto narra le vicende di un giovane giostraio di nome Timo, capace di resistere ad un duro inverno con la sua famiglia.
L’opera è interpretata da Giulio Beranek, Babak Karimi, Elisabetta De Vito e Christian Petaroscia.

Tre le altre candidature vediamo come miglior documentario Selfie di Agostino Ferrente, per la migliore attrice protagonista a Lunetta Savino per Rosa di Katja Colja e per la migliore canzone originale al vincitore di Sanremo, Diodato.

Cosa ne pensate di questa notizia?
Fatecelo sapere con un commento qua sotto e continuate a seguirci per rimanere sempre aggiornati sul mondo del cinema e molto altro ancora!

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

3,326FansMi piace
1,560FollowerSegui
190FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...