IN EVIDENZA

Il Signore degli Anelli: Amazon sospende le riprese in Nuova Zelanda a causa del Coronavirus

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,481FansMi piace
1,560FollowerSegui
196FollowerSegui

Amazon ha sospeso le riprese della serie tv de Il Signore degli Anelli, in corso in Nuova Zelanda, a causa dell’emergenza sanitaria dovuta al Coronavirus.

La sospensione è per il momento di due settimane, anche se la produzione ha comunicato che, per il momento, non ci sono notizie certe su quando potrebbe riprendere.

NZ Herald ha pubblicato la comunicazione inviata al cast. Eccone un estratto tradotto:

Per eccesso di cautela, sono state sospese le riprese del UAP [Untitled Amazon Project] di Amazon per le prossime due settimane a partire da lunedì 16 marzo.

Questa decisione dipende anche dall’emendamento delle restrizioni sugli spostamenti contenere il Covid-19 sia in Nuova Zelanda che in buona parte degli altri paesi.

È importante agire in questo modo non solo per proteggere il nostro cast e la nostra troupe, ma anche per le comunità che ci circondano.

Stiamo facendo tutto questo per minimizzare lo stress sulle risorse e le infrastrutture intorno a noi per ridurre la diffusione del virus.

COSA SAPPIAMO SULLA SERIE AMAZON DE IL SIGNORE DEGLI ANELLI

Le riprese della prima delle possibili cinque stagioni sono in corso in Nuova Zelanda, nel teatro di posa ad Auckland in varie location in giro per il paese. La serie andrà in onda nel 2020, o forse addirittura nel 2021, su Amazon Prime Video.

L’idea della serie su Il Signore degli Anelli proviene dal duo di scrittori composto da JD Payne e Patrick McKay (Flash Gordon). Come consulente del progetto Bryan Cogman (Game of Thrones); J.A. Bayona (Jurassic World: Fallen Kingdom) dirigerà diversi episodi ed alla sceneggiatura troviamo anche Gennifer Hutchinson (Breaking Bad). Oltre loro si aggiungono al team creativo Lindsey Weber, Bruce Richmond, Gene Kelly, Sharon Tal Yguado, Jason Cahill, Justin Doble, Stephany Folsom, Ron Ames, Helen Shang e Glenise Mullins.

L’account Twitter ufficiale dello show a marzo dello scorso anno aveva pubblicato una mappa ed un messaggio ad essa abbinato. Da lì la comprensione che la serie dovrebbe esser ambientata nella Seconda Era. Nell’universo di Tolkien la Seconda Era sarebbe proprio il periodo in cui gli anelli del Potere, compreso l’Unico Anello di Sauron, hanno iniziato ad esistere.

Oltre agli Amazon Studios coinvolti anche Tolkien Estate and Trust, HarperCollin e New Line Cinema, una divisione della Warner Bros. Entertainment.

Ecco di seguito l’elenco degli altri attori rivelati ufficialmente da Amazon.

Maxim Baldry, Owain Arthur (A Confession), Nazanin Boniadi (Hotel Mumbai), Tom Budge (The Proposition), Ismael Cruz Córdova (The Undoing, The Mandalorian), Ema Horvath (The Gallows Act II), Tyroe Muhafidin (Caravan, serie web), Sophia Nomvete, Megan Richars (Wanderlust), Dylan Smith (I Am the Night), Charlie Vickers (I Medici – Masters of Florence) e Daniel Weyman (A Very English Scandal) si aggiungono a Markella Kavenagh (The Cry), Joseph Mawle (Game of Thrones, Birdsong), la cui notizia risale allo scorso ottobre, e a Morfydd Clark (His Dark Materials). Quest’ultima, secondo quanto riferito, potrebbe interpretare una giovane Galadriel.

Amazon dovrebbe costruire un proprio set per la serie; rimane da determinare se Peter Jackson, regista della famosa trilogia di film su Il Signore degli Anelli, verrà coinvolto in questo nuovo progetto.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti.

Continuate a seguirci, qui su NerdPool.it, per non perdervi tutti gli aggiornamenti e le curiosità.

ARGOMENTI CORRELATI

FONTE:nz herald

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,481FansMi piace
1,560FollowerSegui
196FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...

I PIÙ VISTI DI OGGI