PUBBLICITÀspot_imgspot_img

Middlewest vol.1 – Recensione

Quando ci raffrontiamo con la natura abbiamo sempre a che fare con due facce della stessa medaglia. La prima confortante, indispensabilmente meravigliosa, l’altra terrificante e spietata. Middlewest, nel primo volume pubblicato da Bao Paublishing, ci mette subito in relazione con il lato più oscuro della natura, attraverso l’immagine del vento che sa essere tornado devastante mescolato con una componente di estrema rabbia riconoscibile anche nell’essere umano.

Lo sa bene Abel, il protagonista di questa avventura nata dalla creatività di Skottie Young (Autore) e Jorge Corona (Illustratore), adolescente ma adulto a causa di una vita troppo severa, che suo padre non fa altro che complicare. Severo, spietato, capace di trasformarsi in qualcosa che Abel ha sempre temuto: il vento. Ma non una semplice e leggera brezza, piuttosto un terribile uragano senza controllo che distrugge tutto quello che gli sta attorno costringendo così il ragazzo ad allontanarsi e ad intraprendere un viaggio fino ad allora inaspettato.

Il tema del viaggio è pietra d’angolo in quest’opera che ci fa percorre un mondo molto simile alle campagne del West Viginia, ma profondamente attraversato da una vena di magia e creature immaginarie (tra cui una volpe parlante, amica che non sa mordersi la lingua) che nel complesso funziona. Attrae, anche se non è totalmente qualcosa di non ancora visto, ma rappresenta il contesto perfetto in cui inserire goccia dopo goccia le paure, le scoperte e le vertigini vissute dal protagonista in questi primi sei capitoli che compongono il volume numero 1.

Tutto questo è ben rappresentato dalle matite dell’artista venzuelano Jorge Corona. Innamorato del progetto, come ha dichiarato in alcune precedenti interviste, carica di dettagli tutte l tavole rendendole una vera goduria per i nostri occhi, calandoci in uno scenario quasi realistico e facendoci assaporare un po’ della magia del Middlewest.

L’esordio è a parer mio davvero vincente. Trovo che l’unico rischio nel proseguo sia quello di poter finire in una zona prevedibile della narrazione. Attendo colpi di scena nel prossimo volume, con l’ansia di chi potrebbe aver appena scoperto un fumetto davvero avvincente.

ARGOMENTI CORRELATI

LEGGI ANCHE

Xiaomi: recensione del proiettore Mi Smart Compact Projector

Il prodotto che andremo a recensire oggi, è un proiettore di piccolissime dimensioni ma...

Vota Loki – Recensione

Mancano sempre meno giorni all'arrivo della serie tv Loki, prevista dal 9 giugno su...

Resident Evil Village – Recensione dell’ottavo capitolo

A poco meno di un anno dall'annuncio, avvenuto nell'estate del 2020, Resident Evil Village...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

4,862FansLike
1,560FollowersFollow
219FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

CORRELATI

Batman: Death Metal 2 – Recensione

Bentornati nel Metalverso, la realtà creata da Scott Snyder e Greg Capullo che fa da sfondo alle vicende della miniserie evento Dark Nights: Death...

La donna alla finestra: recensione del nuovo thriller disponibile su Netflix

È finalmente disponibile sulla piattaforma streaming di Netflix il nuovo film thriller con protagonista Amy Adams, "La donna alla finestra", diretto da Joe Wright....

Dylan Dog Color Fest 37 – Recensione

I fan dell'Indagatore dell'Incubo non restano mai a corto di storie. Sergio Bonelli Editore ci ha abituato benissimo, con varie pubblicazioni a cadenza regolare...

Dien Bien Phu Volume 2 – Recensione

Torniamo ancora in Vietnam tra bombe e assassini e scopriamo da entrambi i lati del conflitto le storie dei suoi personaggi... Il secondo volume...
spot_img
PUBBLICITÀspot_imgspot_img

I PIÙ VISTI DI OGGI