IN EVIDENZA

Bloodshot: il film Sony sarà reso disponibile in digitale a causa dell’emergenza coronavirus

A causa dell’emergenza coronavirus, Sony Columbia Pictures ha deciso di cambiare modalità di distribuzione per il film Bloodshot, uscito in USA a inizio mese. Il film verrà, infatti, distribuito in USA in digitale dal 24 Marzo al prezzo di $19.99.

Siamo di fronte ad una pandemia globale che sta scuotendo tutte le nostre vite, minacciando la nostra salute e andando a minare tutte le nostre abitudini. Tra queste, c’è anche la cinematografia, che si è dovuta praticamente fermare in tutti i sensi, dalle riprese alle proiezioni. Infatti, praticamente ovunque i cinema sono stati chiusi e moltissimi film in arrivo in questo periodo sono stati rinviati a data da destinarsi.

Distribuzione digitale

Per ovviare all’enorme danno economico, alcune case cinematografiche hanno optato per soluzioni alternative per rendere alternativi i propri film. Sony, infatti, non è la prima a decidere di rendere disponibile un suo film in digitale. Anche Universal ha optato per la distribuzione digital per i suoi The Invisible Man, The Hunt Emma.

C’è una sostanziosa differenza, però, tra le due modalità di vendita. Sia Sony che Universal propongono i rispettivi film a $19.99, ma, mentre nel caso di Bloodshot si tratta di un vero e proprio acquisto, Universal propone solo un noleggio di 48 ore. Cioè, si noleggia il film per $19.99 e lo si può guardare entro le successive 48 ore. Si tratta di un unicum nell’industria cinematografica, andando a sostituire in tutto e per tutto la visione al cinema.

Gli effetti dell’emergenza su Bloodshot

In ogni caso, Bloodshot aveva avuto un eccellente weekend di apertura in USA con un incasso di $9.1M. Chiaramente, ciò non basta a Sony per recuperare l’investimento fatto sul film, che ha ammontato a ben $45M. Si spera che la vendita digitale anticipata sia il modo perfetto per diffondere il più possibile il film nonostante l’emergenza.

Ne ha parlato Tom Rothman, presidente del Motion Picture Group di Sony Pictures Entertainment:

Sony Pictures è fortemente impegnata nella supportare la proiezione cinematografica. Questa è una circostanza unica ed estremamente rara in cui i cinema sono stati costretti a chiudere a livello nazionale per la salute pubblica e Bloodshot non è improvvisamente più disponibile su un qualsiasi supporto. Ora il pubblico avrà la possibilità di possedere Bloodshot e vederlo a casa, dove tutti stiamo spendendo più tempo. Siamo fiduciosi che – come altre aziende colpite duramente dal virus – i cinema riprenderanno con forza e saremo lì per supportarli.

Non è ancora ben chiaro cosa succederà per la distribuzione in Italia, dove il film sarebbe dovuto essere in tutti i cinema dal 26 Marzo. E’ auspicabile, però, che Sony decida di adottare la stessa tipologia di distribuzione utilizzata per gli USA.

Dettagli sul film

Bloodshot è un film basato sul famoso fumetto Valiant Comics, con protagonista Vin Diesel. Prodotto da Sony, diretto da Dave Wilson, il cast comprende anche Eiza Gonzalez, Sam Heughan, Toby Kebbell, e Guy Pearce. La sinossi ufficiale del film recita:

Basato sul fumetto bestseller, Vin Diesel recita nel ruolo di Ray Garrison, un soldato recentemente ucciso in azione e riportato in vita come il supereroe Bloodshot della società RST. Con un esercito di nanotecnologie nelle vene, è una forza inarrestabile, più forte che mai e in grado di guarire all’istante. Ma nel controllare il suo corpo, la società ha anche influenzato la sua mente e i suoi ricordi. Ora, Ray non sa cosa è reale e cosa non lo è, ma è in missione per scoprirlo.

FONTE:Deadline

Scrivi qui il tuo commento...