IN EVIDENZA

Grey’s Anatomy 16×17: recensione e recap della puntata post Alex; nuovi casi e rivelazioni per questa soap opera, il padre è [SPOILER]

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,450FansMi piace
1,560FollowerSegui
193FollowerSegui

Giovedì 12 marzo è andata in onda Grey’s Anatomy 16×17. Dopo il crossover con Station 19 (QUI trovate le recensioni e recap delle puntate), negli USA su ABC le due serie continuano ad andare in onda l’una di seguito all’altra. Le interazioni tra i vari personaggi son dunque continue ed anche spesso i vari casi, condivisi tra pompieri e medici.

-> Se volete sapere solo cosa è successo ad Alex Karev ecco l’articolo specifico!

-> Tra sinossi e trailer promo anticipazioni sull’ultimo episodio, Grey’s Anatomy 16×18

Di seguito la consueta recensione con recap dell’episodio.

ATTENZIONE: SPOILER Grey’s Anatomy 16×17 e precedenti

Cosa è successo nell’ultima puntata di Grey’s Anatomy?

Una premessa. La parentesi Karev viene trattata poco ma attraverso i diversi personaggi. Questo episodio vede infatti un giusto spazio alle diverse questioni lasciate in sospeso dalla 16×15. Cercherò di riuscire a tratteggiare tutte le diverse storyline.

BFF alla conquista del mondo

Advertising

Scopriamo che Jo si è trasferita momentaneamente da Link. Alla stazione vedono due giovani intenti in effusioni e lei li commenta con disillusione nei confronti dell’amore; Link tutto sommato ammette di essere un po’ come loro però anche se, parlando di Amelia, riferisce che se lei vuole sa dove trovarlo. Giunti al Grey-Sloan poi i due si dovranno occupare dello stesso caso e che ha come protagonista proprio la coppia vista alla stazione. I due si stavano salutando dai binari del treno quando lui vi è caduto. Ora il giovane presenta ustioni e viene rianimato per miracolo.

Quando a lei diranno che il ragazzo avrà bisogno di stare molto tempo in ospedale, pur ammettendo che lui aveva rinunciato al suo sogno per lei, la ragazza non è invece pronta a rinunciare al suo per lui.
Una situazione sicuramente triste, un ribaltamento della situazione importante che ovviamente porta sia Jo che Link a nuove considerazioni. Se prima Jo non vede di buon occhio canzoni d’amore e cose smielate, anche quando le viene ricordato che i due giovani hanno solo 22 anni, poi è Link ad affermare che “tutti gli amori fanno schifo”.

In questa 16×17 di Grey’s Anatomy Jo si ritrova a consolare l’amico e sì, parla di Alex. Dice che nonostante lui l’abbia buttata nella spazzatura, non riesce ad odiarlo; grazie a lui è cambiata, è stata finalmente amata ed ora deve rialzarsi.
Contando ciò che Jo ha passato ed anche i suoi problemi continuo personalmente a storcere il naso a vederla già così pimpante, combattiva, risoluta, quasi in pace con se stessa ma pazienza. In fondo anche per me il personaggio di Alex non esiste nemmeno più. Krista, sceneggiatrice mia, le vogliamo dare una storyline con qualche gioia per favore?

In tutto ciò Jo consiglia anche a Link di non mandare tutto all’aria con Amelia. La Sheperd non lo ha respinto, gli ha dato infatti una possibilità di scelta, quella che a lei non è stata concessa. Ecco, qui un bel magone, per lei e per tutte le persone che nella vita reale si trovano davvero abbandonate così, da un giorno all’altro, dal nulla e senza poter far niente.

Incontri diabetici: la soap opera continua

Dopo la parentesi Jo-Link ed uno dei casi dell’episodio, ecco una panoramica sul fantastico trio (l’ennesimo) per Grey’s Anatomy 16×17.

Siamo in ascensore. Ecco la scena in tipico stile Shonda. Vi troviamo infatti Teddy con Owen e… Tom. Owen tra l’altro, a complicare un evidente imbarazzo di cui però lui non si accorge, parla della location per il matrimonio. Dentro di me subito una vocina come a dire ‘Sensi di colpa? Ancora nulla? Sei sicura di volerlo sposare?’.
Dato anche che Tom cerca di esser relativamente carino con Owen, Maggie, povera intrusa nell’ascensore, percepisce invece subito quanto successo. Teddy in 3,2,1 le confessa infatti che era andata a letto con Tom. Un altro segreto per la povera Maggie!

Nel frattempo la storyline di Tom si interseca continuamente con quella di Meredith che ha, a sua volta, una paziente affetta da diabete di tipo 1. Scopriamo che la donna ha razionato l’insulina perchè i soldi le servono per aiutare i genitori. Nel frattempo un suo rene è andato.

Quello che viene mostrato in Grey’s Anatomy 16×17 è la consueta critica al sistema sanitario statunitense basato su assicurazioni, quel mondo dove o sei ricco, ma davvero ricco, o muori anche per inezie.
Il contrasto infatti è evidenziato nella puntata nel momento a un VIP, un tale Griffin Ford, viene riservato un intero piano dell’ospedale. Non che lo avesse chiesto ma, come dice Meredith, si trattava purtroppo di una cosa ovvia.

Questo VIP si è recato al Seattle Grey perchè aveva sbagliato e sparato un razzo su Seattle e voleva che Tom gli facesse degli accertamente. Gli dice infatti che ha paura di avere un tumore al cervello o altro perchè se c’è una cosa che non lo aveva mai deluso era la sua conoscenza della fisica.

Nel momento in cui dagli esami non risulta nulla, il paziente VIP, che tanto ha decantato Meredith per il suo essere stata rivoluzionaria con la sua lista di denuncia al sistema sanitario, si ritrova ora a corrompere Tom. Se lui facesse finta di essersi sbagliato e di aver trovato ad esempio un aneurisma, all’ospedale arriverebbero parecchi soldi. Koracick ci pensa e chiede consiglio, rimanendo estremamente sul vago e parlando di confini entro cui è lecito superare la soglia della legalità e della verità, niente meno che a Meredith. Ed alla fine si convince: accordo fatto.

“Fake news”

Torniamo ai quasi sposi. Owen non se la beve. Capisce che Teddy è strana e la segue nelle scale. Lei sputa il rospo, quello sbagliato, quello da codarda (perdonatemi, ultimamente mal vedo le azioni della Altman). Teddy non riferisce infatti ad Owen di averlo tradito con Tom bensì gli dice che il figlio di Amelia potrebbe essere suo.

Lui subito, più che rimanere scioccato dalla cosa, la accusa, chiedendole se sapesse per certa la cose o si trattasse solo di un rumor. Insomma, Owen sembra un povero lettore di quotidiani che cerca di navigare in un mondo di fake news et similia più che qualcuno sotto shock appunto. In realtà però, alla domanda di Teddy sul da farsi nel caso il bambino risultasse dunque suo, lui non riesce subito a rispondere.

Teddy punta i piedi e (genio del male!) va a sfogarsi nuovamente con Maggie. Non le parla di Tom ma del bambino di Amelia, accusando quest’ultima per il fatto che non si gioca così con i sentimenti delle persone specialmente dato che è già oltre la metà della gravidanza.
A quel punto questa Grey’s Anatomy 16×17 sforna uno dei momenti a mio parere migliori dell’episodio.

Come sta succedendo spesso, puntata dopo puntata, in questa sedicesima stagione, una volta discostata dal capitolo Jackson, il personaggio di Maggie risulta interessante, positivo, reale e simpatico.
Più volte mi son trovata a scrivere infatti di come Maggie abbia detto le cose giuste e/o incarnato il pensiero dello spettatore. Anche in questo caso non si smentisce. Risponde infatti al pozzo di genio che forse avrebbe da pensare alla questione Tom, che lei ha detto ben tardi ad Owen del bambino che portava in grembo (della serie ‘senti chi parla’) e che Amelia, così, se se lo fosse dimenticato… è sua sorella!
In veste di persona matura e al contempo sorella protettiva Maggie zittisce Teddy. La folla applaude.

Ma Teddy, completamente impazzita evidenemente, cosa fa a quel punto? Va da Tom a parlare. Koracick ne viene dall’aver appena accettato l’accordo con il paziente VIP di cui sopra. Le dice subito di non essere dell’umore di affrontare certe conversazioni ma lei insiste. Tom le dice che lui non è un bravo ragazzo e poi la bacia. Round 2. I due finiscono di nuovo a letto assieme.

Nel suo mondo a cuoricini ecco Owen. L’ignaro uomo, appena la sua quasi moglie nonchè madre di sua figlia torna a casa, le chiede scusa; chiede perdono per non aver subito detto che ovviamente avrebbe scelto e sceglierebbe sempre lei e non Amelia. Lo vediamo continuare a dispiacersi. Sì, spiace anche a noi, nonostante tutto.

Ciao crossover! Non ci mancherai

Vic e Jackson. Trattiamo di quella coppia improbabile che ci è stata propinata per sedici puntate, cercando di giustificarne la scelta, di appianare gli animi dei fan, di risolvere la questione con Maggie e, tutto sommato, far vedere i due davvero più uniti.
Ebbene, in Grey’s Anatomy 16×17 succede qualcosa di non previsto.

Quello che sembra più una normale conversazione tra due persone che cercano di costruire un rapporto, finisce per divenire la fine di un’altra coppia. Almeno per ora.
Cosa è successo? Vic accelera le cose con Jackson e, nel contempo, si dimentica di coinvolgerlo nelle decisioni prese. In questa puntata la questione, ripresa da Station 19, riguarda il ‘dove vivere’. Vic ha come alternativa l’abitare a casa di Dean assieme a lui e alla bambina. Sì, Dean, per chi non si ricordasse, è l’amico di Vic, pompiere anch’egli, che ci aveva provato con Maggie.
Beautiful pian piano inizia a far un baffo a questa serie!

Jackson sia non si sente pronto per una convivenza con Vic, sia non è contento che lei abbia appunto preso una decisione del genere, di vivere a casa di un altro e in quella situazione.
Alla domanda di Vic per capire a che punto dunque siano nella relazione, lui risponde che deve ancora processare quanto successo. Lei non può essere messa in un angolo, lei ha semplicemente degli amici e a quanto pare non deve rendere conto a Jackson di nulla. Almeno questo è alla fine il concetto espresso in questo momento della puntata.

Alla fine della giornata i due riprendono la discussione, lui vuole frenare le cose e le dice di essere “più amici per un po’”. Capito i friends with benefits?
Se questa rottura rimanesse permanente e ci fossero meno crossover grazie a ciò, scusate ma, per quanto mi riguarda, ben venga. Oltretutto… ma Jackson caro, te ne accorgi solo ora che forse forse stavate andando un po’ velocemente che a Vic era pure appena morto il compagno?

Docce fredde

Una parte di Grey’s Anatomy 16×17 che forse riesce a far venire il magone è quella riguardante Miranda e Richard. Per tutto l’episodio vediamo quest’ultimo davvero troppo agitato e nervoso. La Bailey sta cercando in tutti i modi di aiutarlo, di stargli vicino, gli fa vedere che ha rimesso a posto il suo ufficio e si trova di fronte una reazione di lui decisamente inaspettata.

Alla fine, parallalelamente alla questione DeLuca, che vediamo dalla psicologa a ripetere che non ha manie e che ha agito solo per salvare il paziente, scopriamo da quest’ultimo e con noi ne viene a conoscenza la stessa Miranda, che Richard ha rassegnato le dimissioni.
DeLuca vorrebbe tra l’altro tornare a lavorare in chirurgia. Niente da fare comunque, consenso negato. Ora che la Vernoff ti deve far passare per un uomo affetto da manie e quindi non meritevole di sua Eccellenza Meredith Grey, mio povero Andrea-Andrew per te nessuna gioia. In castigo dietro la cattedra o fuori dalla porta, a tua scelta!

Gianniotti tra l’altro, per Grey’s Anatomy 16×18, ha avvisato di tenere d’occhio il suo personaggio ma come a voler suggerire improbabili gioie. A breve sapremo come continuerà questa storia anche perchè, momento davvero orribile, nel senso che mi ha provocato disgusto e strideva così tanto con il personaggio di DeLuca, è stato quello in cui abbiamo visto lui al bar con Jo.

Tra tutte le persone tra l’altro proprio a Jo: vediamo come, da ubriaco, ci provi con lei anche perchè ora è “libera”. Jo gli rovescia (giustamente) addosso il contenuto del bicchiere gli dice di farsi aiutare.
Sì, lo so che questa 16×17 era la puntata in cui finalmente si sarebbe saputo chi fosse il padre di sto ennesimo bambino nel giro di due stagioni, però ecco, se devo pensare al momento che più mi ha scioccata di tutto l’episodio non avrei dubbi nell’indicare questo.

Torniamo però alla Bailey che ha dunque scoperto così da DeLuca delle dimissioni di Webber. Richard alla fine si scusa con lei per la reazione e, messo alle strette, le spiega almeno che ha deciso di abbandonare la chirurgia. Continuerà infatti ad essere un medico, ad esercitare la professione attraverso la ricerca ed altro. Le chiede inoltre di sostenerlo in questa scelta, dettata anche dal fatto che preferisce ritirarsi nel pieno della sua carriera e non fare come molti altri che non sanno quando è il momenti di dire ‘basta’. Ed era arrivato al punto che quella stanza, il suo ufficio, gli offuscava la mente. Miranda non viene dunque a conoscenza del problema di fondo di Richard, il tremolio alle mani che potrebbe essere dovuto anche al Parkinson.

Un altro piccolo ed importante momento riguarda sempre Miranda ma con Meredith. Mentre la prima parla di Richard, Meredith si ritrova a parlare di Alex, discorso che aveva ignorato nel momento in cui, a inizio di questa Grey’s Anatomy 16×17, Amelia le aveva posto specifiche domande. Ma in quel momento Mer non voleva parlare proprio di nulla, tra quanto accaduto su Alex e la situazione con DeLuca.

And the winner is…

Circolavano le foto già da un po’ di una possibile serenata da parte di Link ad Amelia. Bagnato fradicio, con una chitarra in mano, il dottore si ritrova fuori dalla casa di Amelia che, vedendolo, apre la porta.

Lui dice che voleva scrivergli una canzone, si scusa con lei, le dice che la ama; la vuole e vuole stare con lei a prescindere di chi sia il padre biologico del bambino. Ciò che sa infatti è che non vuole sentirsi così come in quei giorni.
Amelia, con un sincero sorriso sul volto, corre a baciarlo. Gli dice che aveva bisogno di sentirgli dire quelle cose anche perchè… sono appena arrivati i risultati! Ma guarda un po’ che tempismo! Ecco la busta ed ecco il vincitore. Sì, Link, il bambino è tuo.

Per ora, dato che in Grey’s Anatomy non si sa mai, i medici potrebbero aver confuso i risutlati! Sto esagerando ma l’improbabile è di casa a Shondaland. Una gioia per ora per Link, che sfrutta quanto consigliatole da Jo. Ed una gioia per Amelia che, nonostante tutto, di essere amata a prescindere sicuramente se lo merita.

Conclusioni

Grey’s Anatomy 16×17 si potrebbe a mio parere considerare una puntata senza infamia né lode. Alcuni momenti son delle forzature, altre sempre più da soap opera ma a qualche riflessione, qualche sorriso o dei magoni la visione dell’episodio conduce ugualmente. Se però ripenso alla 16×16 e quanto successo ad Alex, senza contare il generale andamento di tutta questa stagione, il giudizio complessivo volge ad esser ancor più positivo.

Vogliamo discutere poi ancora della questione crossover con Station 19? Se questa puntata porterà a un distanziamento da alcune storyline per me sarà solo che un bene; poi abbiamo finalmente scoperto il nome del padre (ancora congratulazioni Link!), è stata sparsa qualche gioia ed il focus è tornato anche su altri personaggi. Specializzandi quasi non pervenuti, così come Nico. Poco male dopo il disastro fatto agli Schmico. Sicuramente importante la svolta nel personaggio di Tom Koracick, sempre più approfondito e vicino all’essere una Meredith Grey 2.0.

Voi cosa ne pensate di quanto successo in Grey’s Anatomy 16×17? Ora che il bambino sembra essere di Link, come continuerà la questione Tom per Teddy? Owen rimarrà al segreto da quanto successo e continuerà i preparativi del matrimonio? Jo continuerà ad essere così forte e risoluta? E i Merluca avranno una possibilità? Fatecelo sapere! Tante le storyline aperte nonostante siano solo quattro gli episodi girati e potrebbe essere che questa sedicesima stagione verrà ridotta per la questione coronavirus.
Continueremo ad aggiornarvi a riguardo.

Seguiteci su NerdPool.it e sui nostri social!

Advertising

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,450FansMi piace
1,560FollowerSegui
193FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...