IN EVIDENZA

Wonder Woman 1984: Warner Bros. sta pensando di distribuire il film direttamente in home-video

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,443FansMi piace
1,560FollowerSegui
192FollowerSegui

Con le sale cinematografiche chiuse in tutto il mondo per un periodo di tempo indefinito a causa del coronavirus, in Warner Bros. si sta discutendo se portare il suo prossimo film DC Comics Wonder Woman 1984 direttamente in streaming e bypassare del tutto i cinema, come due fonti attendibili hanno detto a TheWrap.

Le discussioni sono ancora nelle fasi preliminari e sono rimaste vicine al presidente del gruppo Warner Pictures Toby Emmerich e ai suoi migliori consiglieri. Il regista Patty Jenkins e il produttore Charles Roven non sono stati al momento coinvolti nei colloqui.

Secondo gli addetti ai lavori di Warner, la preferenza è ancora quella di distribuire il film al cinema, ma i dirigenti stanno prendendo in considerazione l’alternativa dello streaming, probabilmente con un’offerta diretta al consumatore piuttosto che come parte del servizio di abbonamento di Warner HBO Max che sarà presto lanciato. La preoccupazione, hanno affermato gli addetti ai lavori, è che non esiste una data nota per la riapertura dei cinema e potrebbe esserci una carenza di date favorevoli una volta che riapriranno per i numerosi film che sono stati rinviati. “Wonder Woman 1984” è ancora ufficialmente previsto per il rilascio il 4 giugno.

Advertising

Roven e Jenkins come alternativa vorrebbero vedere il film nei cinema in agosto, ha detto un addetto ai lavori, ma con questa incertezza, i dirigenti della Warner si chiedono se questa sia una possibilità realistica in mezzo a una pandemia che ha sconvolto Hollywood e minaccia di avere ripercussioni a lungo termine.

Tuttavia, l’insider ha affermato che non ci sono ancora modelli finanziari che permetterebbero allo studio di confrontare i risultati di due sistemi di distribuzione per un film con un budget che molti altri addetti ai lavori hanno detto a TheWrap che è intorno ai 200 milioni.

Il presidente della distribuzione domestica della Warner, Jeff Goldstein, ha dichiarato a TheWrap che non ci sono state discussioni in merito. “Stiamo cercando di pubblicare il film in modo teatrale, questo è il nostro piano“, ha detto. Un’altra fonte vicino al film ha confermato che la Jenkins non ha avuto discussioni con lo studio su un’opzione di streaming.

Roven ha anche respinto l’idea di una versione solo in streaming. “È ridicolo se si considera quanto è grande il film“, ha detto in un’intervista. “Tutti riconoscono che, per quanto interessante sia lo streaming, se si desidera un grande botteghino globale in tutto il mondo, è necessario rilasciarlo in un cinema“.

In effetti, analisti come Rich Greenfield di Lightshed si sono chiesti se il video on demand potesse generare il tipo di entrate – e profitti – che gli studi in genere vedono dal rilascio teatrale di film di successo come un sequel di “Wonder Woman“. L’originale del 2017 di Patty Jenkins ha incassato 822 milioni sulla base di un budget compreso tra 120 milioni e 150 milioni, e quindi Warner contava molto su questa pellicola.

E’ indubbio che questa situazione avrà degli strascichi anche dopo la riapertura dei cinema, quindi le major sono costrette a pensare a un ridimensionamento globale.

Se volete vedere il trailer del film, lo trovate di seguito:

Wonder Woman 1984 era inizialmente programmato a novembre 2019, ma poi la Warner Bros., in accordo con la regista, ha deciso di rimandarlo a giugno del 2020.

Sinossi e cast

Un rapido balzo fino agli anni ’80 nella nuova avventura per il grande schermo di Wonder Woman, che si troverà ad affrontare un nemico del tutto nuovo: The Cheetah.

Nel cast di Wonder Woman 1984 ci sarà anche Kristen Wiig nel ruolo del villain Cheetah, così come Pedro Pascal. Chris Pine fa ritorno al suo ruolo di Steve Trevor. Nel cast anche Ravi Patel, Natasha Rothwell e Soundarya Sharma.

Charles Roven, Deborah Snyder, Zack Snyder, Patty Jenkins, Stephen Jones e Gal Gadot sono i produttori del film. Rebecca Roven Oakley, Richard Suckle, Wesley Coller, Geoff Johns e Walter Hamada sono i produttori esecutivi.

Dietro la macchina da presa, oltre a Patty Jenkins, troviamo molti membri del team di “Wonder Woman”, tra cui il direttore della fotografia Matthew Jensen, la scenografa candidata all’Oscar Aline Bonetto e la costumista premio Oscar Lindy Hemming. Il montatore candidato all’Oscar, Richard Pearson si occuperà del montaggio del film.

Tra i luoghi per le riprese la produzione ha scelto Washington, D.C., Alexandria, Virginia oltre a Regno Unito, Spagna e Isole Canarie.

Continuate a seguirci, qui su NerdPool.it, per non perdervi le prossime novità legate al mondo DC Comics.

Vi ricordiamo che grazie a NerdPool potrete creare la vostra casella di fumetti presso L’idea che ti manca, non lasciatevi sfuggire questa occasione.

Advertising

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,443FansMi piace
1,560FollowerSegui
192FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...