IN EVIDENZA

Batwoman: ecco perché Kate ha infranto la più grande regola di Batman!

#IORESTOACASA

Ho dimostrato che non c'è differenza tra me e chiunque altro! Basta una giornata storta per trasformare il migliore degli uomini in un folle. Ecco quanto dista il mondo da me. Una giornata storta. Anche tu hai avuto una giornata storta, dico bene? Ne sono certo. Lo capisco. Hai avuto una giornata storta e tutto è cambiato. Altrimenti perché ti vestiresti come un topo volante?

Nel corso dell’episodio 1×15 di Batwoman, Off with her Head (“Tagliatele la Testa” in italiano), abbiamo visto Kate infrangere la più grande regola di Batman. La showrunner della serie, Caroline Dries, ci spiega il motivo del perché era necessario.

ATTENZIONE! L’ARTICOLO CONTIENE SPOILER!

“Ho dimostrato che non c’è differenza tra me e chiunque altro! Basta una giornata storta per trasformare il migliore degli uomini in un folle.”

È difficile non pensare a questa citazione di The Killing Joke, dopo aver visto il quindicesimo episodio di Batwoman, quando Kate (Ruby Rose), dopo una brutta giornata, ha infranto la più grande regola di Batman: ha ucciso un uomo.

In Off with her Head, infatti, Kate (Ruby Rose) uccide a mani nude Cartwright (John Emmet Tracy) dopo aver scoperto le tremende azioni dell’uomo.

In merito, si è espressa la showrunner di BatwomanCaroline Dries, che ha ammesso di avere le idee chiare al riguardo fin dai primi episodi:

Sapevo fin dall’inizio che Kate avrebbe dovuto uccidere qualcuno, e chi sarebbe stato quel qualcuno. C’era solo da decidere quando. Ma doveva accadere in un momento in cui Batwoman si sentiva al suo meglio e aveva piena fiducia nelle sue abilità e nella missione, salvo poi oltrepassare il limite. Ma, secondo me, lo ha fatto una buona ragione.

A detta della Dries, si è trattato di un passaggio fondamentale nella ricerca dell’identità di Batwoman:

Stavo cercando di capire la moralità e l’identità di Kate. C’è questo presupposto secondo il quale, siccome indossa un costume come quello di Batman, allora le regole di Batman debbano essere le stesse per Kate. Batman non uccide le persone. E a inizio stagione, nel mentre ne parlavo con gli sceneggiatori, ho notato che tutti davano questa cosa per scontata.

La showrunner ha poi aggiunto:

Secondo me un codice morale è qualcosa che deriva dal tuo viaggio personale e Kate era appena partita. Non conosceva ancora il suo codice, i suoi limiti morali. Non poteva conoscerlo, almeno finché non si fosse ritrovata in una situazione che avrebbe messo alla prova le sue convinzioni. La stiamo osservando mentre sviluppa il suo codice. Per me, deve fare – non voglio chiamarli necessariamente errori – le proprie mosse che avranno conseguenze molto interessanti nel farle capire chi è veramente.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti.

La première di Batwoman è andata in onda negli USA, su The CW, domenica 6 ottobre. In Italia la serie andrà in onda a partire dal 24 marzo su Premium Action.

Continuate a seguirci, qui su NerdPool.it, per non perdervi tutte le curiosità e gli aggiornamenti.

Arrowerse: Arrow, The Flash, Supergirl, Batwoman, Legends of Tomorrow

Iscrivetevi sulla pagine Facebook Arrowverse Italia per rimanere sempre aggiornati. Per farlo cliccate sul banner sotto!

FONTE:ew

1 commento

  1. Batwoman è l’apoteosi del cringe e wokeness tra gli show della CW. Non so come facciate a vedere un episodio scrivendoci pure un articolo. L’attrice ha le capacità recitatorie di un tronco di legno e tutto lo show si basa sul concept che è gay. Nn passa un episodio in cui nn viene ripetuto e sottolineato come se fosse un super potere e non una caratteristica che in un super eroe interessa poco e niente.

Scrivi qui il tuo commento...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: