IN EVIDENZA

Arrow: Marc Guggenheim ci spiega perché esiste l’ottava stagione

Ad alcuni mesi dalla conclusione di Arrow, giunta al termine del proprio viaggio dopo otto anni, le discussioni sulla stagione conclusiva continuano. In molti, infatti, considerano l’ultimo episodio della settima stagione il perfetto finale della serie: la storia di Oliver Queen / Green Arrow (Stephen Amell) sembrava giunta alla sua conclusione ideale nell’episodio intitolato “You Have Saved This City” (“Tu Hai Salvato Questa Città“).

Eppure l’ottava stagione è andata in onda. Tanti credono che la stagione sia stata realizzata solo per rendere possibile il crossover Crisi sulle Terre Infinite, ma non è così. Marc Guggenheim, produttore esecutivo dell’Arrowverse, ha provato spiegarci le motivazioni dietro questa scelta. Queste le sue dichiarazioni rilasciate a TV Line:

Non sapevamo [Ai tempi di Elseworlds – il crossover del 2018] che avremmo fatto Crisi durante l’ottava stagione di Arrow e vorrei quindi correggere questa errata idea che ho letto in rete secondo cui questo crossover abbia esteso la vita della serie per un’ulteriore stagione e che sia l’unica ragione per cui questa esista sia predisporre gli eventi di Crisi. Non è affatto vero. Credetemi quando vi dico che nessuna rete andrebbe avanti per una stagione solo per un singolo evento. Ma fatemi essere persino più chiaro su questo argomento, avremmo fatto l’ottava stagione di Arrow anche senza Crisi sulle Terre Infinite.

Guggenheim ha anche parlato dell’assenza in Arrow 8 di Felicity Smoak, dovuta alla decisione di abbandonare la serie da parte dell’attrice Emily Bett Rickards:

Avevano già discusso di vari possibili scenari per gestire l’assenza di Emily dall’ottava stagione.

In merito all’addio dell’attrice, interprete di Felicity, riportiamo anche le parole di Stephen Amell:

Emily aveva firmato un contratto per 6 stagioni che è che ha poi esteso per la settima stagione. Ha lavorato alla grande e poi ha deciso di andarsene. Parlando onestamente, avrei preferito che fosse rimasta fino alla fine, ma da un punto di vista professionale e personale, come uno dei suoi migliori amici, la capisco a pieno.

Cosa ne pensate di queste dichiarazioni? A voi è piaciuta l’ottava stagione di Arrow? Fatecelo sapere nei commenti.

Continuate a seguirci, qui su NerdPool.it, per non perdervi tutti gli aggiornamenti e le curiosità.

FONTE:tvline

Scrivi qui il tuo commento...